Rusticatrice....mi Date Un Consiglio??

Da plcet, 08 Mar 2021.

Risposte 5, Visite 606

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da plcet Inviato: Lun 08 Mar, 2021 11:51 #1
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 2089

Età: 36

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Buongiorno, dovrei realizzare alcuni mobiletti in spazzolato/rusticato....fino ad ora ho utilizzato una spazzola per trapano, ma in questo caso, sarebbe un esagerazione, solo pensare di farlo così, i pezzi sono lunghi  quindi ci passerei una giornata...stavo pensando di acquistare una rusticatrice che comunque tornerà sempre utile oppure di prendere un albero di modifica per la smerigliatrice che ho già...in realtà ne ho 2, una parkside ed una bosh blu, la seconda l' ho presa perchè putroppo la parkside non ha il pulsante bloccante, quindi alcuni lavori di taglio per il ferro mi risultavano scomodissimi, pertanto ho preferito acquistare la bosh.

Secondo il vs parere....avendo una smerigliatrice diciamo "inutilizzata" potrei acquistare un albero adattatore oppure mi conviene prendere una rusticatrice (stavo valutando la stayer LS1200 B)?!?!?
Lo smeriglio monta dischi da 11.5 (se non erro) ma non avendolo a portata di mano, non so il diametro della vite di fissaggio....mi aiutate?!?!?
 
Da Francesco RanalliSesso: Uomo Inviato: Lun 08 Mar, 2021 12:31 #2
 
avatar

Registrato: Febbraio 2020

Messaggi: 207

Età: 37

Regione: Umbria

Provincia: Terni (TR)

Ciao,
viene da se che la differenza di prezzo tra le due soluzioni è abissale. Un albero adattatore va dai 20 ai 50 euro mentre la rusticatrice almeno 180. Dipende da quello che vorrai fare.
Se devi spazzolare solo questa volta spendi il meno possibile, se invece è una cosa che vuoi fare di frequente allora prendi la rusticatrice nuova.

Io questo tipo di lavoro l'ho sempre fatto con il trapano e non è per niente comodo. Magari valuta l'acquisto di un usato, se trovi qualcosa in giro.
Le spazzole che hai, sarebbero compatibili o dovresti acquistare anche quelle?
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Lun 08 Mar, 2021 14:18 #3
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2549

Età: 61

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Non basta prendere albero e rullo, la rusticatrice ha la necessità di avere uno schermo paraschegge e un diverso supporto per la maniglia; mi pare di aver visto kit di trasformazione abbastanza completi, vanno valutati.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da plcet Inviato: Lun 08 Mar, 2021 16:36 #4
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 2089

Età: 36

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

eh quello volevo fare....insomma, se ben ci penso, se prendo il modello che ho citato, la spesa della macchina non è eccessiva, costa quasi più un kit di rulli buoni però considerando il fatto che con un rullo di quelli "spero" ci faccio un sacco di rusticature.... a me piace moltissimo lo stile anticato, però a me Certo, può essere comodo anche per ripulire le porte in massello da estero, alla fine che fa quell' effetto, poco cambia, aiuta molto.... nn so, sono orientato a prendere la macchina con un rullo e utilizzarla per quel che mi serve, in fondo può sempre tornare utile, che dite?
 
Da giannipironiSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Mag, 2021 09:10 #5
 
avatar
HomePage

Registrato: Febbraio 2014

Messaggi: 40

Età: 61

Residenza: italia.png sesto fiorentino

Regione: Toscana

Provincia: Firenze (FI)

Per rusticare in maniera efficace si devono usare i rulli in acciaio ottonato prima ed rulli in nylon poi. Lo standard sono rulli da 100x100 foro 19 con chiavetta di trascinamento , identici come dimensione ai rulli per satinare. Su essenze tenere o per effetti tipo shabby si possono usare anche i soli rulli in nylon (rustilon, fili di nylon con abrasivo inserito che devono lavorare a sfioramento). La SIT ha a catalogo un kit di albero prolungato che può essere utilizzato o su di un trapano oppure su di una levigatrice / lucidatrice , non una smerigliatrice. Il perchè è dato dal regime di rotazione al quale le spazzole devono essere sottoposte : non possono andare oltre i 3500 giri, Anche disponendo di una smerigliatrice con variatore di giri , il regime minimo di rotazione (a seconda dei modelli) parte dai 2800 ed usarla a quel numero di giri equivale a bruciarla : il motore assorbirà la stessa corrente e produrrà lo stesso calore che però la ventola non sarà in grado di smaltire. I rusticatori inoltre dispongono di piedini di appoggio regolabili che fanno sì che non debba essere sostenuto dall'utilizzatore il peso della macchina (ricordo che devono lavorare a sfioramento altrimenti l'abrasivo "striscia" sul pezzo e non lavora) e della presa per l'aspirazione (importante per non respirare polveri nocive).

____________
Per aspera ad astra

 
Da plcet Inviato: Mar 04 Mag, 2021 21:00 #6
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 2089

Età: 36

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

giannipironi ha scritto: 
Per rusticare in maniera efficace si devono usare i rulli in acciaio ottonato prima ed rulli in nylon poi. Lo standard sono rulli da 100x100 foro 19 con chiavetta di trascinamento , identici come dimensione ai rulli per satinare. Su essenze tenere o per effetti tipo shabby si possono usare anche i soli rulli in nylon (rustilon, fili di nylon con abrasivo inserito che devono lavorare a sfioramento). La SIT ha a catalogo un kit di albero prolungato che può essere utilizzato o su di un trapano oppure su di una levigatrice / lucidatrice , non una smerigliatrice. Il perchè è dato dal regime di rotazione al quale le spazzole devono essere sottoposte : non possono andare oltre i 3500 giri, Anche disponendo di una smerigliatrice con variatore di giri , il regime minimo di rotazione (a seconda dei modelli) parte dai 2800 ed usarla a quel numero di giri equivale a bruciarla : il motore assorbirà la stessa corrente e produrrà lo stesso calore che però la ventola non sarà in grado di smaltire. I rusticatori inoltre dispongono di piedini di appoggio regolabili che fanno sì che non debba essere sostenuto dall'utilizzatore il peso della macchina (ricordo che devono lavorare a sfioramento altrimenti l'abrasivo "striscia" sul pezzo e non lavora) e della presa per l'aspirazione (importante per non respirare polveri nocive).


ti ringrazio del consiglio, alla fine ho acquistato un albero con rullo, mi servirà per un lamellare di abete, quindi credo che riuscirò a fare il lavoro, essendo un essenza tenera...in fondo a parte 2 fianchi per una libreria, il resto sono tutte misure più o meno medie. Speriamo bene
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo