Quale Affilatura?

Da pier, 24 Gen 2017.

Risposte 12, Visite 3609

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da pierSesso: Uomo Inviato: Mar 24 Gen, 2017 07:25 #1
 
avatar

Registrato: Novembre 2012

Messaggi: 112

Età: 47

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Buongiorno,

A parere vostro quale strumento per affilatura da i migliori risultati, a parità di operatore, un sistema con mole a disco o uno con nastro abrasivo? Io a naso direi che il nastro lascia un bisello perfettamente dritto mentre il disco un minimo di curvatura lo da. Per contro mi pare che le mole a disco siano molto più diffuse.

Pier
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 24 Gen, 2017 07:50 #2
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18357

Età: 66

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Per il poco che ho visto, i tornitori di solito affilano con mola e jig per dare la giusta angolazione.
Ma ascoltiamo maestri come Tony e Cecco.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Mar 24 Gen, 2017 10:40 #3
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10380

Età: 73

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Una Mola con dischi di 20 Cm minimo 25mm spesore. un disco di 60 e uno di 80-120 Grit.

Cheers Antonio

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

Ultima modifica di NonnoTony48 il Mar 24 Gen, 2017 10:42, modificato 1 volta in totale

 
Da GioVa Inviato: Mar 24 Gen, 2017 12:54 #4
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4927

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

va benissimo la mola da banco !
 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mar 24 Gen, 2017 13:34 #5
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1489

Età: 61

Residenza: blank.gif Canino

Regione: Lazio

Provincia: Viterbo (VT)

pier ha scritto: 
Buongiorno,

A parere vostro quale strumento per affilatura da i migliori risultati, a parità di operatore, un sistema con mole a disco o uno con nastro abrasivo? Io a naso direi che il nastro lascia un bisello perfettamente dritto mentre il disco un minimo di curvatura lo da. Per contro mi pare che le mole a disco siano molto più diffuse.

Pier


La pietra della mola può (sottolineo "può") dare l'inconveniente che citi se il diametro è inferiore ai 15 cm. oppure se il jig è malsettato.
E ricordiamo che qualsiasi jig non fa il lavoro da solo,in automatico,ma occorre conoscerne le caratteristiche e padroneggiarle.
Detto questo,a mio parere, spendere oltre 500 euro per un Proedge con apposito jig (che,sia ben chiaro,funzionano bene) contro 170/180 di una normale mola a secco con già pietra apposita in sostituzione di una delle originali ( e se il jig me lo costruisco,tolgo ancora 100 euro) non ha senso.
Sono quindi in accordo con Antonio.
Naturalmente parlo da tornitore che vede l'affilatura come operazione indispensabile ma asservita alla tornitura;diversamente da molti (che ne hanno tutto il diritto,ci mancherebbe) che guardano all'affilatura come attrattiva principale...e in genere finiscono per tornire poco
Secondo me,neh
 
Da pierSesso: Uomo Inviato: Mar 24 Gen, 2017 18:14 #6
 
avatar

Registrato: Novembre 2012

Messaggi: 112

Età: 47

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Cecco ha scritto: 
pier ha scritto: 
Buongiorno,

A parere vostro quale strumento per affilatura da i migliori risultati, a parità di operatore, un sistema con mole a disco o uno con nastro abrasivo? Io a naso direi che il nastro lascia un bisello perfettamente dritto mentre il disco un minimo di curvatura lo da. Per contro mi pare che le mole a disco siano molto più diffuse.

Pier


La pietra della mola può (sottolineo "può") dare l'inconveniente che citi se il diametro è inferiore ai 15 cm. oppure se il jig è malsettato.
E ricordiamo che qualsiasi jig non fa il lavoro da solo,in automatico,ma occorre conoscerne le caratteristiche e padroneggiarle.
Detto questo,a mio parere, spendere oltre 500 euro per un Proedge con apposito jig (che,sia ben chiaro,funzionano bene) contro 170/180 di una normale mola a secco con già pietra apposita in sostituzione di una delle originali ( e se il jig me lo costruisco,tolgo ancora 100 euro) non ha senso.
Sono quindi in accordo con Antonio.
Naturalmente parlo da tornitore che vede l'affilatura come operazione indispensabile ma asservita alla tornitura;diversamente da molti (che ne hanno tutto il diritto,ci mancherebbe) che guardano all'affilatura come attrattiva principale...e in genere finiscono per tornire poco
Secondo me,neh


Cecco,

Infatti sono in un forum di tornitori, non di arrotini...
Battute a parte, quello che vorrei è una buona affilatura per poter tornire "tranquillo". Mi è capitato davanti per caso l'attrezzo Sorby e mi chiedevo la reale differenza tra i due sistemi. Non vorrei spendere una vagonata di soldi anche se sarei propenso a credere che, da inesperto, mi converrebbe investire almeno in un buon jig piuttosto che tentare un'autocostruzione. Anche se in generale l'autocostruzione è una cosa che mi piace molto.

Pier
 
Da alvin Inviato: Mar 24 Gen, 2017 18:32 #7
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 478

Età: 66

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

Tornitori e falegnami.
Per gli scalpelli e i ferri delle pialle, le mole possono essere utilizzate solo per sgrossi di strumenti danneggiati o comunque per ricominciare daccapo.
Poi si passa ad affilatura mauale su pietre o altri abrasivi comunque piani.
 
Da zoki4691Sesso: Uomo Inviato: Mar 24 Gen, 2017 18:55 #8
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 4176

Età: 56

Residenza: yugoslavia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Milano (MI)

GioVa ha scritto: 
va benissimo la
Citazione:
mola da banco
!

mica tanto bene. se lo affili ad alta velocità , bruci filo e il tuo attrezzo diventa al momento affilato con filo fragilissimo ,,,
in ogni caso meglio affilarli anche a mano o con la mola che fa pochi giri e ha raffreddamento ad acqua  come questa :

YouTube Link


poi dopo affilatura , con tuo attrezzo fai la "ceretta "   

Ultima modifica di zoki4691 il Mar 24 Gen, 2017 18:58, modificato 1 volta in totale

 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 25 Gen, 2017 00:13 #9
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1489

Età: 61

Residenza: blank.gif Canino

Regione: Lazio

Provincia: Viterbo (VT)

alvin ha scritto: 
falegnami.
Per gli scalpelli e i ferri delle pialle, le mole possono essere utilizzate solo per sgrossi di strumenti danneggiati o comunque per ricominciare daccapo.
Poi si passa ad affilatura mauale su pietre o altri abrasivi comunque piani.


Certo,per i falegnami
Per i tornitori,che usano utensili in HSS,le cose sono diverse.
 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 25 Gen, 2017 00:20 #10
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1489

Età: 61

Residenza: blank.gif Canino

Regione: Lazio

Provincia: Viterbo (VT)

zoki4691 ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
va benissimo la
Citazione:
mola da banco
!

mica tanto bene. se lo affili ad alta velocità , bruci filo e il tuo attrezzo diventa al momento affilato con filo fragilissimo


Il ragionamento è corretto quando si parli di utensili al carbonio;le sgorbie da tornitura sono in HSS e devi essere veramente un assassino e metterti d'impegno per riuscire a rovinarle.
L'affilatura su mola ad acqua è validissima su scalpelli "tradizionali",ma prezzo e tempi d'uso (è una mola lenta e un tornitore affila frequentemente) non la pongono certo al primo posto fra le necessità della tornitura.
 
 
Da zoki4691Sesso: Uomo Inviato: Mer 25 Gen, 2017 00:23 #11
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 4176

Età: 56

Residenza: yugoslavia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Milano (MI)

Cecco ha scritto: 
zoki4691 ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
va benissimo la
Citazione:
mola da banco
!

mica tanto bene. se lo affili ad alta velocità , bruci filo e il tuo attrezzo diventa al momento affilato con filo fragilissimo


Il ragionamento è corretto quando si parli di utensili al carbonio;le sgorbie da tornitura sono in HSS e devi essere veramente un assassino e metterti d'impegno per riuscire a rovinarle.
L'affilatura su mola ad acqua è validissima su scalpelli "tradizionali",ma prezzo e tempi d'uso (è una mola lenta e un tornitore affila frequentemente) non la pongono certo al primo posto fra le necessità della tornitura.
 

grazie Cecco , questo non lo sapevo
6 Piero Angela della tornitura
 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 25 Gen, 2017 00:30 #12
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1489

Età: 61

Residenza: blank.gif Canino

Regione: Lazio

Provincia: Viterbo (VT)

pier ha scritto: 



Cecco,

Infatti sono in un forum di tornitori, non di arrotini...
Battute a parte, quello che vorrei è una buona affilatura per poter tornire "tranquillo". Mi è capitato davanti per caso l'attrezzo Sorby e mi chiedevo la reale differenza tra i due sistemi. Non vorrei spendere una vagonata di soldi anche se sarei propenso a credere che, da inesperto, mi converrebbe investire almeno in un buon jig piuttosto che tentare un'autocostruzione. Anche se in generale l'autocostruzione è una cosa che mi piace molto.

Pier


E allora,vai tranquillo:mola con due pietre (anche economica) da 200 mm. e,se puoi,con larghezza di 25 mm (ma io lavoro da anni con larghezza 20....un po' di attenzione e via).
Poi lasci su la pietra con grana da 60 (forma iniziale,raschi,bedani,trincatori) e cambi l'altra con una 100 (ravvivi durante la tornitura).
Un jig a piacere e sei pronto a tornire.
E io credo che i lavori di Antonio e,del tutto immodestamente i miei, stanno a dimostrare che il "sistema" funziona
 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 25 Gen, 2017 00:39 #13
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1489

Età: 61

Residenza: blank.gif Canino

Regione: Lazio

Provincia: Viterbo (VT)

zoki4691 ha scritto: 
Cecco ha scritto: 
zoki4691 ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
va benissimo la [quote]mola da banco[/quote] !

mica tanto bene. se lo affili ad alta velocità , bruci filo e il tuo attrezzo diventa al momento affilato con filo fragilissimo


Il ragionamento è corretto quando si parli di utensili al carbonio;le sgorbie da tornitura sono in HSS e devi essere veramente un assassino e metterti d'impegno per riuscire a rovinarle.
L'affilatura su mola ad acqua è validissima su scalpelli "tradizionali",ma prezzo e tempi d'uso (è una mola lenta e un tornitore affila frequentemente) non la pongono certo al primo posto fra le necessità della tornitura.
 

grazie Cecco , questo non lo sapevo
6 Piero Angela della tornitura


Troppo buono,Zoki  
Diciamo che cercare di conoscere al meglio ogni aspetto della tornitura è un piacere che fa parte dell'Arte; e poi,sarei un povero insegnante se non ne sapessi più degli allievi
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo