I Tarli: Xilofagi

Da restauratore6, 07 Gen 2014.

Risposte 24, Visite 3851

Vai a Precedente  1, 2

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da Roberto_69Sesso: Uomo Inviato: Gio 09 Gen, 2014 20:47 #16
 
avatar

Registrato: Novembre 2012

Messaggi: 1557

Età: 48

Residenza: italia.png Bibiana

Regione: Piemonte

Provincia: Torino (TO)

fabrizio979 ha scritto: 


Problema risolto a "monte". Avevo lasciato i tronchetti in cortile di fronte al portone e qualcuno li ha presi..saranno serviti alla stufa, bene per lui


...oppure i tarli erano più aggressivi di quello che pensavamo...

____________
Ciao, Roberto

Ultima modifica di Roberto_69 il Gio 09 Gen, 2014 20:47, modificato 1 volta in totale

 
Da EfremSesso: Uomo Inviato: Lun 20 Gen, 2014 17:33 #17
 
avatar

Registrato: Luglio 2010

Messaggi: 151

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Sondrio (SO)

Ho letto che l'abete non è tanto in cima alla lista di gradimento del tarlo, comunque io di questi insetti non mi fido.. Parecchi anni fa avevamo un armadio fatto a mano interamente in legno (ora diventato cenere..) non so dire che legno era (avevo poco più di una quindicina d'anni quando lo buttammo via..) però ricordo che era verniciato di bianco solo sulla parte frontale e sopra il mobile trovai una marea di fori e dei vermicelli giallastri morti.. Il mobile però a parte la vernice bianca sul fronte non era stato minimamente trattato.. Altro caso una bacheca da parete (credo in ciliegio o castagno) colore abbastanza scuro.. Trovai un mucchietto di polvere di legno sull'ultimo ripiano della bacheca.. Allora il negoziante mi diede uno spray dicendomi di spruzzarlo direttamente nei fori.. Feci l'operazione sul balcone di casa e dopo alcuni minuti usci un insetto simile alle "taglia forbici" che si trovano qualche volta nelle pesche, ma più piccolo e un po diverso.. Non so che tipo di tarlo era.. Queste sono le mie due uniche esperienze con i tarli..

Volevo chiedere a chi a più esperienza se:
- Un impregnate sul legno di abete chiaro può aiutare a difendersi di più dal tarlo.  
- Se avete mai notato la presenza di tarli anche sui composti legnosi artificiali tipo mdf, truciolati vari (anche laminati) non trattati.

Grazie
 
Da utente123Sesso: Uomo Inviato: Lun 20 Gen, 2014 18:32 #18
 
Espulso
avatar

Registrato: Novembre 2013

Messaggi: 1324

Residenza: italia.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Efrem ha scritto: 
Ho letto che l'abete non è tanto in cima alla lista di gradimento del tarlo, comunque io di questi insetti non mi fido...


E fai bene!
Infatti altri dicono che il Capricorno delle Conifere, (e già dal nome...) predilige proprio l'abete e simili.

Dicono inoltre che questi "bellissimi" animaletti possono farci compagnia su questa terra, per oltre i 17 anni.  

Meglio correre ai ripari.
 
Da EfremSesso: Uomo Inviato: Lun 20 Gen, 2014 20:13 #19
 
avatar

Registrato: Luglio 2010

Messaggi: 151

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Sondrio (SO)

utente123 ha scritto: 
Efrem ha scritto: 
Ho letto che l'abete non è tanto in cima alla lista di gradimento del tarlo, comunque io di questi insetti non mi fido...


E fai bene!
Infatti altri dicono che il Capricorno delle Conifere, (e già dal nome...) predilige proprio l'abete e simili.

Dicono inoltre che questi "bellissimi" animaletti possono farci compagnia su questa terra, per oltre i 17 anni.  

Meglio correre ai ripari.


Azz    17 anni..     
 
Da EfremSesso: Uomo Inviato: Mar 21 Gen, 2014 09:17 #20
 
avatar

Registrato: Luglio 2010

Messaggi: 151

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Sondrio (SO)

A mi son dimenticato di chiedere se anche il multistrato di abete o pioppo è preso di mira.. Credo di si però non so se il multistrato viene assemblato con colle speciali..
 
Da costantinoSesso: Uomo Inviato: Mar 21 Gen, 2014 09:21 #21
 
Espulso
avatar

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 3749

Età: 60

Residenza: italia.png poirino

Regione: Piemonte

Provincia: Torino (TO)

i multistrati nuovi magari no .
i multistrati che hanno anche solo 10/15 anni sovente sono bucherellati , per i pasti, anche loro.

Pasquale
 
Da EfremSesso: Uomo Inviato: Mar 21 Gen, 2014 11:53 #22
 
avatar

Registrato: Luglio 2010

Messaggi: 151

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Sondrio (SO)

Grazie. Qualcuno di voi ha sperimentato metodi naturali di protezione e finitura del legno ? Per naturali intendo non sostanze chimiche -tossiche derivanti dal petrolio o simili.. Grazie

Ultima modifica di Efrem il Mar 21 Gen, 2014 11:58, modificato 1 volta in totale

 
Da utente123Sesso: Uomo Inviato: Mar 21 Gen, 2014 14:25 #23
 
Espulso
avatar

Registrato: Novembre 2013

Messaggi: 1324

Residenza: italia.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Io per difendere la mia casetta in legno, ho messo un dobermann di guardia.  

scherzo naturalmente, penso che in questo campo ti arriveranno moltissimi consigli dai maestri.  
 
Da restauratore6Sesso: Uomo Inviato: Dom 22 Feb, 2015 11:17 #24
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Gennaio 2014

Messaggi: 27

Età: 62

Residenza: italia.png Toscana

Regione: Toscana

Provincia: Siena (SI)

fabrizio979,
Credo che probabilmente si tratta di un cerambice,dell'ordine dei cerambicidi
http://www.naturamediterraneo.com/cerambice/
 
Da fabrizio979Sesso: Uomo Inviato: Dom 22 Feb, 2015 14:09 #25
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Agosto 2011

Messaggi: 5281

Età: 39

Residenza: italia.png catania

Regione: Sicilia

Provincia: Catania (CT)

restauratore6 ha scritto: 
fabrizio979,
Credo che probabilmente si tratta di un cerambice,dell'ordine dei cerambicidi
http://www.naturamediterraneo.com/cerambice/


molto interessante, grazie!

____________
Ciao, Fabrizio

 

Vai a Precedente  1, 2

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo