Come Ti Faccio Una Finestra

Da Macigno, 03 Gen 2015.

Risposte 65, Visite 26520

Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da Macigno Inviato: Sab 03 Gen, 2015 18:53 #1
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Devo fare una  finestra, unica, sola soletta e quindi la faccio navigando un pò a vista.
(Non prendete questo metodo come un tutorial perchè il discorso sulle finestre oggi sarebbe molto complesso.)
Le misure sono cm h128x70,5 unica anta con apertura a dx vetro camera 4+12+4.
Non avevo il legname di rovere di un certo spessore ma solo tavole da 27 mm che normalmente uso per le antine.
Ho colto la palla al balzo per fare la finestra in lamellare fatto in casa e risparmiato di andare a comprare altro legname.
finestra
Queste sono tavole portate a spessore finito di mm22 per una larghezza di circa 60 mm


 finestra1_1420306123_444307  
Il vantaggio di incollare delle tavole per fare il lamellare è quello che solo due facce devono essere buone internamente può andare anche una con qualche difettuccio. Ma solo difettuccio eh!
finestra2_1420306138_740979  
Incollaggio. Tre tavole formeranno un bel morale di circa 65x60 abbondante. Diciamo che questa misura è quella che spero di ottenere dalla tavola dopo finita di piallare a tutte quattro i lati
finestra3_1420306152_239322  
Con le morse; in questo caso dato che le tavole sono poco più larghe della morsa ho lasciato le morse con solo dei piccoli tasselli. Se le tavole fossero state più larghe, consiglio di mettere delle traverse altrimenti il lamellare non aderisce bene. La forza del lamellare sta nell'incollaggio!
finestra5

Portate alla pialla a filo per portare due facce belle pulite e a squadra.
 finestra4

Tavole facili da piallare pèrchè presentano una robustezza non indifferente oltre alla misura comoda. Comunque sempre in sicurezza.

Continua...........
M.
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 03 Gen, 2015 19:01 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15426

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

E sempre interessante, Fernando  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da Macigno Inviato: Sab 03 Gen, 2015 19:21 #3
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Eccole le tavole piallate e squadrate. Manca solo l'intestatura.
finestra6



  finestra7
Avevo pattuito  con il cliente che la finestra l'avrebbe montata il muratore, quando costui mi è venuto a trovare per metterci d'accordo,abbiamo convenuto che era meglio montare la finestra su un controtelaio. Meglio anche per me. Quindi questo che vedete è un controtelaio che andrà presentato al muro. Probabilmente la stecca sotto andrà tolta lasciando solo tre lati.
 finestra9
Avendo optato per un taglio a 45 gradi sia per il telaio che per la finestra mi sono divertito a fare tutti i tagli  e le stondature possibili ed immaginabili in quanto con il taglio a 45 gradi classico delle cornici dei quadri tutte le modanature si ritrovano senza problema. Se avessi optato per il montaggio con tenoni avrei dovuto fare tutte le cornici dopo il montaggio.
 finestra10  

finestra8
Ecco il telaio tagliato a misura.

 finestra11
I morali li ho tagliati alla sega circolare formando questo incasso che vedete. Il telaio e la finestra sono predisposti per una guarnizione in gomma che andrà alloggiata in quel piccolo canale che vedete.
 finestra14
In questo tipo di lavorazione la fiducia nella colla deve essere totale. Questi lavori si possono fare solo con una colla di conprovata qualità.
 finestra12
Incollaggio con morse. L'incollaggio con gli angoli tagliati a 45 gradi presenta qualche difficoltà comunque ampiamente ripagato dai vantaggi.

Continua.................
M.
 
Da GioVa Inviato: Sab 03 Gen, 2015 19:51 #4
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4665

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

in attesa di vedere la fine
 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Sab 03 Gen, 2015 19:58 #5
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 6044

Età: 59

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

Eccomi Fernando, sono pronto per gli altri tuoi aggiornamenti!

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da carpenterSesso: Uomo Inviato: Sab 03 Gen, 2015 21:12 #6
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 2341

Età: 65

Residenza: blank.gif San Ginesio MC-Fraz Morico

Regione: Marche

Provincia: Macerata (MC)

le finestre mi sono sempre piaciute, e ne ho fatte diverse con vari metodi...
concordo con Fernando che il taglio a 45° risolve molti problemi a scapito,
secondo me, di una minor robustezza ed è un po' più critico nella realizzazione...
Per quanto riguarda la robustezza, spessorando con cura il vetro, è lui che
tiene in squadro l'anta...
E' anche vero che se non si fanno profili molto complessi si può sopperire con
le semplici guarnizioni con sezione tonda all'angolo...
una domanda, visto che sei partito da tavole più piccole, non ti conveniva creare un
profilo "quasi" finito lavorando sulla larghezza delle tavole?
aspetto comunque di vedere il seguito, probabilmente quello che dico non
si poteva fare...

____________
ciao
Tonino

 
Da vittoSesso: Uomo Inviato: Sab 03 Gen, 2015 21:27 #7
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2009

Messaggi: 1902

Età: 70

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Un altro bel lavoro, come sempre daltronde

Fernando fai un po' di luce nel mio universo oscuro, generalmente i telai di porte e finestre vengono costruiti con tenone e mortasa, credo, già con le ultime porte ci hai fatto vedere un'unione diversa ora questa a 45° con le linguette che avrei pensato si potesse fare si ma con finestre assai più piccole ma quanti altri metodi di costruzione ci sono per porte e finestre?
Una curiosità, quando è sotto la tensione delle morse quel telaio c'è pericolo che si "svergoli" un po' creando dei problemi?

Scusami il termine ma non mi è venuto quello italico  

Grazie delle riposte Fernando e già che ci siamo Buona Befana  

ciao vittorio
 
Da ghilbertSesso: Uomo Inviato: Dom 04 Gen, 2015 11:00 #8
 
avatar

Registrato: Dicembre 2010

Messaggi: 934

Residenza: blank.gif

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

le finestre con angoli a 45°  furono pensate negli anni 80 per una questione di risparmio di tempo nella lavorazione, in questo caso erano fresati dei minidenti (minizinken) ricordo in una falegnameria dove ho lavorato acquistarono delle maccchine tedesche per fare le finestre in quel modo, le tavole venivano tagliate con la multilame, poi i morali da 4 metri passati alla scorniciatrice che faceva tutte le battute sia interne che esterne,  tagliate le misure e poi due grosse frese facevano i minizinken, infine incollate con strettoio elettronico... inutile dire che le finestre erano brutte e con qualche dubbio sulla tenuta nel tempo dell' incollaggio...infatti poi tutti sono tornati ai classici tenoni che è quello che vuole il cliente. Per provare la tenuta di una finestra basta batterla con forza con uno spigolo per terra... da li' si vede se regge, o no...  
quello che dice carpenter, che è il vetro a tenere in squadra una finestra..... beh, puo' anche essere, ma non mi pare il metodo migliore...
 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Dom 04 Gen, 2015 12:05 #9
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 6044

Età: 59

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

E' un pò come tornare ai vecchi metodi, Ghilbert.

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Dom 04 Gen, 2015 12:35 #10
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10095

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ecomi Fernando, ci sono anch'io a seguire questa realizzazione.

Cheers Antonio.

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da Macigno Inviato: Dom 04 Gen, 2015 13:19 #11
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

carpenter ha scritto: 
le finestre mi sono sempre piaciute, e ne ho fatte diverse con vari metodi...
concordo con Fernando che il taglio a 45° risolve molti problemi a scapito,
secondo me, di una minor robustezza ed è un po' più critico nella realizzazione...
Per quanto riguarda la robustezza, spessorando con cura il vetro, è lui che
tiene in squadro l'anta...
E' anche vero che se non si fanno profili molto complessi si può sopperire con
le semplici guarnizioni con sezione tonda all'angolo...
una domanda, visto che sei partito da tavole più piccole, non ti conveniva creare un
profilo "quasi" finito lavorando sulla larghezza delle tavole?
aspetto comunque di vedere il seguito, probabilmente quello che dico non
si poteva fare...


Ciao Toni forse intendevi l'assemblaggio  delle tavole creando già il profilo al momento dell'inccollaggio?
In questo caso devo dire che non conviene perchè non risparmi legno e non hai la garanzia della misura esatta.
Incollando le tavole sane mi pare giusto fare i profili le scanalature e le modanature a partire dal pieno.
M.
 
Da Macigno Inviato: Dom 04 Gen, 2015 14:00 #12
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

vitto ha scritto: 
Un altro bel lavoro, come sempre daltronde

Fernando fai un po' di luce nel mio universo oscuro, generalmente i telai di porte e finestre vengono costruiti con tenone e mortasa, credo, già con le ultime porte ci hai fatto vedere un'unione diversa ora questa a 45° con le linguette che avrei pensato si potesse fare si ma con finestre assai più piccole ma quanti altri metodi di costruzione ci sono per porte e finestre?
Una curiosità, quando è sotto la tensione delle morse quel telaio c'è pericolo che si "svergoli" un po' creando dei problemi?

Scusami il termine ma non mi è venuto quello italico  

Grazie delle riposte Fernando e già che ci siamo Buona Befana  

ciao vittorio


Quando stringo con le morse il controllo è continuo non ti puoi distrarre un attimo. Lasciarle di piano è fondamentale per la riuscita dell'inccollaggio.
Una finestra singola l'ho fatta così come m'è venuta di farla.
Oggi noi falegnami non facciamo più finestre perchè la maggior parte sono in alluminio o alluminio-legno solo come copertura. Ci sono ditte specializzate che fanno finestre ma con attrezzature all'avanguardio sia per la lavorazione di serie che il montaggio delle cerniere speciali per il vasistas ecc. ecc.
Ciao a presto.
M.
 
Da Macigno Inviato: Dom 04 Gen, 2015 14:24 #13
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

finestra15
Morse dapperttutto per non lasciare spazio a nessuna insicurezza.
Si notano i fori di testa dove ci sono delle viti che andranno sostituite con dei pioli da 12mm.
 finestra13_1420376849_288463
Finestra asciutta leggera levigatina prima di mettere i fermavetro.
 finestra16
I fermavetro sono stati messi fissi dalla parte esterna della finestra.
 finestra17
Particolare che non si vede ma la finestra è fatta leggermente smussata per favorire l'apertura e la chiusura. Operazione fatta a mano con un pialletto.
 finestra18
I fermavetro interni sono smontabili anche se la vite sarà un pò antiestetica preferisco sempre dare la possibilità della sostituzione del vetro per qualsiasi motivo.
  finestra19

Come vedete dalle foto la finestra vera e propria che va dentro al telaio presenta anche due belle spine da 12 mm lunghe oltre 10 cm che servono per irrobustire e non di poco l'intelaiatura. Queste spine non si vedono nè sotto nè sopra la finestra.
Nell'altra foto ho preparato le cornicette per il vetro e quelle esterne sono fisse con chiodi e colla quelle interne con delle viti per dare la possibilità della sostituzione del vetro.
La finestra incernierata con due anebe da 13 mm.
Anche se non si vede i battenti del telaio e della finestra sono identici e presentano l'alloggiamento di una guarnizione quindi questa finestra ha una doppia guarnizione.
continua
M.
 
Da GioVa Inviato: Dom 04 Gen, 2015 14:47 #14
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4665

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

acc complimenti .. ottimo modo per realizzare senza la necessit'a di attrezzature e frese dal costo mostruoso  (a parte il domino)
due curiosit'a come mai non hai lasciato le viti ? e che colla hai usato ?

grazie ciao
 
Da Macigno Inviato: Dom 04 Gen, 2015 17:32 #15
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

GioVa ha scritto: 
acc complimenti .. ottimo modo per realizzare senza la necessit'a di attrezzature e frese dal costo mostruoso  (a parte il domino)
due curiosit'a come mai non hai lasciato le viti ? e che colla hai usato ?

grazie ciao


Ciao
mai lasciare le viti; il ferro con il legno non va d'accordo si ossida subito e tende a marcire il legno intorno.
Le spine di legno saranno eterne.
M.
 

Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo