Veritas Skew Registration Jig

recensioniamanuensiLe Recensioni dell'Arca - L'Arte degli Amanuensi

Veritas Skew Registration Jig
Info generali

  • Autori :



  • Data : 13/08/2008


  • Principali Materiali ed Attrezzature impiegate :

    Gli accessori oggetto del test

    • Veritas Skew Registration Jig



    Le attrezzature impiegate

    • Guida di affilatura Veritas MK2

    • Comparatore a riga Veritas 24"





Introduzione


Le lame Skewed

Le lame con geometria skewed facilitano le operazioni di piallatura traverso vena poichè, durante il taglio, l'effetto di compressione sulla singola fibra è distribuito anche sulle fibre adiacenti il percorso del ferro mentre, nel caso di un ferro dritto, l'effetto di compressione è concentrato soltanto sulla fibra in corso di taglio, direttamente sul percorso del ferro stesso.


Infatti, come si può notare dalla figura

album_pic


oltre all'angolo di bevel classico di cui son dotate tutte le lame, le lame skewed son dotate anche di un altro angolo, denominato appunto "angolo di skew".


L'angolo di skew rappresenta l'angolo esistente

album_pic


tra il tagliente della lama e la normale alla direzione di avanzamento, e complanare con la stessa.


Per quanto riguarda invece l'angolo di bevel, come si può notare

album_pic


viene calcolato prendendo come riferimento la normale al taglio della lama.


Per cui è chiaro che, in corso di affilatura della lama, dovranno essere rispettati entrambi gli angoli con le direzioni di riferimento corrette.


Un utile accessorio ...

A tale scopo, già da alcuni anni è presente, nella produzione Veritas, un accessorio, lo Skew Registration Jig

album_pic



che consente, adoperato unitamente alla guida Veritas MK2, non solo la perfetta affilatura di lame skewed sia di pialle che di scalpelli, impostando in un sol colpo sia l'angolo di bevel principale sia l'angolo di skew, ma anche la ripetibilità dei risultati unitamente ad un vasto range di angoli di skew impostabili, nonchè di conservare il pregio della MK2 di poter dotare la lama dell'eventuale microbevel senza smontare la stessa dalla guida.


Descrizione


Confezione e imballaggio

L'attrezzo arriva non nel classico scatolo Veritas in cartone riciclabile, ma in confezione blister di plastica trasparente ( peraltro tipica di molti accessori Veritas )

album_pic

La confezione ...


A corredo viene fornito un piccolo libretto di istruzioni, che riporta una sintetica descrizione delle caratteristiche tecniche, dei materiali impiegati, nonchè consigli approfonditi sui vari settaggi impostabili sul jig.


Caratteristiche tecniche

Tirato fuori l'accessorio

album_pic


esso appare costituito da una grande piastra triangolare in alluminio anodizzato, con riportate tutte le graduazione relative agli angoli sia di bevel che di skew impostabili.


Come di può notare

album_pic


gli angoli di bevel principale impostabili sono:


  • 20°
  • 25°
  • 30°
  • 35°



che corrispondono agli angoli di bevel più frequentemente richiesti dagli attrezzi, mentre gli angoli di skew vanno da 10° a 45° in incrementi di 5°.

Presenti anche le posizioni a 18°, 22° e 28° che, secondo il costruttore, sono angoli di skew parimenti diffusi tra gli attrezzi.

Inoltre, essendo il jig simmetrico rispetto alla linea di mezzeria ed il guidalama montabile anche al contrario, è possibile montare lame con inclinazione sia sinistrorsa, come quelle adoperate nella presente recensione, sia destrorsa.

Infatti, per le lame destrorse:

album_pic

Lama Destrorsa: Misura angolo di skew ...


album_pic

Particolare ...


album_pic

Lama Destrorsa: Montata sulla MK2 ...


album_pic

Particolare ...



e per quelle sinistrorse:

album_pic

Lama Sinistrorsa: Misura angolo di skew ...


album_pic

Particolare ...


album_pic

Lama Sinistrorsa: Montata sulla MK2 ...


album_pic

Particolare ...



In questo caso, per maneggiare lame così piccole e poterle agevolmente montare sulla MK2, abbiamo sganciato la slitta mobile dalla guida stessa.


Sarebbe anche preferibile, quando si misura l'angolo di skew delle lame, montare le stesse sempre col dorso rivolto alla piastra, per evitare possibili errori di parallasse che condurrebbero inevitabilmente ad errori nella misura dell'angolo.


Le principali componenti del jig sono:

album_pic



  1. Pomello di bloccaggio del guidalama
  2. Guidalama
  3. Stop della lama
  4. Pin di Registro
  5. Pomello di bloccaggio del jig sulla guida MK2
  6. Ganasce di bloccaggio del jig sulla guida MK2




ll guidalama ( 2 ) presenta, nella parte a contatto con la piastra, un dente lungo tutta la sua lunghezza

album_pic


che va ad impegnare i binari di guida previsti sulla piastra stessa in corrispondenza dei vari angoli di skew impostabili.


Il settaggio della MK2

Le graduazioni riportate sul jig fanno riferimento alla MK2 settata per gli "Standard angles"

album_pic

La MK2 con il jig per lame dritte fornito di serie con la stessa ...


ossia con la slitta scorrevole settata in posizione "gialla" 2.


Il montaggio sulla MK2

Il jig si monta sulla MK2 alla stessa maniera di quello per le lame "normali", ossia allentando il pomello di bloccaggio della ganascia, infilando la ganascia sulla guida e ribloccando il pomello stesso.

album_pic



A tale riguardo c'è da dire che, essendo la piastra abbastanza ampia e la superficie di bloccaggio alquanto piccola

album_pic


l'accessorio soffre di un certo "basculaggio", peraltro fisiologico, intorno alla superficie di fissaggio

album_pic

In rosso la posizione "normale", in blu e verde le posizioni anomale dovute al "basculaggio"


Stringere bene il pomello di fissaggio, non forzare il movimento della piastra, ed usare delicatezza ed attenzione quando si inserisce la lama sono soluzioni che sicuramente aiutano a minimizzare il fenomeno che riguarda, anche se in misura minore, pure la piastra per lame "normali" fornita insieme alla MK2.


Se la larghezza della lama lo permette, ossia la sua parte posteriore non andrà presumibilmente ad interferire con la struttura della guida

album_pic

In questo caso siamo quasi al limite ...


cercare sempre di posizionare il jig sulla MK2 in maniera tale che, una volta montata la lama, il taglio di questa venga approssimativamente a trovarsi al centro della MK2 stessa

album_pic


per evitare possibili instabilità della guida in fase di affilatura e poter sfruttare la pietra nella sua parte centrale.


I riferimenti riportati sulla slitta della guida per posizionare la lama sulla sua mezzeria

album_pic


in questo caso non sono da prendersi in considerazione, essendo la lama montata obliquamente.

Infatti tali indicazioni sono valide soltanto quando si montano lame dritte e si utilizza il relativo jig fornito di serie con la guida.


I fori di fissaggio

Il costruttore aveva forse previsto, in origine, due fori alternativi per il pomello

album_pic


così da prevedere il montaggio del jig tutto spostato da un lato o dall'altro, per permettere così il posizionamente di lame anche molto larghe.

Purtroppo tali fori non risultano filettati, e quindi pensiamo che abbia ritenuto sufficiente l'escursione di montaggio col solo foro centrale.


In effetti, abbiamo potuto constatare che essa rimane abbastanza ampia anche sfuttando il solo foro filettato centrale.

Infatti:

album_pic


album_pic



Sul campo ...

Per scoprire i segreti di questo jig, abbiamo utilizzato la lama di una Lie Nielsen 140, e una delle due lame della nuovissima Veritas Side Rabbet Plane.


  • Lama Lie Nielsen 140

    Sappiamo dal costruttore che l'angolo di Skew di tale lama è pari a 18°, e l'angolo di Bevel a 25°.

    Misuriamo comunque l'angolo di skew con l'ausilio del jig.

    Infatti, seguendo la procedura descritta, il jig ci può fornire anche il valore di tale angolo qualora questo fosse sconosciuto, usando il jig stesso come "misuratore" di skew, oppure usando la lama stessa come riferimento, qualora l'angolo di skew non coincidesse con nessuno degli angoli previsti dal costruttore.

    Incominciamo a posizionare il guidalama per un angolo di bevel pari a 25°

    album_pic



    L'angolo di skew coincide con uno di quelli previsti dal costruttore

    Appoggiamo la lama sopra il guidalama , e facciamola scorrere lungo lo stesso

    album_pic


    album_pic



    fino a quando il filo della lama non coinciderà con una delle linee individuanti l'angolo di skew

    album_pic


    Nel caso in cui non coincidesse con nessuno degli angoli previsti dal costruttore, possiamo utlilizzare lo stesso il jig, adoperando la lama stessa come campione, come vedremo dopo.


    Ritornando alla nostra lama, abbiamo individuato la linea che corrisponde ad un angolo di skew pari a 18°.

    Posizionamo ora lo stop del guidalama in corrispondenza della linea individuante i 18°

    album_pic


    album_pic


    e blocchiamolo col suo pomello nella posizione individuata.

    Siamo pronti ora per montare la lama sulla MK2.


    L'angolo di skew non coincide con uno di quelli previsti dal costruttore

    In questo caso la procedura da seguire è leggermente diversa.
    Per comodità non abbiamo montato ancora il jig sulla MK2.

    Appoggiamo la lama col dorso sulla piastra e, tenendo sempre ben adeso il fianco al pin di riferimento.

    album_pic


    facciamo avanzare la lama fino a quando la stessa verrà bloccata dal guidalama avendo il filo di taglio tutto in contatto con lo stesso

    album_pic


    album_pic



    facciamo ora scorrere il guidalama (in questo caso verso sinistra) lungo il suo binario di guida

    album_pic


    fino a quando la punta del tagliente sarà in contatto con lo stop del guidalama

    album_pic


    stringiamo ora il pomello del guidalama al fine di bloccare lo stesso nella posizione così individuata, che coincide con i 18°, e montiamo il jig sulla MK2.

    Siamo pronti ora per montare anche la lama sulla guida.


    Montaggio della lama sulla MK2

    Quale che sia stato il metodo per settare il jig con l'angolo di skew desiderato, montiamo adesso la lama sulla guida.

    Allentiamo i due pomelli di bloccaggio della lama sulla MK2 ed allarghiamo le ganasce di bloccaggio

    album_pic


    fino a farci stare comodamente lo spessore della lama.


    Infilando da dietro la stessa ( inserita ovviamente tra le ganasce di bloccaggio), facciamola scorrere in avanti fino a farla affacciare sulla piastra del jig

    album_pic


    continuiamola a spingere in avanti

    album_pic


    fino a far coincidere il taglio con la parte rettilinea del guidalama, e la punta destra della lama con lo stop del guidalama

    album_pic


    album_pic


    tenendo bene adeso il fianco della stessa al pin di riferimento

    album_pic



    Alla fine blocchiamo la lama sulla MK2 come al solito, allentiamo il pomello di bloccaggio del jig sulla guida e sfiliamo il jig dalla stessa.


    N.B.: Attenzione ad stringere le ganasce della MK2 in maniera simmetrica, agendo simmetricamente sui pomelli della stessa.

    Infatti, nel caso in cui ciò non accadesse, la dissimmetria nella chiusura delle ganasce potrebbe riflettersi sul bloccaggio ottimale della lama, spostandola dalla posizione impostata col jig, e sballando così sia l'angolo di bevel che l'angolo di skew.




    Siamo ora pronti per la nostra sessione di affilatura

    album_pic


    album_pic




  • Lama Veritas Side Rabbet Plane

    Tale lama richiede un angolo di bevel pari a 25° ed un angolo di skew pari a 30°.

    Posizioniamo il guidalama sul jig impostando come prima gli angoli richiesti

    album_pic



    Montiamo la lama eeeeee ... vediamo che la stessa è troppo corta, non può essere serrata dalla MK2

    album_pic


    album_pic

    La lama è troppo corta per essere serrata nella MK2 ...



    Problema irrisolubile ?
    Forse no.


    Un piccolo artificio ...

    Utilizziamo una procedura diversa, non documentata nelle istruzioni a corredo del jig, ma che può fare al caso nostro.

    Se prendiamo in esame il jig per le lame diritte fornito a corredo della MK2

    album_pic


    notiamo che i riferimenti per un angolo di 35° relativi agli "Standard Angles" (colore giallo, posizione n.° 2 della slitta della MK2), corrispondono a circa 24°-25° per la posizione n.° 3 della slitta della MK2, colore verde, "Back Bevels", ed anche se le tacche si fermano ai 20°, per estrapolazione possiamo ragionevolmente ritenere che sia così.


    Portiamo allora la slitta mobile della MK2 in posizione 3, "verde - Back Bevels"

    album_pic



    Predisponiamo adesso lo "skew jig" per un angolo di bevel principale di 35°, e 30° di skew

    album_pic


    album_pic



    e montiamo la lama.

    Come si può notare, adesso la lama viene perfettamente serrata dalla MK2

    album_pic



    rispettando nel contempo il valore di entrambi gli angoli

    album_pic



    Infatti, preso il nostro fido comparatore a riga Veritas, abbiamo voluto verificare che, anche seguendo questa procedura "alternativa" e non documentata, l'angolo di bevel fosse rispettato.

    album_pic

    La lama della Side Rabbet Plane montata sulla MK2 ...


    album_pic

    ... ed il tutto appoggiato sul comparatore a riga per la verifica ...



    Come si può notare, l'angolo di bevel è stato perfettamente rispettato.



Note Finali

Lo Skew Registration Jig si è rivelato un accessorio veramente ben progettato e ottimamente costruito e rifinito, ma soprattutto davvero utile ai fini di una buona affilatura di lame skewed, dove quello che conta è anche la ripetibilità dei settaggi relativi alla geometria delle lame ( angolo di skew e di bevel ).

Unica pecca, a volerne davvero trovare una, è stata un certo "basculaggio" rispetto alla guida, una volta montato sulla stessa, cosa che affligge, anche se in misura minore, anche la guida normale per lame dritte data in dotazione con la MK2.

Tale fenomeno d'altronde appare essere fisiologico, essendo piccola la superficie di contatto tra jig e MK2.

Comunque un buon serraggio meccanico del pomello ed un pò più di attenzione renderanno questo fenomeno trascurabile.


album_pic




Dove reperire il Jig

L'accessorio è attualmente reperibile sia sul mercato italiano sia sul mercato estero.






Ricordiamo che i prezzi riportati in questa recensione sono puramente indicativi, e corrispondono a quelli vigenti al momento della stesura della stessa.

Nota: la recensione è stata eseguita con accessori nuovi, acquistati e di proprietà degli autori.


by ArcaDiLegno - 2008


Visitatore - Mar 12 Ago, 2008 19:57 Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento

 

Tutti i contenuti di questo sito, ove non diversamente indicato, sono coperti da licenza Creative Commons.

cc_88x31