Platter Con Legno Verde

Da NonnoTony48, 02 Gen 2010.

Risposte 15, Visite 4033

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 05:23 #1
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 9981

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ciao a tutti oggi o preparato un Platter con legno ancora verde. Il legno e Willow Myrtle "EUcalipto"
Questo legno si muove molto anche quando e montato al tornio --Per questo o finito la parte di fuori
prima di finire il centro. visto che si muove molto o lasciato una presa nell centro per poter rimontare
il Mandrino quando si staggiona.
Utensili Usati--Sgorbia da Sgrosare di 25mm--Roughing Gouge 25mm
Sgorbia di Scavare di 10mm--Bowl Gouge 10 mm
Scalpelo Obliquo di 25mm--Skew Chiesel 25mm
Cheers Antonio.

 Per Montare il legno al Mandrino usiamo la Coda di Porco "Vicmarc Chuck Woodscrew"
 plater_tutorial_026  
Montato al Mandrino con contrapunta per aiuto--A questo punto il tornio balla la tarantella
Anche con la velocita all Minimo.
plater_tutorial_002
La parte bassa della "Platter"
Questa Poi sara' tagliata con una presa per il Mandrino in Compresione
 plater_tutorial_003
 La parte di sopra della"Platter"
 La presa dell mandrino in espansione per rimontare e finire il basso
 plater_tutorial_005
 Il basso finito.
 plater_tutorial_006
 Rimontato al tornio per scavare la parte di sopra
 plater_tutorial_009
  Scaviamo la parte di sopra,Usando una Sgorbia di scavo 10mm.
 plater_tutorial_012
 plater_tutorial_014
 Questo legno si muove come una Serpe--Per questo o finito tornire la parte
 esterna- prima di scavare il centro.
 plater_tutorial_015
 Finita con Spesore di 12mm,-O lasciato una presa per il Mandrino.
 plater_tutorial_017
 La Sigiliamo--con colla PVA mischiata con Acqua 50%
 plater_tutorial_022
 La Colla asciugata--Pronta per avvolgiare dentro pagine dell quotidiano.
 plater_tutorial_027
 Avvolgiata --pronta per asciugare--la lasciamo dentro un box per un paio di mesi
 cosi si asciuga senza crepe.Speriamo
 plater_tutorial_029

Ultima modifica di NonnoTony48 il Dom 03 Gen, 2010 21:29, modificato 5 volte in totale

 
Da Alessandro ERPISesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 19:56 #2
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1184

Età: 48

Residenza: italia.png Albinia

Regione: Toscana

Provincia: Grosseto (GR)

Bel lavoro Antonio,
poi fra due mesi faccelo rivedere!Speriamo che non si spacchi!!!!!
Senti, il mandrino io non ce l'ho,ma come si usa la coda di porco?A cosa serve?
La colla PVC è come il Vinavil?

Ci sentiamo...

____________
CIAO
: ALESSANDRO

 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 20:35 #3
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 77

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

Alessandro ERPI ha scritto: 

Senti, il mandrino io non ce l'ho,ma come si usa la coda di porco?A cosa serve?
La colla PVC è come il Vinavil?

Ci sentiamo...


Ecco come me l'ha spiegata Donhaldo un mesetto fa  qui


orificiam ha scritto: 
Ciao a tutti oggi o preparato un Platter con legno ancora verde....


L'idea mi piace, forse te la copio se me lo consenti.

Anche io oggi ho cilindrato un tronchetto verde di ulivo per farne un mazzuolo.
Si truciolava con estrema facilità, tenerissimo come burro.
Dopo la cilindratura l'ho cosparso di colla e quando asciugherà lo avvolgerò nei folgi di giornale secondo i tuoi insegnamenti, di cui ti ringrazio.,

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da Alessandro ERPISesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 21:01 #4
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1184

Età: 48

Residenza: italia.png Albinia

Regione: Toscana

Provincia: Grosseto (GR)

Grazie Livio,
sempre utile e gentile.

____________
CIAO
: ALESSANDRO

 
Da donhaldo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 22:14 #5
Ospite
avatar

inderoff ha scritto: 

Anche io oggi ho cilindrato un tronchetto verde di ulivo per farne un mazzuolo.
Si truciolava con estrema facilità, tenerissimo come burro.
Dopo la cilindratura l'ho cosparso di colla e quando asciugherà lo avvolgerò nei folgi di giornale secondo i tuoi insegnamenti, di cui ti ringrazio.,


Attenzione che il metodo della colla più giornale non è
particolarmente utile quando il legno non è scavato
o comunque quando non c'è una "geometria" tale
da garantire uniformità nella perdita di umidità.

Se si lascia un trocchetto nella sua forma cilindrica,
sebbene sbozzata al tornio, non si eliminano le condizioni
potenzialmente generatrici di stress, che sono tra le
cause principali delle fessurazioni:

*) il legno si ritira radialmente in media della metà rispetto
alla riduzione di diametro, e questo già da solo tende ad aprire
le classiche crepe radiali;

*) il legno "giovanile", quello vicino al midollo, si ritira
meno del resto, e anche questo causa evidentemente
sollecitazioni interne disuniformi;

*) il legno più vicino alla superficie esterna perde liquidi più
velocemente rispetto all'interno, e anche questo provoca
aree di stress.

Ergo: quando si sbozza al tornio legno fresco, togliere quanto
più materiale possibile, compatibilmente con quello che sarà il
risultato da ottenere, se possibile liberarsi della zona midollare
e mantenere tutti gli spessori di misura costante.

Questo quello che ho imparato leggendo qui e là...
 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 22:40 #6
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 9981

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ciao Livio --Coppia Coppia --e per questo che li metiamo al forum.
Attenzione al legno cilindrato, il metodo che uso io con la colla PVC lavora bene quando si usa con
pezzi forati --come scatole e Ciotole e Platters.  Pero come ti a gia' spiegato Roberto il legno cilindrato incomincia a sciugare
di fuori e piano piano si asciuga di dentro,   ed e a questo punto che si spacca.
Con legni cilindrati non ce garanzia che non si spacca. Ti aviso di coprire bene il legno con colla 2-3-passate
Di piu che puoi ralentare l'asciugo,  il meglio succeso.
Cheers Antonio.
 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 23:13 #7
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 77

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

donhaldo ha scritto: 

...Ergo: quando si sbozza al tornio legno fresco, togliere quanto
più materiale possibile, compatibilmente con quello che sarà il
risultato da ottenere, se possibile liberarsi della zona midollare
e mantenere tutti gli spessori di misura costante.
...

Nella cilindratura ho cercato di accennare quello che dovrà essere l'aspetto finale,
di conseguenza il tronchetto nella metà dell'impugnatura ha un diametro più piccolo dell'altra metà che sarà il mazzuolo vero e proprio.
In pratica l'ho scortecciato ed ho tolto un po' di materiale.
Poco fa l'ho "incartato". Forse è meglio allora se domani procedo con la sgrossatura avvicinandomi ai diametri finali?

orificiam ha scritto: 
Ciao Livio --Coppia Coppia --e per questo che li metiamo al forum.
...
Con legni cilindrati non ce garanzia che non si spacca. Ti aviso di coprire bene il legno con colla 2-3-passate
Di piu che puoi ralentare l'asciugo,  il meglio succeso.
Cheers Antonio.

Domani lo affogherò di cola.

Grazie a tutti e due.

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da donhaldo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 23:30 #8
Ospite
avatar

Forse mi sbaglierò, ma non mi pare che l'ulivo
sia proprio il legno migliore per farne mazzuoli...

Nemmeno partire da un tronchetto intero credo
sia la soluzione migliore, visto che nella parte della
testa non riesci comunque ad evitare gli stress
che producono le fessurazioni...
 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Sab 02 Gen, 2010 23:42 #9
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 77

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

donhaldo ha scritto: 
Forse mi sbaglierò, ma non mi pare che l'ulivo
sia proprio il legno migliore per farne mazzuoli...

Nemmeno partire da un tronchetto intero credo
sia la soluzione migliore, visto che nella parte della
testa non riesci comunque ad evitare gli stress
che producono le fessurazioni...

Ho letto che per il mazzuolo è consigliato un legno duro, mi sembra che l'ulivo lo sia, no?
Ce l'hai presente quello descritto sul libro di Irons? Vorrei copiare quello,
faccio una prova, se va bene tanto meglio, altrimenti rimetterò il pezzo al tornio e gli farò assumere un'altra forma.
Comunque adesso dobbiamo vedere come andrà la stagionatura.

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da donhaldo Inviato: Dom 03 Gen, 2010 00:06 #10
Ospite
avatar

inderoff ha scritto: 

Ho letto che per il mazzuolo è consigliato un legno duro, mi sembra che l'ulivo lo sia, no?


Sì, l'ulivo è un legno duro, ma gli mancano altre caratteristiche che
lo rendano idoneo a farne mazzuoli.
Del resto, visto che ti basi sul suo libro, lo stesso Phill Irons lo specifica, quando
elenca i materiali necessari:

"[...]Legno duro, a venatura stretta e regolare, come carpino, faggio, melo, agrifoglio o bosso."

Io quel pezzo di ulivo lo dedicherei ad altro uso...
 
Da Guido512Sesso: Uomo Inviato: Dom 03 Gen, 2010 00:13 #11
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 2823

Età: 77

Residenza: italia.png Torino inverno primavere in giro per il mondo Rubiana Estate

Regione: Piemonte

Provincia: Torino (TO)

Per fare i mazzuoli in genere si usa il bosso.
Il manico può essere in un solo pezzo o riportato.
 445martello1r_1262473821_635103
Se lo vuoi fari in ulivo usa legno molto ben stagionato,
scarta l' alburno,  la parte chiara 5-6 cm sotto la corteccia, e prendi solo la parte scura al centro del tronco.
la parte gialla si scarta sempre perché troppo tenera e tende a tarlare.

Ciauuuuuuuuuuuuu

Ultima modifica di Guido512 il Dom 03 Gen, 2010 00:13, modificato 1 volta in totale

 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Dom 03 Gen, 2010 00:29 #12
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 77

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

donhaldo ha scritto: 


"[...]Legno duro, a venatura stretta e regolare, come carpino, faggio, melo, agrifoglio o bosso."

Io quel pezzo di ulivo lo dedicherei ad altro uso...


Ho ritenuto che legno duro fosse prevalente sulla venatura e ...come al solito...ho sbagliato.

Nel Salento non è un problema trovate pezzi di ulivo, Roberto.

Guido512 ha scritto: 
Per fare i mazzuoli in genere si usa il bosso.
Il manico può essere in un solo pezzo o riportato.
 445martello1r_1262473821_635103
Se lo vuoi fari in ulivo usa legno molto ben stagionato,
scarta l' alburno,  la parte chiara 5-6 cm sotto la corteccia, e prendi solo la parte scura al centro del tronco.
la parte gialla si scarta sempre perché troppo tenera e tende a tarlare.

Ciauuuuuuuuuuuuu


Il diametro del tronchetto è una decina di centimetri, Guido, non posso scartare niente, se no faccio uno stecchino.

Volevo farlo come quello della tua foto, ma in base a quello che mi dite mi sa proprio che devo ricorrere ad un altro pezzo stagionato o a un tipo di legno diverso.
L'iroko è indicato?

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Dom 03 Gen, 2010 10:26 #13
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 9981

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ciao Ragazzi A proposito dell discorso di come il legno si spaca metto un essempio oggi o presso 10 scatole che avevo scavato 18 mesi fa
9 sono perfete e pronte per finirle pero una si e spacata--Il problema? non lo' scavata abastanza, gli o lasciato il fondo piu di 22 mm grosso
cosi quando l'alto se' asciugato prima dell basso che era piu grosso se' spacato.
Il legno e Albiccoco e non e facile asciugare senza crepe--pero con buona preparazione e possibile.
Cheers Antonio.

Le scatole scavate e sigilate con Colla PVA e avvolgiate con nastro gomma
per ralentare l'asciugo.  
 my_woodwork_001_1262510136_253282
In questa scatola si vede che il foro non e stato forato abastanza.
 my_woodwork_005_1262510294_840815
 
Da Alessandro ERPISesso: Uomo Inviato: Dom 03 Gen, 2010 19:13 #14
 
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1184

Età: 48

Residenza: italia.png Albinia

Regione: Toscana

Provincia: Grosseto (GR)

Ciao,
colla PVC, colla PVA?
Mi spiegate per favore che tipi di colle sono?

Ciao a tutti.

____________
CIAO
: ALESSANDRO

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Dom 03 Gen, 2010 21:27 #15
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 9981

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Alessandro ERPI ha scritto: 
Ciao,
colla PVC, colla PVA?
Mi spiegate per favore che tipi di colle sono?

Ciao a tutti.

Ciao Alessandro ---La Colla PVA --E la PoliVinil Acetica. sai quella Bianca.
{{Devi Scusarmi NON e PVC Mio Errore}}
Cheers  Antonio.

Ultima modifica di NonnoTony48 il Dom 03 Gen, 2010 21:33, modificato 2 volte in totale

 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo