Restauro Sega

Da gwood, 22 Set 2014.

Risposte 45, Visite 7509

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 16 Nov, 2014 10:11 #31
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 13529

Età: 63

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Forse sarebbe stato meglio diluire il tutto in più puntate per dar modo a chi legge di farlo con calma e ben comprendere ogni cosa.
Comunque un lavoro degno di Enciclopedia.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da grimgorSesso: Uomo Inviato: Dom 16 Nov, 2014 12:14 #32
 
avatar

Registrato: Novembre 2010

Messaggi: 643

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

vitto ha scritto: 
Grimgor intanto grazie, se per te otto pagine sono state impegnative da scrivere figurati per noi leggerle e soprattutto comprenderle appieno ma non ci scoraggiamo, ce la farò  


Se avete qualche domanda basta chiedere e se sono in grado vi risponderò!


vitto ha scritto: 
Visto così quel jig della veritas non sembra molto difficile da autocostruire e sembra molto funzionale, ci farò un pensierino.



In effetti sembra piuttosto semplice da autocostruire. L'unica cosa che mi lascia qualche dubbio è la corretta impostazione degli angoli, o meglio, far si che gli angoli indicati sul jig risultino precisi nella realtà.


vitto ha scritto: 
Una domanda ce l'ho; tempo fa ho spianato a zero i denti di un vecchio segaccio e volevo rifarli ex novo, Andrea mi aveva passato il link dei template delle varie misure ma quando mi è saltato il computer ho perso tutto.
L'idea era di prepararlo per il taglio crosscut con 10/13 tpi, potresti darmi qualche informazione in merito?



Alla fine i modelli per riaffilare non sono altro che delle linee spaziate correttamente. Quindi per una sega a 10 tpi basta fare una linea ogni 2,54 mm (1"=25,4 mm, 25,4/10=2,54) e così via per le varie dentature.
Comunque sia, ecco qui un bel link con tutti i tpi canonici che ti possono servire: http://www.blackburntools.com/artic...ates/index.html
Decisamente comodo!

Ti passo anche un video del solito Sellers che mostra il suo metodo per rifare ex novo i denti delle seghe: https://www.youtube.com/watch?v=mTqZTGPPRj0
La cosa interessante è che lui prima fa un piccolo taglio sulla gola del dente per non usurare troppo l'angolo della lima.
Ti lascio anche qualche link sull'argomento sempre sul blog del nostro amico Paul:
https://paulsellers.com/2012/11/rec...hod-that-works/
https://paulsellers.com/2014/09/cut...de-woodworkers/
https://paulsellers.com/2014/09/rec...d-and-back-saw/



lapin ha scritto: 
Forse sarebbe stato meglio diluire il tutto in più puntate per dar modo a chi legge di farlo con calma e ben comprendere ogni cosa.
Comunque un lavoro degno di Enciclopedia.



E io che mi sono sforzato di farlo solo in 3 parti pensando che fosse più facile da seguire e leggere!
Ad averlo saputo prima avremmo faticato tutti meno: voi a leggere ed io a scrivere!
 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Dom 16 Nov, 2014 13:13 #33
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 5859

Età: 58

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

Ottimo lavoro Gwood!

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da gwoodSesso: Uomo Inviato: Dom 16 Nov, 2014 17:46 #34
 
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 1246

Età: 47

Residenza: blank.gif

Regione: Stato Estero

Provincia: -

molte grazie grimgor! ora devo mettere all'opera i tuoi insegnamenti  
 
Da jhl-veronaSesso: Uomo Inviato: Dom 16 Nov, 2014 23:43 #35
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 6146

Età: 59

Residenza: uk.png

Regione: Veneto

Provincia: Verona (VR)

Complimenti per la guida grimgor, molto interessante.

John

____________
Più imparo, più dubito.

 
Da gwoodSesso: Uomo Inviato: Mar 18 Nov, 2014 21:58 #36
 
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 1246

Età: 47

Residenza: blank.gif

Regione: Stato Estero

Provincia: -

img_4165

senior ecco la sega nella morsa e la lima pronta; c'e' un cambio di percorso; facciamo un'affilatura rip
qual'e' il primo dente a cui spetta l'onore di essere affilato?
 
Da grimgorSesso: Uomo Inviato: Mer 19 Nov, 2014 00:39 #37
 
avatar

Registrato: Novembre 2010

Messaggi: 643

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

Very good, mr Junior!


No, aspè, questa è la battuta di John. Mi devo essere confuso.



In genere si parte dal manico perchè quei denti non vengono praticamente mai utilizzati. Questo per prendere un pò di pratica con i movimenti e anche per, come dicono gli americani, riattivare la memoria meccanica dei muscoli, ossia far ricordare al corpo quali sono i giusti movimenti da fare.

Nella pratica canonica la prima cosa che si fa quando si recupera una sega è quello di spianare i denti per uniformarli a dovere per poi risagomarli. Tuttavia la sega funziona anche con qualche dente più alto o basso, quindi per impratichirti e provare tutte le varie fasi puoi anche saltare la spianatura e la sagomatura e affilare direttamente la sega, rimandando questa operazione a quando sarai più pratico con tutte le fasi e tutti i movimenti necessari.



Facci sapere come procedi!
 
Da gwoodSesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 19:20 #38
 
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 1246

Età: 47

Residenza: blank.gif

Regione: Stato Estero

Provincia: -

senior, ho deciso di affilarla rip con un FLEAM di 3°e ho preparato la dima come tu mi hai spiegato.
Lo SLOPE lo faro di 0°.
Guardando bene i denti della sega ho notato che il primo dente verso il manico e' piegato dalla parte
opposta alla mia, il secondo verso di me e cosi via...
Per affilare il primo dove ruoto la punta della lima verso il manico o dalla parte opposta?
Ho inserito la lima in un dente e facenodola combaciare all'affilatura gia' fatta ho notato che c'e'
qualche grado di RAKE con la rotazione della lima verso la punta della sega.
 
Da grimgorSesso: Uomo Inviato: Lun 24 Nov, 2014 01:38 #39
 
avatar

Registrato: Novembre 2010

Messaggi: 643

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

gwood ha scritto: 
senior, ho deciso di affilarla rip con un FLEAM di 3°e ho preparato la dima come tu mi hai spiegato.
Lo SLOPE lo faro di 0°.



Perfetto. Lo scegliere gli angoli di affilatura è il primo passo per affilare una sega.



gwood ha scritto: 
Guardando bene i denti della sega ho notato che il primo dente verso il manico e' piegato dalla parte
opposta alla mia, il secondo verso di me e cosi via...
Per affilare il primo dove ruoto la punta della lima verso il manico o dalla parte opposta?



In pratica te devi creare un dente con il tagliente rivolto verso l'esterno della sega.
Prendiamo per ipotesi che tu abbia il manico alla tua sinistra e il primo dente dalla parte opposta rispetto alla tua: per creare il tagliente sull'esterno del dente devi girare la punta della lima verso destra. Ricordati di affilare sempre la parte anteriore del dente che è stradato dalla parte opposta rispetto alla tua.

Nella pratica alla fine si punta sempre la lima verso la punta della sega. Nel caso che ti ho spiegato sopra hai il manico a sinistra e la punta a destra e per affilare il primo dente devi puntare la lima verso destra, ossia verso la punta della sega. Fatto tutti i denti dalla parte opposta alla tua devi girare la sega per affilare l'altra fila di denti. Dopo aver girato la sega i denti che prima erano stradati dalla tua parte ora si trovano stradati dalla parte opposta alla tua, il manico si trova a destra e la punta della sega a sinistra. Ora devi partire dal secondo dente e puntare la lima verso sinistra, puntando la lima sempre verso la punta della sega.



gwood ha scritto: 
Ho inserito la lima in un dente e facenodola combaciare all'affilatura gia' fatta ho notato che c'e'
qualche grado di RAKE con la rotazione della lima verso la punta della sega.



Cosa intendi per qualche grado di rake verso la punta? Il rake si misura a partire dalla verticale, che prende per convenzione il grado 0.

 angle_rip_1416788471_544087


In questa immagine è come se la sega avesse la punta rivolta verso sinistra. Nel primo caso si ha un rake di 0 gradi: l'affilatura coincide con i 90° del dente rispetto alla linea immaginaria che unisce tutte le gole. Nel secondo caso il dente ha un rake di 8°: l'affilatura crea un angolo di 90+8=98° rispetto alla linea delle gole. Nel primo caso il taglio è piuttosto aggressivo (un rake di 0 è piuttosto classico per le rip), nel secondo inizia ad essere un taglio più morbido.
Se nel tuo caso il dente ha un angolo di rake positivo non molto accentuato puoi pensare di lasciarlo così: avrai una sega un pò meno aggressiva con tagli più puliti. Se la sega ha un rake negativo il taglio risulterà molto aggressivo e piuttosto difficoltoso: in questo caso di consiglio di riduro e portarlo a 0.

Ecco come si presenta un rake negativo (questa è una sega giapponese in cui classicamente si affila con rake negativi, al contrario delle occidentali in cui si affila con rake > o = a 0):

 14047184606_b36284eb69_z


Se la tua sega ha un rake negativo probabilmente è dovuto ad una mala affilatura dal precedente proprietario. Infatti rake negativi sono accettabili solo su seghe che vengono utilizzate solo per legni teneri, dato che le seghe utilizzate anche su legni duri richiedono un rake più rilassato per esercitare un azione di taglio più prossimo a quello di una raschiatura più che ad un taglio vero e proprio.
 
Da gwoodSesso: Uomo Inviato: Lun 24 Nov, 2014 21:46 #40
 
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 1246

Età: 47

Residenza: blank.gif

Regione: Stato Estero

Provincia: -

senior sto leggendo la parte teorica della spiegazione del rake (prima della pratica serve la teoria)
se ho capito bene nel disegno il rake e' positivo lavora prima la parte bassa del dente e poi la parte alta durante l'azione di taglio.
nella foto il rake e' negativo.
In seguito a questa spiegazione comfermo che la mia sega ha un rake uguale a 0 quindi lo lascio cosi com'e'.
Se ho capito bene procedo con l'affilatura
 
Da grimgorSesso: Uomo Inviato: Mar 25 Nov, 2014 01:56 #41
 
avatar

Registrato: Novembre 2010

Messaggi: 643

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

Tutto ok!
Quando vuoi puoi partire con l'affilatura. Per altri dubbi sono ovviamente a disposizione!
 
Da gwoodSesso: Uomo Inviato: Mar 25 Nov, 2014 20:28 #42
 
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 1246

Età: 47

Residenza: blank.gif

Regione: Stato Estero

Provincia: -

ebbene e' arrivato il momento di impugnare la lima e affilare la sega, come dicevo ho fatto un'affilatura rip
con fleam di 3° ; rake e slope 0°

 img_4167
 img_4168
blocchetto di legno guida per il fleam e rake e slope a occhio, dopo aver affilato qualche dente il mantenimento dell'inclinazione del fleam viene spontanea.
Ho notato che una ripassata alla stradatura non navrebbe fatto male e qualche dente era piu' basso.

 img_4169
terminata l'affilatura ho fatto una prova su di un listello di rovere, il taglio non risulta essere fine del resto con un affilatura cosi' c'e' da aspettarselo, ma in compenso non devo fare molta forza per tagliare, la sega scivola bene nel taglio e avanza senza molta fatica.

 img_4170
ecco i denti della sega lucidi dopo l'affilatura.

conclusioni:grimgor ha fatto un bellissimo lavoro teorico e' un bravissimo insegnante;
La teoria  nell'affilatura delle seghe e' molto importante; non sono diventato un esperto affilatore di seghe , pero'
dopo questo restauro ho avuto una buona infarinatura, ho capito il significato di slope, fleam e rake e ho sperimentato quanta soddisfazione c'e' nel recuperare un utensile vecchio.
Ringrazio molto grimgor per la pazienza che ha avuto nello spiegarmi tutto quello che serve per restaurare una sega, la quale usero' con soddisfazione.
 
Da grimgorSesso: Uomo Inviato: Mer 26 Nov, 2014 02:22 #43
 
avatar

Registrato: Novembre 2010

Messaggi: 643

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

gwood ha scritto: 

blocchetto di legno guida per il fleam e rake e slope a occhio, dopo aver affilato qualche dente il mantenimento dell'inclinazione del fleam viene spontanea.
Ho notato che una ripassata alla stradatura non navrebbe fatto male e qualche dente era piu' basso.



E' vero. Se si ha un pò di pratica dopo una decina di denti gli angoli vengono mantenuti praticamente in automatico. Tuttavia per essere sicuri è sempre bene mantenere più riferimenti possibili con i jig a disposizione, in maniera di essere certi di non sbagliare troppo gli angoli.


gwood ha scritto: 

terminata l'affilatura ho fatto una prova su di un listello di rovere, il taglio non risulta essere fine del resto con un affilatura cosi' c'e' da aspettarselo, ma in compenso non devo fare molta forza per tagliare, la sega scivola bene nel taglio e avanza senza molta fatica.



Se su rovere la sega lavora bene vuol dire che è affilata a dovere. Una sega a 8 ppi con rake 0 è piuttosto aggressiva: lavora bene su legni teneri ma su legni duri avrebbe bisogno di una decina di gradi di rake.

Non so se è la foto o cosa ma sembra che la sega tiri leggermente verso destra. Ricordati che per aggiustare la stradatura bastano un paio di colpi di lima sul giusto lato, quindi la cosa è piuttosto veloce e semplice. Ovviamente prima di limare i denti assicurati che la colpa sia della stradatura e non della tecnica!


gwood ha scritto: 
conclusioni:grimgor ha fatto un bellissimo lavoro teorico e' un bravissimo insegnante;
La teoria  nell'affilatura delle seghe e' molto importante; non sono diventato un esperto affilatore di seghe , pero'
dopo questo restauro ho avuto una buona infarinatura, ho capito il significato di slope, fleam e rake e ho sperimentato quanta soddisfazione c'e' nel recuperare un utensile vecchio.
Ringrazio molto grimgor per la pazienza che ha avuto nello spiegarmi tutto quello che serve per restaurare una sega, la quale usero' con soddisfazione.



Assolutamente troppo gentile.
La teoria sulle seghe è decisamente importante, dato che è molto semplice fare dei casini se si ha un approccio sbagliato. Tuttavia, come per tutte le cose, la teoria facilita il lavoro ma è l'esperienza che fa dominare un'arte: soltanto con molta pratica si può arrivare ad affilare perfettamente una sega. Ma ovviamente si deve partire pur da qualche parte, quindi è fondamentale buttarsi su una sega e guardare cosa ne esce fuori.
L'affilatura sembra una cosa molto più complicata di quanto in realtà non sia. Dopo che si è digerito un minimo di teoria il tutto si riduce a eseguire le operazioni nella giusta successione e a controllare 3 angoli durante l'affilatura. Alla terza sega che affili il tutto di diventerà naturale e potrai affilare una sega mentre studi fisica nucleare.




Spero che questa sia la prima di molte seghe che affilerai. Ora che hai una panel saw ti mancano solo un'altra decina di seghe e sei a posto.     
 
Da vittoSesso: Uomo Inviato: Mer 26 Nov, 2014 21:24 #44
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2009

Messaggi: 1902

Età: 69

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Happy Birthday

Giancarlo complimenti per il lavoro lo tengo buono per quanto comincerò il mio e mi associo a quanto hai detto di grimgor, sarà anche vero che dopo la terza affilatura farlo diventa naturale ma la prima è quella che ti mette in tensione.

ciao vittorio
 
Da gwoodSesso: Uomo Inviato: Gio 27 Nov, 2014 22:52 #45
 
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 1246

Età: 47

Residenza: blank.gif

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Vitto, vedrai che e' molto divertente il restauro e l'affilatura di una sega, io sono contento di averlo fatto.
Secondo me (il mio parere e' sempre quello di un hobbista  :inchino:) saper cavarsela ad affilare una sega  una pialla e uno scalpello e' fondamentale; sono le basi da cui si deve partire.
Ho fatto un po' di pratica, ho dato una passata con la lima sul fianco dei denti e sembra che il taglio
e' venuto piu' dritto, ho notato che se parto male non e' tanto facile riportare la sega sulla retta via
e che il primo pezzo di taglio e' importante, come finitura di taglio non la ritengo malvagia , con due passate di pialla si aggiusta tutto.

 img_4180

 img_4181
 

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo