Restauro Cassapanca Del 500

Da jarno, 22 Nov 2014.

Risposte 38, Visite 7414

Vai a 1, 2, 3  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da jarno Inviato: Sab 22 Nov, 2014 22:28 #1
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

Queste sono le foto prima del restauro, il mobile non è messo molto bene ma considerando i quattro secoli e piu' d'età diciamo che poteva essere anche peggio, la cosa peggiore è che mancano le sue zampe di leone per il resto si presenta come un normale restauro

 cam00236_fileminimizer_1416691396_748411

 cam00237_fileminimizer_1416691425_567488

 cam00238_fileminimizer_1416691453_266357

 cam00239_fileminimizer_1416691480_463228

 cam00240_fileminimizer_1416691517_158560

 cam00241_fileminimizer_1416691535_977455

A presto. Ciao a tutti e buon lavoro
 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Sab 22 Nov, 2014 22:55 #2
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8033

Età: 50

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

Jarno mi devi scusare ma non posso credere che tu creda che questa panca abbia quell'età,
avrebbe un valore inestimabile

...chiamiamola antica anche se da quel che si può vedere la chiamerei vecchia, cmq ne seguirò con
attenzione e curiosità il restauro

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

 
Da jarno Inviato: Sab 22 Nov, 2014 23:31 #3
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

Diciamo qualche anno fa avrebbe avuto il giusto valore....oggi le cose sono cambiate e questo genere di mobili sono diventati piu' accessibili. Se fosse stata una credenza,un cassettone ...ma una cassapanca non è un mobile tanto appetibile. Ti sembrano tanti 400 anni per un mobile? Guarda che il legno se è ben tenuto se li porta benissimo, poi, se sei scettico, prendi l'occasione, se capita dalle tue parti una mostra dell'antiquariato di andare a dare un occhiata. Rimarrai sorpreso e sicuramente fra le tante cose vedrai anche qualche bella cassapanca antica, come questa. Ciao...e mi fara' piacere se seguirai il restauro.
 
Da i-niceSesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 09:07 #4
 
avatar

Registrato: Marzo 2011

Messaggi: 61

Età: 76

Residenza: italia.png Schio

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

Considerando come sono le condizioni iniziali, la vedo un pò dura, ma seguirò con attenzione e interesse l'evolversi del restauro. Foto e spiegazioni in abbondanza saranno benvenute.
 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 09:14 #5
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10014

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Seguiro Anch'io. Buon procedimento.

Cheers Antonio.

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da santer81Sesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 09:16 #6
 
avatar

Registrato: Novembre 2012

Messaggi: 445

Età: 38

Residenza: blank.gif Villadossola (VB)

Regione: Piemonte

Provincia: Verbano Cusio Ossola (VB)

Sono molto interessato, anche perchè ricordo certi tuoi lavoretti che mi hanno lasciato a bocca aperta e anche se le condizioni della cassa panca per un hobbista comune sembrano inrecuperabili, non dubito sul fatto che ci farai meravigliare...
 
Da ghilbertSesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 09:30 #7
 
avatar

Registrato: Dicembre 2010

Messaggi: 934

Residenza: blank.gif

Regione: Veneto

Provincia: Belluno (BL)

il legno è ciliegio ?   sembra una di quelle che c'era una volta in tutte le case anche qui da noi, la cassa per la farina... i ricchi l' avevano in noce o ciliegio piu o meno lavorata, i poveri in abete molto semplice...

in soffitta ne ho appunto una "da poveri"  un giorno la restaurero', quando avro' trovato il posto dove metterla, perchè come dici tu, occupano un sacco di posto, e non servono poi a molto al giorno d' oggi...

 screenhunter_035

Ultima modifica di ghilbert il Dom 23 Nov, 2014 09:36, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 09:53 #8
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15051

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Jarno, sembra una di quelle sfide impossibili, per il resto dell'umanità ovviamente, ma penso che per te sia un qualcosa appena di più come bere un bicchiere d'acqua.
resto in attesa dei risultati.
Ti prego però di documentare a piccole dosi (lo so sono noioso) ma è per darci modo di seguire passo passo e gustare la rinascita del mobile. Grazie.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 13:39 #9
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 6006

Età: 59

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

i-nice ha scritto: 
Considerando come sono le condizioni iniziali, la vedo un pò dura, ma seguirò con attenzione e interesse l'evolversi del restauro. Foto e spiegazioni in abbondanza saranno benvenute.


Son d'accordo!

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da mastro stefanoSesso: Uomo Inviato: Dom 23 Nov, 2014 14:18 #10
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 664

Età: 52

Residenza: italia.png Coccaglio

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Ciao Renato, è proprio un bel pezzo, c'è anche la serratura originale?
guardando, mi sembra che avesse un'imbottitura sul coperchio, i piedi a zampa dovevano essere molto semplici, altrimenti la baciliera sarebbe stata intagliata o sbaglio?
Non mi sembra messa male.

Stefano
 
Da jarno Inviato: Dom 23 Nov, 2014 18:10 #11
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

Ringrazio tutti per l'interesse e l'attenzione ma devo fare una piccola premessa,ero indeciso se postare questo lavoro o no,il fatto è che non ho molte foto da mostrare,il lavoro è stato fatto tempo fa e non pensavo di metterlo nel forum,comunque adesso non mi rimane che andare avanti con quello che ho sperando che sia sufficiente il materiale che ho a disposizione.

Renato
 
Da jarno Inviato: Dom 23 Nov, 2014 18:57 #12
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

La cassapanca è listata in noce,con uno spessore irregolare di 5-7mm, l'interno è in pioppo,classico legno da interni per quell'epoca,il piano aveva un filetto di cipresso, di cui è rimasto ben poco, che racchiudeva la lista centrale separandola dai bordi. Guardando la cassa dalla parte inferiore si vede chiaramente che era supportata da un piede a zampa di leone,un classico per l'epoca,ancora si vedono i vecchi chiodi che fissavano la zampa al piano di fondo.Il piano è stato incernierato al dietro con delle cerniere in un secondo tempo perche in origine era incernierato con delle cappie,dalle mie parti le chiamiamo cosi,guardando la cassa aperta sulla tavola dietro si vedono i ferretti originali ripiegati e stuccati con gesso.

 
ghilbert ha scritto: 
il legno è ciliegio ?   sembra una di quelle che c'era una volta in tutte le case anche qui da noi, la cassa per la farina... i ricchi l' avevano in noce o ciliegio piu o meno lavorata, i poveri in abete molto semplice...

in soffitta ne ho appunto una "da poveri"  un giorno la restaurero', quando avro' trovato il posto dove metterla, perchè come dici tu, occupano un sacco di posto, e non servono poi a molto al giorno d' oggi...

 screenhunter_035


La tua cassa quando l'avrai restaurata non fara una brutta figura,anzi,anche se il legno,pino?,come dici tu è da poveri.  Ciao


mastro stefano ha scritto: 
Ciao Renato, è proprio un bel pezzo, c'è anche la serratura originale?
guardando, mi sembra che avesse un'imbottitura sul coperchio, i piedi a zampa dovevano essere molto semplici, altrimenti la baciliera sarebbe stata intagliata o sbaglio?
Non mi sembra messa male.

Stefano


Purtroppo la serratura originale non c'era, a qualcuno sicuramente a fatto comodo, sul piano non c'è l'imbottitura è solamente scollata la lista. Il piede era una prerogativa,oltre che dallo stile, anche dell'artigiano, se questo era portato o meno all'intaglio, per questo era una cosa soggettiva.

ciao renato
 
Da jarno Inviato: Dom 23 Nov, 2014 19:19 #13
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

Dopo aver tolto il piano,per maneggiarla meglio,comincio a togliere quello che resta della cornice di fondo laterale,purtroppo irrecuperabile,

 cam00260_fileminimizer

preparo un quadrello di noce per fare la cornice nuova

 cam00261_fileminimizer

segno il tratto della cornice vecchia sul davanti e passo ai pialletti per sagomare il pezzo

 cam00263_fileminimizer

scusate se qualche foto è un po' mossa. Per ora mi devo fermare....ciao a presto

renato
 
Da jarno Inviato: Lun 24 Nov, 2014 22:14 #14
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

Dato che il restauro è stato fatto qualche tempo fa, il mobile è stato consegnato subito,possiamo andare avanti veloci con il resoconto del lavoro,

 cam00285_fileminimizer

la cornice nuova è stata montata, adesso preparo due pezzi di noce per fare i piedi

 cam00264_fileminimizer

il piede piccolo,una zampa di leone ottocentesca,mi servira come campione

 cam00286_fileminimizer

i piedi sono pronti adesso prima di montarli vanno consumati un po' e bisogna cominciare a trattarli per fargli prendere un po' di patina,dato che il noce tende al rosso do' ai piedi una soluzione di acqua ossigenata 130 volumi con un quarto di ammoniaca, appena asciugata do'   una mano di gommalacca molto diluita, poi dopo vari ...maltrattamenti con martello,pavimento,polvere, raccattata qua' e la', preparo i chiodi antichi per il fissaggio e le metto al loro posto

 cam00289_fileminimizer

adesso una pausa
 
Da jarno Inviato: Mer 26 Nov, 2014 22:17 #15
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 524

Età: 70

Regione: Toscana

Provincia: Arezzo (AR)

Il mobile è talmente nero che non si vede la venatura del legno, provo con lo sverniciatore ma non c'è niente da fare,
la soluzione giusta per una buona pulitura è acqua e lana d'acciao, piano piano il noce si mostra e viene fuori in tutta la sua bellezza

 cam00316_fileminimizer

 cam00317_fileminimizer
 

Vai a 1, 2, 3  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo