PIALLA: RECUPERO DI UNO SCEMPIO!

Da ADDOME71, 31 Mag 2021.

Risposte 26, Visite 1937

Vai a Precedente  1, 2

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da ADDOME71Sesso: Uomo Inviato: Sab 12 Giu, 2021 22:36 #16
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 34

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Ciao Otsuaf. Con la carta 120 ho visto che il numero inciso  42 cominciava a cancellarsi così ho sospeso e prendendo spunto da Lapin ho messo tutto in bagno a mollo nell'aceto (dove sono tutt'ora), domani li provo a pulire con spazzola di ottone su trapano. Ho notato che la controlama non è completamente in squadra per cui provo a  spianare ancora un po' il punto di appoggio sulla lama. Invece x la lama, dopo la pulizia con spazzola di ottone, comincerò a trattarla per la levigatura partendo da grane grosse per pulirlo dai vari difetti grossolani per poi pasare al "fine".
Mi impegnerò a fotografare i passaggi (se vi interessa o se siete curiosi per come andrà a finire). Buona notte  a tutti!
ADDOME 71
 
Da otsuaf Inviato: Dom 13 Giu, 2021 07:48 #17
 
avatar

Registrato: Ottobre 2020

Messaggi: 86

Età: 41

Residenza: blank.gif

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Occhio all'aceto, 12 ore per una ruggine leggera sono già più che sufficienti, altrimenti rischi che corroda più del necessario. Il 42 è stampato storto di suo quindi è normale che tenda a sparire...

Per il controferro potresti anche provare a deformarlo, o meglio a raddrizzarlo, con qualche colpo di martello un po' deciso o se è il caso provare a torcerlo mettendolo in morsa...
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 13 Giu, 2021 08:06 #18
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18365

Età: 66

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

ADDOME71 ha scritto: 
Ciao Otsuaf. Con la carta 120 ho visto che il numero inciso  42 cominciava a cancellarsi così ho sospeso e prendendo spunto da Lapin ho messo tutto in bagno a mollo nell'aceto (dove sono tutt'ora), domani li provo a pulire con spazzola di ottone su trapano. Ho notato che la controlama non è completamente in squadra per cui provo a  spianare ancora un po' il punto di appoggio sulla lama. Invece x la lama, dopo la pulizia con spazzola di ottone, comincerò a trattarla per la levigatura partendo da grane grosse per pulirlo dai vari difetti grossolani per poi pasare al "fine".
Mi impegnerò a fotografare i passaggi (se vi interessa o se siete curiosi per come andrà a finire). Buona notte  a tutti!
ADDOME 71


Tutto quello che viene postato su di un Forum rimane a beneficio della comunità

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da otsuaf Inviato: Dom 13 Giu, 2021 08:22 #19
 
avatar

Registrato: Ottobre 2020

Messaggi: 86

Età: 41

Residenza: blank.gif

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

lapin ha scritto: 

Tutto quello che viene postato su di un Forum rimane a beneficio disposizione della comunità
... nel bene o nel male.
 
Da ADDOME71Sesso: Uomo Inviato: Lun 14 Giu, 2021 11:38 #20
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 34

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Ciao a tutti.
"se vi interessa o se siete curiosi per come andrà a finire" naturalmente era una domanda pleonastica....
Allora, dopo aver tenuto circa 2 giorni la lama e controlama in ammollo nell'aceto ...

20210613_142955

 20210613_143140

 20210613_143303

le ho passate con spazzola di ottone su trapano, a bassa velocità. Sottolineo che una volta estratte dall'aceto, il loro aspetto era piuttosto brunito, soprattutto la lama a cui precedentemente non ho passato la carta vetrata 120. La controlama invece appariva più chiara. Dopo la spazzolata la contropialla è praticamente perfetta.

 20210613_145409

 20210613_150036_1623662551_867361

 20210613_150036

 20210613_150819

La lama, essendo più "grezza" ancora mostra tutti i segni ogirginari di lavorazione e una certa porosità da cui è più difficile togliere la patina scura di cui parlavo sopra. Comunque la ruggine ora è un ricordo.
Prossimi passaggi:
Controlama: devo cercare di pareggiare il punto di contatto con la lama, faccio il tentativo ancora con la carta vetrata un po' grossa, poi man mano un po' più fine, insistendo sul lato più sporgente. Nella forto sotto ho cercato di evidenziare la luce tra lama e controlama (dalla foto appare maggiore di quella che effettivamente è)

 20210613_152022

Lama: comincio a carteggiate i due lati (dorso e palmo) cercando di spianarla un po' come ho fatto con la controlama, ma insistendo solo sulla parte finale della lama, cioè dal tagliente fino al foro di inserimento della controlama, così preservo le incisioni e velocizzo il lavoro. Poi comincerò con il lavoro vero e proprio di affilatura.
A presto e un caro saluto a tutti!
ADDOME71
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 14 Giu, 2021 11:47 #21
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18365

Età: 66

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Non è importante che la lama ne esca lucida lucida. L'importante è che lo sia il tagliente, lucido ed affilatissimo.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da ADDOME71Sesso: Uomo Inviato: Lun 14 Giu, 2021 11:55 #22
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 34

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Ciao Giuseppe.
So che è possibile concentrarsi solo sul tagliente, ma per "estetica" mi piace avere il più possibile tutto (o quasi) lucido, è la fatica della prima volta, poi le prossime affilature mi concentrerò solo sul  tagliente.
Comunque grazie, è bello avere qualcuno che ti accompagna e suggerisce nel proseguio dei lavori!
Un caro saluto.
Addome71
 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Lun 14 Giu, 2021 20:22 #23
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 6419

Età: 61

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

Hai ottenuto un ottimo risultato, bravo!

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da otsuaf Inviato: Mar 15 Giu, 2021 00:21 #24
 
avatar

Registrato: Ottobre 2020

Messaggi: 86

Età: 41

Residenza: blank.gif

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Fai attenzione a non confondere lucido con affilato. La differenza è che lucido è privo di graffi ma non necessariamente planare. Lo scopo dell'affilatura (in un tagliente dritto come una pialla) è ottenere l'intersezione di due piani nel modo più preciso possibile, quindi aumentando i grit per aumentare la precisione, ma sempre rimanendo planari.
 
Da ADDOME71Sesso: Uomo Inviato: Mar 15 Giu, 2021 09:47 #25
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 34

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Ciao a tutti e grazie per le continue "dritte" con cui mi assistite!  
Ho presente la differenza tra lucido e affilato, nel caso di questa lama, vorrei portarla quasi nella sua interezza a lucido (o quasi, almeno spianarla) oltre che per i motivi estetici a cui ho accennato precedentemente, anche perchè la lama ha ancora i resti della lavorazione di produzione che la rendono piuttosto grezza e porosa: sicuramente una situazione che non aiuta la planarità sia rispetto al contatto con la controlama e con il corpo pialla. Quindi la mia intenzione è di sgrossarla, in particolare almeno nella parte vicino al tagliente avvicinandomi al lucido, questo appunto per togliere tutte le impurità di lavorazione e porosità e quindi ottenere due facce almeno planari (meglio dire spianate, lisce). Mi rendo conto che per alcuni potrebbe sembrare tempo perso, ma dopo tutto è un hobby e ognuno lo sviluppa come crede!!!!!  
Non è mia intenzione comunque di farne uno specchio!!!!!!
Poi mi dedicherò all'affilatura sulla zona del tagliente.
Non so se sono stato chiaro nelle mie descrizioni.
Spero nei prossimi giorni di trovare il tempo di lavorarci e di inviarvi altre foto degli sviluppi.
Un caro saluto a tutti!
ADDOME71

Ultima modifica di ADDOME71 il Mar 15 Giu, 2021 15:53, modificato 1 volta in totale

 
Da ADDOME71Sesso: Uomo Inviato: Ven 18 Giu, 2021 11:27 #26
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 34

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Ciao a tutti!
Rieccomi con le ultime novità. Ieri sera ascoltandogli europei in radio (che preferisco alla TV!) ho dedicato un paio d'ore a ripulire la lama sul dorso. Per capirci queste sono le condizioni iniziali di partenza della lama, dopo il bagno in aceto e la pulizia con spazzola in bronzo:

 a_20210617_214334

 b_20210617_214339

 d_20210617_224736

Come vedete è molto rovinata e secondo me non è mai stata affilata, tutte le macchie che vedete (se lo permette la qualità delle mie scarse foto) sono ancora quelle di lavorazione di fabbrica, con sbavature, segni della fresatrice, e porosità varie (solo in picola parte dovute alla ruggine). Ho ricominciato quindi con carta 120 concentrandomi in particolare (90% del lavoro fatto) sul dorso lama ...

 e_20210617_211538

 l

e il restante sulle altre parti.

 f_20210617_211541

 g_20210617_211549

...e della controlama, per cercare di minimizzare la luce tra lama e controlama di cui vi parlavo la volta scorsa.


 h_20210617_211605

 i_20210617_211608

..ho risparmiato dalla sgrossatura solo la parte posteriore dove ci sono le punzonature e marchietto.

 m_20210617_214223

...e dopo tanto sudore ancora rimanevano sul dorso, in zona lama, tracce delle porosità...

 n_20210617_214210

...quindi insisto fino allo stremo...

 o_20210617_224656

...fino ad un risultato non eccelso ma accettabile...

 p_20210617_224702

Con i successivi passaggi a grana più fine tutte le impurità residue, ormai minimali, dovrebbero venire meno. Anche lo sbecco che mi avete fatto notare (lato sinistro ultima foto), ha avuto un buon miglioramento. La prossima volta, forse con grana ancora più grossa, provo a sgrossare almeno un po' la parte della lama più rovinata (per capirci quella opposta alla faccia di contatto lama/controlama), infine mi dedicherò all'affilatura vera e propria del bisello e dorso. Come avrete visto dalle prime foto anche il bisello è in condizioni pietose, come uscito dalla fabbrica....
Al prossimo aggiornamento! Un caro saluto a tutti!
ADDOME71
 
Da ADDOME71Sesso: Uomo Inviato: Lun 05 Lug, 2021 13:02 #27
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 34

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Bologna (BO)

Carissimi,
ho avuto poco tempo per applicarmi ma una serata sono riuscito a dedicarla alla lama.
Ecco la situazione prima dell'intervento

 b_20210617_214339_1625482598_637240

ecco dopo una serata dedicata alla sgrossatura con carta grana 80:

 20210630_221638

 20210630_221649

Come si può vedere il miglioramento è evidente, ma la lama è stata all'origine talmente lavorata male che credo che difficilmente la riuscirò a renderla omogenea su questa faccia. Penso di dedicargli ancora un'altra serata, poi la terrò così com'è e mi dedichero al bisello (anch'esso messo molto male) e al dorso per la vera e propria affilatura.
Un caro saluto a tutti.
ADDOME71
 

Vai a Precedente  1, 2

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo