Consigli Per Finitura Barchino Pesca

Da Levin, 30 Set 2021.

Risposte 3, Visite 292

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da LevinSesso: Uomo Inviato: Gio 30 Set, 2021 09:04 #1
 
avatar

Registrato: Settembre 2021

Messaggi: 2

Età: 47

Regione: Toscana

Provincia: Firenze (FI)

Ciao a tutti,
ho appena finito di realizzare un barchino divergente per la pesca a traina. L'ho realizzato con quello che avevo, cioè del comunissimo e assolutamente "non marino" compensato di pioppo. Ora sono arrivato alla fare della finitura e vorrei procede in questo modo:

1) colorazione del legno con mordente
2) Applicazione di tre mani di resina epossidica trasparente
3) Cernice finale epossidica trasparente (se la trovo).

Vi sembra un procedimento corretto per permettere al legno di affrontare il mare senza assorbire acqua oppureavete altri procedimenti da consigliarmi?

Grazie mille a tutti
Levin
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 30 Set, 2021 09:17 #2
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18632

Età: 66

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Non me ne intendo assolutamente e quindi non sprei come consigliarti. Sicuramente qualcun'altro molto più esperto si farà vivo a breve.
Solo qualche domanda da semplice curioso:
- come mai hai usato il compensato di pioppo? Te lo hanno consigliato o è una tua iniziativa?
- Se che nelle imbarcazioni si usa molto il flatting come finitura, ma tu non l'hai menzionato, c'è qualche motivo?
Grazie.

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 30 Set, 2021 09:20 #3
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18632

Età: 66

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ci piacerebbe vedere una foto della barca

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Gio 30 Set, 2021 21:21 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2629

Età: 62

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Le mie esperienze nella costruzione di barche o qualcosa di simile va indietro di oltre 40 anni, e all'epoca utilizzammo del multistrato di okumè, tuttavia se ben impregnato e inglobato nella resina, anche quello di pioppo potrebbe funzionare, vi è da dire però che in caso di eventuali infiltrazioni nella resina, i risultati sarebbero probabilmente disastrosi proprio per la natura del multistrato di pioppo che nativamente non è concepito per tale utilizzo.
Per quanto riguarda il procedimento lo ritengo corretto., naturalmente dovrai porre molta attenzione alle coste, ovvero a fare in modo che siano ben protette, in quanto quello è comunque il punto debole di qualunque multistrato.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo