Lapin & Ahriman512

Da lapin, 06 Mag 2017.

Risposte 13, Visite 490

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 06 Mag, 2017 09:54 #1
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 10364

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Buongiorno a tutti.
In definitiva anche questo post non dovrebbe rientrare in questa sezione, ma non avendo sottomano altro di più adatto, lo postiamo quà per la gioia (si spera) dei possibili followers  
Di che si tratta? Si tratta della collaborazione a distanza tra due Arcanauti (in questo caso io, Lapin, al secolo Giuseppe ed Ahriman512, al secolo Matteo). Insomma prosegue lo spirito di collaborazione del Lombardo-Veneto come nel post già in essere Lapin & Incisore e che spero, presto, vedrà la realizzazione dell'oggetto   (Marco, ogni riferimento non è puramente casuale   ). Dai, Marco, lo sai che scherzo.
L'idea è di qualche tempo fa e siccome Matteo, esperto di lavorazioni meccaniche, mi aveva già offerto la sua collaborazione per un'altra iniziativa, ho pensato bene di coinvolgerlo e lui, con piacere spero, si è assogettato.
Cosa realizzeremo? Allora partiamo da lontano, o quasi.
Diverso tempo fa ho acquistato in Inghilterra questo Jig della Joint Genie per realizzare spinature precise:

 img_3343_1494056789_690018  

 img_3344_1494056830_234964

E' un gran bell'oggetto, ma ha essenzialmente due difetti:
- Il costo elevato (sugli 80 €)
- permette la spinatura solo di un diametro

Qualcuno (forse Marco) aveva lanciato l'idea di volersene costruire uno che permettesse di forare con più diametri ed allora mi sono detto: perchè no?
Appena trovato il tempo mi sono messo a lavoro ed ho fatto e rifatto più volte il progetto perchè bisogna sempre partire da una base e poi elaborarla con calma pensandone l'uso ed i problemi che ti può creare di volta in volta.
Ora spero di avere trovato la soluzione migliore, anche se tutto è perfettibile, ma non è che si può sempre andare avanti teoricamente. Qualcosa bisogna pur realizzare.
Ed eccoci appunto quà. Matteo ha avuto i disegni, se li è studiati con calma, mi ha fatto le sue osservazioni, ed ora possiamo iniziare. Matteo si è già messo a lavoro ed a breve posteremo anche qualche bella foto del WIP.
Non mi resta che augurare buon divertimento a chi vorrà seguirci e sperare che questo lavoro serva magari da spunto a chi vorrà cimentarsi in una realizzazione simile.

____________
Giuseppe.

Proverbi dello Yorkshire:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

To given horse do not watch in mouth

Wives and oxen of your countries

 
Da ahriman512Sesso: Uomo Inviato: Sab 06 Mag, 2017 21:30 #2
 
avatar

Registrato: Ottobre 2016

Messaggi: 66

Età: 33

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

Stavate parlando di me??? (cit. Paolo Bitta)
Salve a tutti forumisti, ringrazio lapin per la chiamata alle armi e la presentazione, e spero di poter catturare il vostro interesse con questa mia parte del lavoro... In caso contrario ci divertiremo comunque io e lapin nel fare a gara a chi realizza più buchi  a interasse costante:mryellow:

Concedetemi una breve premessa: ho 33 anni, una bellissima moglie, uno splendido bimbo di 1 anno e mezzo, una casa in campagna e (per fortuna) sempre un sacco di lavoro, quindi sarò lento e forse incostante in quest'opera: me ne scuso sin d'ora, cercherò comunque di fare del mio meglio.
Faccio lo stampista da 17 anni ed ho una "vaga" tendenza alla logorrea ed alla digressione.... se parto per la tangente saltate qualche riga, se invece volete approfondire qualcosa, chiedete pure!
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Sab 06 Mag, 2017 21:37 #3
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 644

Età: 57

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Augurandoti buon lavoro, ci mancherebbe, e facendoti i complimenti per la famiglia( che ha la sua importanza), auspico che tu riesca a essere piu` costante del sottoscritto, non ostaante i miei buoni propositi ho sempre qualche cosa che mi frena, ma non mollo.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da ahriman512Sesso: Uomo Inviato: Sab 06 Mag, 2017 21:58 #4
 
avatar

Registrato: Ottobre 2016

Messaggi: 66

Età: 33

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

PARTE 1: IL CORPO
Partiamo con le banalità mai dette: la prima parte di un lavoro stà nel decidere SE  fare il lavoro.
Questo implica l'esaminare il progetto, sia esso cartaceo, fisico, digitale o verbale, e stimarne innanzitutto la fattibilità, poi il tempo ed il costo dei materiali necessari ed una strategia di lavorazione di massima.
Una volta accettato il lavoro, prima di partire, è meglio aver chiara la serie di operazioni che ce lo faranno portare a termine.

La dima da realizzare è composta da un corpo che farà da sede a 3 serie da 6 boccole e diverse viti. Le sedi saranno fatte di punta o alesatore, mentre le boccole verranno tornite. Meglio quindi avere la sede pronta per poter adattare il diametro delle boccole ad esso.

 dsc_0478

Uso un pezzo di acciaio da tempra 1.2842, siglia DIN 90 MnCrV 8 . Pre- tempra è piuttosto tenero, circa come il C40, post tempra diventa vetro! (curiosità: ho visto frese da legno vantare una durezza di 48 HRC, questo acciaio con la tempra arriva fino ai 70, per intenderci)

Questa è la fresatrice che si è offerta volontaria:
 
  matteo_1

Si tratta di una 40enne fresatrice manuale con visualizzatore, nulla di straordinario ma farà al caso nostro. In più non mi farà male un ritorno al passato

La prima cosa da fare è squadrare il pezzo. Quindi monto una fresa a 5 tagli con placchette riportate, chiudo il pezzo in morsa e spiano la prima faccia.
 
 matteo_2  

 matteo_3  

E qui con la fresa si va sempre in concordanza (climb milling), cioè nel senso opposto rispetto a quello col quale si fresa il legno!  2bd201ec7584090c4bd3e54e96213dff

Ultima modifica di lapin il Dom 07 Mag, 2017 09:03, modificato 1 volta in totale

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Sab 06 Mag, 2017 22:07 #5
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 644

Età: 57

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Mi spieghi perche` vai in concordanza?

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Sab 06 Mag, 2017 23:51 #6
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 4503

Età: 46

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Beh diciamo che sul legno si va in conventional milling a mano libera mentre su centro di lavoro spesso si procede come conviene al momento, mentre su truciolare o mdf si procede come risulta più veloce nelle lavorazioni in sequenza

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 07 Mag, 2017 09:13 #7
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 10364

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

incisore ha scritto: 
Augurandoti buon lavoro, ci mancherebbe, e facendoti i complimenti per la famiglia( che ha la sua importanza), auspico che tu riesca a essere piu` costante del sottoscritto, non ostaante i miei buoni propositi ho sempre qualche cosa che mi frena, ma non mollo.


Coraggio, Marco, siamo tutti con te, io per primo. Vedrai che soddisfazione quando terminerai di lavorare alla router   .

Bella introduzione, Matteo, continua così, sia nel lavoro che nelle spiegazioni.

____________
Giuseppe.

Proverbi dello Yorkshire:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

To given horse do not watch in mouth

Wives and oxen of your countries

Ultima modifica di lapin il Dom 07 Mag, 2017 16:03, modificato 1 volta in totale

 
Da ahriman512Sesso: Uomo Inviato: Dom 07 Mag, 2017 22:24 #8
 
avatar

Registrato: Ottobre 2016

Messaggi: 66

Età: 33

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

grazie lapin per aver girato le foto e grazie incisore per l'augurio di buon lavoro!

Provo ad argomentare in maniera semplice ma esaustiva il senso di lavoro:
quando si lavora in concordanza, la fresa tenta di accelerare l'avanzamento di lavoro, tirando verso se il pezzo (lo scala, climb appunto). Questo è un problema per esempio se si lavora di costa con frese in super rapido (HSS, quello degli utensili del tornio),la cui struttura è abbastanza flessibile. Essendo il pezzo fissato, invece di tirare verso se il pezzo,  la fresa tenderà a flettersi asportando più materiale del dovuto o spezzandosi. Se lavori con una macchina senza vite a ricircolo di sfere o con un pantografo a mano, la fresa tenderà appunto ad accelerare la velocità d'avanzamento ed a scavarsi un po' di strada nel pezzo in lavoro.
Se lavori a spianare, la fresa tende ad "avvitarsi", cioè a scendere verso il pezzo.

Quando si lavora in discordanza (o opposizione), la fresa tenta di "spingere via" il pezzo tendendo così a rallentare l'avanzamento di lavoro. Se l'utensile deve flettere, flette verso l'esterno e quando si spiana tende ad andare verso l'alto. Col pantografo a mano ciò consente di avere un miglior controllo dell'avanzamento, visto che spingiamo l'elettroutensile in direzione contraria a tutte le forze che si vengono a creare. Se invece lavori su una fresatrice, sentirai l'utensile "sbattere".


Volendo entrare in "zona secchioni", si aggiunge che il truciolo ha uno spessore massimo pari a Fz = avanzamento per dente, e minimo pari a zero. In concordanza il tagliente parte con lo spessore massimo e finisce con il minimo, in discordanza entra a zero e finisce con lo spessore massimo. Questo significa che in concordanza, dopo lo sforzo massimo il calore viene trasferito al truciolo, diminuendo il calore scaricato su pezzo e utensile,  allungando parecchio la vita dell'utensile. In concordanza lo sforzo dell'utensile è più costante, non avendo forze accessorie che  tendono a rallentare la rotazione dei taglienti, e ciò diminuisce l'attrito dei taglienti sul pezzo, di nuovo allungando la durata dell'utensile.
Il truciolo in concordanza esce da dietro (rispetto al senso di avanzamento) diminuendo la possibilità di rimacinarlo rovinando inutilmente pezzo e taglienti.

Da quanto so in macchina ormai si fresa discorde solo la plastica, che essendo "ciungosa" tende a "tirarsi dentro" anche gli utensili moderni,visto che il truciolo non si strappa.



Sono cotto e vado a nanna, per vostra fortuna

EDIT: dimenticavo un'altra componente importante nella gestione delle vibrazioni: in discorde il tagliente esce dal pezzo dopo aver raggiunto la zona di massimo sforzo e quindi di massima torsione applicata contro l'utensile, creando quindi una sorta di effetto fionda sul tagliente successivo, che si ritrova ad affrontare l'entrata nel pezzo in una situazione di "perturbazione della forza", per dirla da Jedi.
In concordanza ogni tagliente entra nel pezzo nelle condizioni ottimali.

Ultima modifica di ahriman512 il Lun 08 Mag, 2017 12:04, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 08 Mag, 2017 07:20 #9
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 10364

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Direi spiegazione tecnica ineccepibile  

____________
Giuseppe.

Proverbi dello Yorkshire:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

To given horse do not watch in mouth

Wives and oxen of your countries

 
Da ahriman512Sesso: Uomo Inviato: Lun 08 Mag, 2017 22:27 #10
 
avatar

Registrato: Ottobre 2016

Messaggi: 66

Età: 33

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

Dopo aver spianato la prima faccia di un pezzo grezzo in morsa, dobbiamo ragionare sul come proseguire affinchè le facce abbiano tutte 90 gradi tra loro, ed evitare di ritrovarci con degli splendidi parallelepipedi obliqui.
Come sulla pialla a filo, sfruttiamo la ganascia fissa della morsa (che è rettificata e comparata per essere parallela all'asse X e all'asse Z) come appoggio per la faccia appena spianata
 dsc_0482
utilizzando un piccolo trucchetto per far si che la ganascia mobile non inclini il pezzo: metto un tondino tra la morsa ed il pezzo
 dsc_0481_1494272690_110539

La ganascia mobile chiudendo il pezzo, tende a spingerlo verso l'alto (sempre che non abbiate taaaanti soldi da spendere)
 spinta_morsa  

In più le superfici offerte in appoggio alla faccia spianata ed a quella grezza sono uguali in dimesione.
Se invece mettiamo un tondino (temprato e rettificato) tra ganascia mobile e pezzo
 spinta_morsa_con_tondino  
otteniamo sia una modifica della risultante della forza di spinta (il tondino tende a rotolare in senso orario se spinto verso l'alto, schiacciando così in basso il pezzo), sia il vantaggio di non avere più una pari superficie a contatto con la faccia grezza, sostituendola con una linea.

Ora abbiamo 2 facce a 90 gradi, nello stesso modo ne otteniamo una terza ed infine la quarta. Tra una passata e l'altra doverosa la sbavatura del pezzo. Una lima l'avrete vista tutti, quindi ho la scusa per fare il pigro ed usare l'angolare per mostrarvelo  
 dsc_0484_1494274525_711613

 dsc_0485

disco autoadesivo grana 120 e piede sul pedale.
Poi di nuovo in morsa per intestare il pezzo con una fresa integrale in metallo duro
 dsc_0486
queste fanno paura, sembra di lavorare legno per la nuvola di trucioli e per la facilità con cui tagliano!
Intesto il primo lato e poi mi sposto della lunghezza del pezzo + il diametro della fresa per intestare e portare a misura la lunghezza contemporaneamente.

 (se siete curiosi di vedere quella fresa in azionevi linko la presentazione:
YouTube Link
)
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 09 Mag, 2017 06:53 #11
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 10364

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ottime spiegazioni, Matteo  

____________
Giuseppe.

Proverbi dello Yorkshire:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

To given horse do not watch in mouth

Wives and oxen of your countries

 
Da ahriman512Sesso: Uomo Inviato: Gio 11 Mag, 2017 22:11 #12
 
avatar

Registrato: Ottobre 2016

Messaggi: 66

Età: 33

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

Bene, ora abbiamo il pezzo squadrato e a misura... anzi, in realtà anche sottomisura! La larghezza è ok, mentre l'altezza è scarsa di un mezzo millimetro. Visto che l'altezza di 25 mm non è rilevante per il funzionamento del pezzo, mi sono preso la libertà di partire da un grezzo di 25x25, così ho risparmiato materiale, tempo e consumo degli utensili.

E' tempo di tornare in morsa per la foratura, quindi una bella pulita a morsa e spessori, un colpetto col martello di gomma (così rimbalza lui invece del pezzo) e mano al tastatore  
dsc_0490
Siamo amici da molti anni, per chi non lo sapesse questo è uno strumento estremamente versatile, sinuoso e preciso. Ogni sua tacca vale 1 centesimo (in realtà circa, a seconda dell'angolo di contatto dell'astina, ma è trascurabile) ma non serve per misurare, bensì per comparare.
 tastatore
Lo si fissa su una base magnetica oppure nel mandrino, si regola l'inclinzione desiderata tramite lo snodo e la frizione, dopodichè quando si poggia l'astina essa trasmette il suo movimento alla lacetta dell'orologio. Così quando la si fa scorrere su un pezzo o una morsa, ne rileva la planarità o l'allineamento.
Montato sul mandrino, esso descrive un cerchio X, e questo ci consente di rilevare un punto ad Y- (il centro del cerchio X tangente alla parete a Y+) e di azzerare il visualizzatore
 dsc_0488
un punto a Y- (sempre il centro del cerchio tangente alla parete a Y+)
 dsc_0491
e dividendo a metà ci ritroviamo con l'asse Y azzerato al centro del pezzo, col vantaggio di dividere a metà ogni eventuale errore.
 dsc_0493
  dsc_0494

(Forse è stato un po'noioso questo passaggio, specie perchè in falegnameria credo sia "alieno", ma ho ritenuto di metterlo perchè parte integrante della lavorazione. Scritto così è complicato, se a qualcuno interessa approfondire eventualmente posso fare un video!)
Ora sparisco per qualche giorno, vado a fare un giretto a Roma con la famiglia, al ritorno vi posto meno menate da precisini e più trucioli!

Ultima modifica di ahriman512 il Gio 11 Mag, 2017 22:13, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 12 Mag, 2017 07:10 #13
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 10364

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Infatti vogliamo vedere il pezzo formarsi  

Scherzi a parte vedo che sei uno a cui piace la precisione e questo pezzo, nei suoi limiti, ne ha bisogno.
Buone vacanze romane  

____________
Giuseppe.

Proverbi dello Yorkshire:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

To given horse do not watch in mouth

Wives and oxen of your countries

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Mag, 2017 16:47 #14
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 10364

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Caro socio, allora come sta andando? Ammesso che vada  

____________
Giuseppe.

Proverbi dello Yorkshire:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

To given horse do not watch in mouth

Wives and oxen of your countries

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo