Domanda Per Tavolo Legno-alluminio

Da Montezoom, 02 Ott 2017.

Risposte 53, Visite 1115

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da plcet Inviato: Gio 05 Ott, 2017 20:56 #31
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1086

Età: 32

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

beh se utilizzi mdf sei costretto ad utilizzare uno smalto tinta unita....invece con il lamellare hai sempre legno sotto le mani
 
Da Montezoom Inviato: Gio 05 Ott, 2017 21:06 #32
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

E' MDF
Il truciolare non è che mi dica molto come materiale.
Era un pannello laccato bianco, l'ho sverniciato completamente con una macchina che io chiamo smerigliatrice ma non so se è quello il suo nome (ha una superficie vibrante su cui si applica un foglio di carta vetrata) e l'ho riverniciato con una vernice trasparente ad acqua.
Per quello che mi serviva mi sarei accontentato anche di un risultato molto più modesto, invece è venuta fuori una superficie molto liscia. Non so se andavano fatti dei passaggi preliminari prima di verniciare e sicuramente uno del mestiere avrebbe fatto meglio, ma non mi lamento del risultato

Ma se, ipoteticamente, riuscissi a trovare un pannello di dimensioni adeguate potrei usarlo per questa scrivania o è preferibile il lamellare di faggio?
 
Da Montezoom Inviato: Gio 05 Ott, 2017 21:11 #33
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

plcet ha scritto: 
beh se utilizzi mdf sei costretto ad utilizzare uno smalto tinta unita....invece con il lamellare hai sempre legno sotto le mani


Scusa, non avevo visto la tua risposta.
Come ho appena scritto, ho usato una vernice trasparente su un pannello MDF e il risultato non mi è sembrato malvagio  

Comunque, MDF o lamellare, consigli su una eventuale "preparazione" della superficie per la verniciatura (ove necessaria, naturalmente) mi saranno molto utili.
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 06 Ott, 2017 07:42 #34
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11280

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Montezoom ha scritto: 
E' MDF
Il truciolare non è che mi dica molto come materiale.
Era un pannello laccato bianco, l'ho sverniciato completamente con una macchina che io chiamo smerigliatrice ma non so se è quello il suo nome (ha una superficie vibrante su cui si applica un foglio di carta vetrata) e l'ho riverniciato con una vernice trasparente ad acqua.
Per quello che mi serviva mi sarei accontentato anche di un risultato molto più modesto, invece è venuta fuori una superficie molto liscia. Non so se andavano fatti dei passaggi preliminari prima di verniciare e sicuramente uno del mestiere avrebbe fatto meglio, ma non mi lamento del risultato

Ma se, ipoteticamente, riuscissi a trovare un pannello di dimensioni adeguate potrei usarlo per questa scrivania o è preferibile il lamellare di faggio?


Il faggio lamellare sarà sempre da preferire se si vuole una bella superficie aspetto legno se no, se si preferisce qualcosa di più "da carrozzeria automobilistica" va bene l'MDF smaltato.
Qualsiasi superficie va adeguatamente preparata prima della finitura. E' indispensabile lisciarla accuratamente con cartavetro prima della stesura di qualsiasi supporto.

Sul piano di faggio io opererei così:

- Carteggiatura come detto per lisciarla accuratamente
- passata con olio paglierino per ravvivare il colore e le differenze cromatiche
- due mani di fondo turapori all'acqua intervallate da leggera carteggiatura manuale
- due mani di finitura trasparente all'acqua intervallate da leggera carteggiatura manuale

Puoi sempre fare il ciclo su di un piccolo pezzo a parte per vedere se il risultato ti soddisfa.

Una foto?

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da plcet Inviato: Ven 06 Ott, 2017 07:57 #35
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1086

Età: 32

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

esattamente come ti dice lapin.....
listellare=legno;
mdf=fibre di legno e colla/resina.

Il primo resistente, in quanto il faggio è legno molto duro, un pò anonimo come venature, ma utilizzato per cose "toste";
Il secondo è delicato e teme l' umidità (x farla breve potrebbe gonfiarsi).

Finitura, segui il consiglio di lapin, unica cosa che potresti (non che la sua finitura sia sbagliata) e ripeto potresti utilizzare è un vetrificante da parquet che aumenterebbe la protezione da eventuali colpi sul piano.

Ah, se devi realizzare i fori per far passare i cavi e utilizzerai il listellare, procurati una buona fresa a tazza
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 06 Ott, 2017 08:51 #36
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11280

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Non ho appunto consigliato il vetrificante per parquet appunto non conoscendo i gusti di finitura personali  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da Montezoom Inviato: Ven 06 Ott, 2017 15:47 #37
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

lapin ha scritto: 

Una foto?


475
Levigatrice (in effetti ogni tanto la chiamo anche così, dipende dal momento)

lapin ha scritto: 

Qualsiasi superficie va adeguatamente preparata prima della finitura. E' indispensabile lisciarla accuratamente con cartavetro prima della stesura di qualsiasi supporto.

Sul piano di faggio io opererei così:

- Carteggiatura come detto per lisciarla accuratamente
- passata con olio paglierino per ravvivare il colore e le differenze cromatiche
- due mani di fondo turapori all'acqua intervallate da leggera carteggiatura manuale
- due mani di finitura trasparente all'acqua intervallate da leggera carteggiatura manuale


- carteggiatura: ok
- olio paglierino. Su questo ho qualche dubbio, la venatura mi andrebbe già bene per come è.
- fondo turapori. Una sola mano andrebbe bene? Altrimenti mi tocca prendere due latte.
- vernice trasparente
- vetrificante

plcet ha scritto: 

Ah, se devi realizzare i fori per far passare i cavi e utilizzerai il listellare, procurati una buona fresa a tazza

Il consiglio è ottimo, ma come si distingue una fresa buona da una non buona?
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 06 Ott, 2017 18:52 #38
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11280

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

La levigatrice ce l'ho anch'io, la stessa, ed è un'ottima macchina.
Si consigliano sempre due mani per far venire meglio il lavoro ma se ne vuoi fare una sola basterà sicuramente.
Il vetrificante è un trasparente è quindi va dato dopo il fondo.
Io l'olio paglierino te lo consiglio lo stesso ma fai tu.  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da Montezoom Inviato: Ven 06 Ott, 2017 21:58 #39
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

lapin ha scritto: 
La levigatrice ce l'ho anch'io, la stessa, ed è un'ottima macchina


  Ma quindi quella marca lì in genere è valida?

lapin ha scritto: 
Si consigliano sempre due mani per far venire meglio il lavoro ma se ne vuoi fare una sola basterà sicuramente

Uhm... vedremo, deciderò al momento dell'acquisto del materiale.

lapin ha scritto: 
Il vetrificante è un trasparente è quindi va dato dopo il fondo.
Io l'olio paglierino te lo consiglio lo stesso ma fai tu.  


Va bene, allora metto anche l'olio paglierino.
Quindi la sequenza sarebbe: olio -> turapori (una o due mani) -> vetrificante (una sola mano?) -> finitura trasparente (due mani)?

Per quanto riguarda le varie carteggiature intermedie coma vanno eseguite e con carta di quale grana?
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 07 Ott, 2017 08:12 #40
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11280

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

- passata co olio paglierino (se ti va)
- una/due mani di fondo turapori all'acqua
- due mani di finitura trasparente (vetrificante od altro)

carteggiatura leggera tra due mani con carta 240

Makita è un'ottima marca.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da Montezoom Inviato: Sab 07 Ott, 2017 17:40 #41
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

Ah, quindi o vetrificante o vernice. Penso che opterò per il vetrificante che, se ho capito bene, è più resistente all'usura.

lapin ha scritto: 

carteggiatura leggera tra due mani con carta 240


Bene.

lapin ha scritto: 

Makita è un'ottima marca.


Bene!

Per quanto riguarda i "piedini" che andrebbero ad infilarsi dentro le gambe di alluminio, va bene questo?
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 07 Ott, 2017 19:21 #42
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11280

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

DEvono entrare nel tubo quindi la misura la devi verificare al momento. Però, ripeto, io vedrei molto più semplice, se proprio non vuoi mettere le squadrette, mettere i listelli di piano come dicevo io.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da Montezoom Inviato: Sab 07 Ott, 2017 20:00 #43
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

E' chiaro, io dicevo più che altro il tipo di listello.
Comunque, considerato lo spessore, lo spazio interno dovrebbe essere di 36 mm, più o meno dovrei esserci. Naturalmente al momento dovrò poi adattarli, considerando i giunti in testa ai profilati.

Credo che non sia complicatissima come cosa, tanto più che posso lavorarli separatamente dal piano.
Se poi proprio non ce la faccio, seguirò la via più semplice che mi avevi suggerito
 
Da plcet Inviato: Mar 10 Ott, 2017 15:10 #44
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1086

Età: 32

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

bene....vedo che la cosa procede....quando leggi "faggio", nella mente leggi "legno duro e resistente", scatta in automatico
per la il ciclo di verniciatura, le carteggiate tra una mano e l' altra, te la consiglio sempre con un tassello di legno e olio di gomito (ovviamente il tassello è solo per avere una parte piana su cui poggiare la cartavetro) se riesci a trovare quella con spugnetta è ancora meglio
carteggia e accarezza sempre per sentire se liscio oppure da ritoccare il tutto
 
Da Montezoom Inviato: Mar 10 Ott, 2017 22:49 #45
 
avatar

Registrato: Ottobre 2017

Messaggi: 30

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

plcet ha scritto: 
bene....vedo che la cosa procede...

Eh, si spera. Stavo cercando di buttar giù una "lista della spesa" su Leroy Merlin.
plcet ha scritto: 

per la il ciclo di verniciatura, le carteggiate tra una mano e l' altra, te la consiglio sempre con un tassello di legno e olio di gomito (ovviamente il tassello è solo per avere una parte piana su cui poggiare la cartavetro) se riesci a trovare quella con spugnetta è ancora meglio
carteggia e accarezza sempre per sentire se liscio oppure da ritoccare il tutto

Ehm... scusa ma non ho afferrato il discorso della spugnetta.
 

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo