Tronchetto Di Frassino Da Tornire...mi Faccio Male...

Da Traptech, 24 Feb 2016.

Risposte 14, Visite 2284

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da TraptechSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 09:41 #1
 
avatar

Registrato: Settembre 2015

Messaggi: 210

Età: 42

Residenza: italia.png Fabriano

Regione: Marche

Provincia: Ancona (AN)

ciao a tutti,
qualche giorno fa hanno potato delle piante nel giardino della mia città, ho colto l'occasione di recuperare un tronchetto lasciato a terra dai potatori, ha l'anima un pochino compromessa, ma mi è stato detto che il frassino è difficile da trovare...
Ho segato con la motosega per cercare di portare il tronco a misura di tornio, ho fatto lo scasso per la contropunta, ho messo tutto tra le punte, ho cambiato marcia al tornio mettendolo in "prima", ho verificato gli eventuali impuntamenti sul banco e sulla torretta, ho acceso il tornio a velocità zero per poi aumentare fino a trovare la velocità di vibrazione che era di circa 280 giri/minuto, ho ridotto a 250 per sicurezza, mi sono bardato con guanti e casco da motocross per evitare rischi...ho preso la sgorbia da sgrosso e sono cominciati i problemi...
Girando pianissimo il tronco non riesco ad asportare trucioli consistenti dal tronco ed ogni volta che lo spigolo del tronco si infila nella sgorbia mi da una bella botta sull'utensile, ho provato angoli diversi per accelerare il lavoro , ma nulla da fare per le conoscenze in mio possesso ci vorrà mezza giornata per portare il tronco a forma bilanciata, con l'utensile che tocca il legno a 360 gradi...tolgo solo piccole lamelle di legno ad ogni giro e prendo botte da paura.
La sgorbia taglia come un rasoio e credo faccia il suo dovere la superficie di tronco tagliata è liscia come fosse lavorata con cartavetrata.
Ho messo anche un piccolo video che potrete vedere al seguente link con il tronco che gira a 100 rpm
https://goo.gl/photos/qUmPickREMYzEUrK7
C'è un modo più intelligente di sgrossare ??

senza_titolo_1_1456302978_718956  senza_titolo_2  senza_titolo_3

____________
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. - A.Einstein -

 
Da IlbisiusSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 11:18 #2
 
avatar

Registrato: Luglio 2014

Messaggi: 599

Età: 26

Residenza: italia.png Italia

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Piccola premessa: va bene che hai un bel tornio, però al tuo posto inizierei a prendere confidenza con le sgorbie utilizzando pezzi più piccoli (quello se vuoi puoi spedirlo a me     ).

Dunque, quello è legno traverso, perché usi la sgorbia da sgrosso?
Il tagliente è molto largo, e nel momento in cui incontra le fibre di testa "morde" troppo: ecco perché prendi i contraccolpi.
Devi usare quella da scavo  

Per quanto riguarda lo sgrosso: personalmente, dato che ho un tornietto, cerco di preparare il legno nel miglior modo possibile.
Per cui conviene sempre tagliarlo con una lunghezza che eguagli il diametro.
Poi non sarebbe male tagliare già in partenza gli spigoli, così si inizia a bilanciare il pezzo.
Il tornio balla meno, tu lavori meno, fai meno trucioli e tutti sono più contenti  


Mi raccomando con la sicurezza, se ti partisse un pezzo del genere a 200giri/min..
Con il legno traverso preferisco usare o il platorello o la coda di porco.

____________
Ciao, Davide

 
Da GioVa Inviato: Mer 24 Feb, 2016 13:13 #3
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4158

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

meglio non ti poteva rispondere  Davide .......................

Ultima modifica di GioVa il Mer 24 Feb, 2016 13:14, modificato 1 volta in totale

 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 13:21 #4
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1376

Età: 58

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Biella (BI)

Dalla descrizione e dalle foto,mi scuserai per la crudezza,direi che le tue nozioni di tornitura sono pressochè nulle.
A questo problema si aggiunge il possesso di un tornio,di ottima levatura,che non è in grado di limitare i danni,anzi!
Se posso permettermi un consiglio,direi di ripartire da zero,con calma,ed assimilare passo passo utilizzo e presentazione delle sgorbie di base in congiunzione con le differenze sostanziali tra legno parallelo e legno traverso.Non ultimo l'argomento delle "prese" nelle diverse situazioni (di legno e d'uso).
Secondo me,neh
 
Da TraptechSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 15:01 #5
 
avatar

Registrato: Settembre 2015

Messaggi: 210

Età: 42

Residenza: italia.png Fabriano

Regione: Marche

Provincia: Ancona (AN)

grazie mille a tutti per le prime dritte, in effetti le mie nozioni sono NULLE, cerco di copiare guardando video su internet e leggendo in giro sul web, ma vado sempre di corsa...quando ho mezz'ora cerco di fare quello che andrebbe fatto in ore...
Il pezzo è più o meno lungo come il diametro del pezzo e gli spigoli sono smussati, ma non ho una sega a nastro che mi aiuti, ho usato la motosega e per paura di mangiare troppo ho lasciato il pezzo un pelo troppo lungo.
La presa l' ho copiata dal video al seguente link,
https://www.youtube.com/watch?v=RZrYIKBfX9U
con il platorello mi sentirei più tranquillo anche io, ma allo stesso tempo mi viene da dire che il platorello non ha l'effetto frizione, non sgancia mai invece le 4 lame della contropunta in caso di " inceppo " si mangiano il legno e fanno da frizione senza lasciar cadere il pezzo.
Ho un set di sgorbie piuttosto limitato ho una sola sgorbia da scavo, ma è larga solo 13 millimetri è molto piccola....devo studiare meglio Cecco hai sicuramente ragione !!
Per la sicurezza dentro il mio casco arai con la pettorina da motocross deve scoppiare il pezzo per farmi male  

____________
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. - A.Einstein -

 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 17:52 #6
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1376

Età: 58

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Biella (BI)

Dunque,Marco...
fortunatamente il video da cui hai tratto ispirazione è "uno di quelli buoni":il tornitore è Lorenzo Franceschinis e la sua abilità e competenza sono al di sopra di ogni sospetto.
Però è bravo,molto bravo e questo evita una serie di problemi che si trova ad affrontare chi è alle prime armi
Il tuo tronchetto,legno verde da quel che riporti,è soffice e quindi agli inevitabili contraccolpi che tu causi con la sgorbia,la trascinatrice "scaverà " il legno; pur vero che in qualche modo fa da frizione,ma anche vero che verrà meno la centratura dinamica del pezzo in lavorazione e,nel peggiore dei casi,potresti addirittura trovarti con il tronco che si intraversa fra le punte...e non sarebbe una buona cosa
Quindi molto meglio usare il platorello ( o anche la coda di porco,con foro ben dimensionato); sempre con la contropunta in appoggio,naturalmente.
Questione sgorbie: MAI usare la sgorbia da sgrosso con legno traverso ( s'intende con la fibra trasversale al letto del tornio; abbiamo legno parallelo quando la fibra è disposta parallela al letto).
Il tipo di affilatura e la potenza di taglio,quando incontrano la fibra "di testa" ( due volte a rotazione) rischiano di aprire il legno come una cocuzza...con esiti disastrosi per te ( che non hai ricambi).
In legno traverso userai la tua sgorbia per scavare e vedrai che la tua 1/2" ( se affilata correttamente) asporterà una quantità di legno paurosa
Ricapitolando: presa sicura,poggiautensili posizionato in modo che la sgorbia ( orizzontale) abbia la punta all'altezza del centro di rotazione,sgorbia per scavare affilata Ellsworth,direzione del taglio dalla contropunta verso la testa del tornio,sgorbia con la gola puntata nella direzione del taglio ( leggermente ruotata verso l'alto)e manico abbassato solo di alcuni gradi rispetto all'orizzontale.
Per una spiegazione più approfondita,se vuoi,leggi qui:http://www.aiatl.it/ip/viewtopic.php?f=6&t=284
Buoni trucioli
 
Da TraptechSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 18:56 #7
 
avatar

Registrato: Settembre 2015

Messaggi: 210

Età: 42

Residenza: italia.png Fabriano

Regione: Marche

Provincia: Ancona (AN)

grazie mille Cecco, sei una miniera di informazioni preziose.
Volevo comprare una Ellsworth , ma il prezzo pauroso e l'incertezza nel corretto acquisto mi ha frenato.

Io ho un set di sgorbie della crown: comprate al seguente link
http://www.utensiliprofessionali.com/turn6.html credo siano ottime, con tutte le sberle che prendono non hanno neanche perso il filo, tagliano ancora i mie peli del braccio meglio di un rasoio.
Ho delle altre sgorbie vecchissime che ho comprato usate per imparare ad affilarle, perdono il filo a guardarle intensamente, ma una di queste l'ho affilata con il profilo Ellsworth usando il jig e mola della tormek, credo sia un'affilatura sopraffina, ma ripeto, si smarrano dopo un quarto d'ora d'uso...

Stasera leggerò con molta attenzione il link che mi hai mandato.
Grazie ancora a tutti !! Che bellezza questo forum !!      

____________
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. - A.Einstein -

 
Da esseakkaSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 19:26 #8
 
avatar

Registrato: Ottobre 2014

Messaggi: 201

Età: 41

Regione: Sardegna

Provincia: Ogliastra (OG)

posso chiederti una cosa trap?  hai speso un bel po di soldi per il tornio e non hai pensato a fare un un corso? almeno un corso base. io credo che , come tutti i principianti me compreso, debba esercitarti tra le punte prima di passare a far girare pezzi al limite del tuo tornio. te lo dico perché io dopo oltre un anno dall'acquisto del tornio sono andato a fare un corso base, perché conscio del fatto che avevo lacune. e ora sto facendo andare legno solo fra le punte o comunque a sbalzo ma sempre parallelo. ti assicuro che prima di arrivare a quello che vorresti fare tu ora ne dovrai fare di esercizi. sai fare tori e gole? sai cilindrare? sai dimensionare una presa per il mandrino? sai affilare le sgorbie? conosci la corretta postura da tenere?
ti sto dicendo queste cose per evitare che tu ti faccia male. non offenderti.

____________
Stefano

Visita il mio canale su YouTube Stefano il Falegname

 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Feb, 2016 23:33 #9
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1376

Età: 58

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Biella (BI)

Traptech ha scritto: 
grazie mille Cecco, sei una miniera di informazioni preziose.
Volevo comprare una Ellsworth , ma il prezzo pauroso e l'incertezza nel corretto acquisto mi ha frenato.

Io ho un set di sgorbie della crown: comprate al seguente link
http://www.utensiliprofessionali.com/turn6.html credo siano ottime, con tutte le sberle che prendono non hanno neanche perso il filo, tagliano ancora i mie peli del braccio meglio di un rasoio.
Ho delle altre sgorbie vecchissime che ho comprato usate per imparare ad affilarle, perdono il filo a guardarle intensamente, ma una di queste l'ho affilata con il profilo Ellsworth usando il jig e mola della tormek, credo sia un'affilatura sopraffina, ma ripeto, si smarrano dopo un quarto d'ora d'uso...

Stasera leggerò con molta attenzione il link che mi hai mandato.
Grazie ancora a tutti !! Che bellezza questo forum !!      


Bene hai fatto a NON acquistare una sgorbia affilata Ellsworth: basta acquistare la sgorbia "normale" e poi convertirla..costa molto meno e il risultato è identico ( forse anche migliore,poiché l'angolo e i laterali verranno personalizzati per le proprie esigenze).
Le vecchie sgorbie che possiedi e che perdono rapidamente il filo,sono probabilmente in acciaio al carbonio e non HSS;benché la finezza di taglio sia migliore nel primo caso,la miglior tenuta nel tempo dell'HSS M2 ( con bassa percentuale di Cobalto) ne fa il materiale preferenziale per gli utensili da tornitura ( ed inoltre l'HSS,a differenza dell'acciaio al carbonio,non perde la tempra durante l'affilatura con pietre a secco ( notevolmente più economiche nell'acquisto e decisamente più rapide nell'azione)
Le Crown sono buone sgorbie per iniziare,puoi fidartene
Accanto al link,dedicato espressamente al legno traverso, ne troverai altri: sono pensati per prendere per mano un novello tornitore dai primi acquisti fino a terminare l'abilitazione base. Se alla passione che mostri affiancherai un po di sano studio,sarai ripagato dai risultati
Fidati

Ultima modifica di Cecco il Mer 24 Feb, 2016 23:34, modificato 1 volta in totale

 
Da TraptechSesso: Uomo Inviato: Gio 25 Feb, 2016 08:56 #10
 
avatar

Registrato: Settembre 2015

Messaggi: 210

Età: 42

Residenza: italia.png Fabriano

Regione: Marche

Provincia: Ancona (AN)

ciao a tutti,

@ Stefano, hai pienamente ragione, ho pensato mille volte a fare un corso, nel raggio di 100 Km non esiste nulla che mi permetta di imparare, bisogna spostarsi al nord e di parecchie centinaia di Km.
Per imparare ho l'obbligo di seguire la strada più irta, quella dell'auto apprendimento, ma devo dire che faccio tesoro dei vostri consigli e non mi manca la voglia di leggere e studiare.
Di oggettini piccoli ne ho fatti diversi, anche molto precisi e ripetibili ( 5 oggetti banali, ma identici ) non ho padronanza con le tecniche di base, ma sono molto prudente...

@ Cecco, ho studiato parte dei link presenti nella sezione : imparare a tornire della AIATL,  informazioni molto preziose ed illuminanti, ieri sera ho affrontato il tronchetto con nuovo vigore ed una sgorbia per profilare arrotata, con un profilo che non è proprio l' Ellsworth come avevo scritto in precedenza, perché la sezione del fusto della sgorbia non è cilindrico,  ma all'atto pratico ha svolto la sua funzione sicuramente meglio della sgorbia da sgrosso.
L'anomalia della sgorbia che ho usato è che ha una sezione da sgrosso forma di C ruotata di 90 antiorario molto schiacciata, ma arrotata con le specifiche di una Ellsworth con gli appositi parametri preimpostati del jig tormek per ottenere una Ellsworth, il materiale non credo sia niente di meglio del ferro per fare le lattine.
Arrivando al nocciolo del discorso, sgorbia alla mano, casco in testa, in trenta secondi sono riuscito a mangiare un buon pezzo di spigolo senza nessun contraccolpo, nessun rumore strano  e senza avere la sensazione di essere in pericolo...
Continuo a studiare ed oggi mi compro una bowl gouge.
Posso chiedere dove comprate i vostri utensili ? Vorrei comprare degli ottimi prodotti così da non spendere due volte, quando in un futuro molto lontano sarò un provetto tornitore        
 senza_titolo_1_1456386918_487172

____________
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. - A.Einstein -

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Gio 25 Feb, 2016 09:09 #11
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 9580

Età: 70

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

I buoni avisi li hai gia ricevuti, Io ti auguro un buon Procedimento

Cheers Antonio.  

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Gio 25 Feb, 2016 17:26 #12
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1376

Età: 58

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Biella (BI)

Off Topic
 Traptech: 



@ Cecco, ho studiato parte dei link presenti nella sezione : imparare a tornire della AIATL,  informazioni molto preziose ed illuminanti, ieri sera ho affrontato il tronchetto con nuovo vigore ed una sgorbia per profilare arrotata, con un profilo che non è proprio l' Ellsworth come avevo scritto in precedenza, perché la sezione del fusto della sgorbia non è cilindrico,  ma all'atto pratico ha svolto la sua funzione sicuramente meglio della sgorbia da sgrosso.
L'anomalia della sgorbia che ho usato è che ha una sezione da sgrosso forma di C ruotata di 90 antiorario molto schiacciata, ma arrotata con le specifiche di una Ellsworth con gli appositi parametri preimpostati del jig tormek per ottenere una Ellsworth, il materiale non credo sia niente di meglio del ferro per fare le lattine.
Arrivando al nocciolo del discorso, sgorbia alla mano, casco in testa, in trenta secondi sono riuscito a mangiare un buon pezzo di spigolo senza nessun contraccolpo, nessun rumore strano  e senza avere la sensazione di essere in pericolo...
Continuo a studiare ed oggi mi compro una bowl gouge.
jpg[/img]


Dunque la sgorbia che hai usato è una profilare forgiata; impossibile realizzare una affilatura Ellsworth su una sgorbia del genere. Al massimo viene un ibrido.
Hai detto di aver acquistato delle sgorbie Crown: quali?
Così facciamo chiarezza; per l'acquisto di sgorbie puoi rivolgerti a noitools ( Leman) oppure alla Truciolara ( Hamlet) o a Legnostore ( Crown) o ancora Affilatura Manzanese ( Sorby).
Restando in Italia. Se acquisti all'estero,c'è l'imbarazzo della scelta.
Personalmente,in questa fase, starei su Leman; vedi tu la spesa che vuoi affrontare ( ma tutto è legato anche a ciò che già hai....sperando che tu non abbia acquistato un kit ).
In ogni caso: il tronchetto lascialo stare finché non entri in possesso di una vera sgorbia per scavare ( bowl gouge)
 
Da TraptechSesso: Uomo Inviato: Ven 26 Feb, 2016 09:09 #13
 
avatar

Registrato: Settembre 2015

Messaggi: 210

Età: 42

Residenza: italia.png Fabriano

Regione: Marche

Provincia: Ancona (AN)

ciao Cecco,
sicuramente la mia vecchia sgorbia è un brutto ibrido...
Le sgorbie che ho comprato sono le Pro-PM CROWN in allegato una foto del set che ho comprato.
Ho avuto modo di provarle tutte e credo possano essere usate in futuro, a suo tempo non mi sembrava un incauto acquisto.
L'unica sgorbia a scavare è affilata con ali dritte profilo A ed è larga solo 10mm  di diametro esterno  ( ali perpendicolari all' asse, profilo non per somari come me )

pro_pm331050a

Sono un compratore patriottico, ma i venditori italiani in molti casi si sono rivelati inefficienti, sono rimasto scottato diverse volte, i siti sono spesso incompleti di informazioni e le giacenze sono sballate , per cui propendo per comprare all'estero.
Ieri, dopo aver vagliato prezzi e specifiche ho comprato una bowl gouge sempre della crown famiglia pro-pm in acciaio  sinterizzato con interno da 13 ed esterno da 17 già affilata Ellsworth ( cambiare profilo a questi acciai non è banale ) e la differenza di costo per comprare una pro-pm normale era praticamente lo stesso.
 pro_pm331012b
Ho voluto provare ad affilare lo skew chisel perché avendoci sbattuto sulla morsa avevo rovinato il filo, con la mola standard della tormek T7 ci vuole tempo, ci vorrebbe la mola nera, ma in 10-15 minuti il risultato è stato comunque  impeccabile.
Ieri sera comunque mosso da grande voglia di mangiare trucioli ho proseguito il lavoro sul tronchetto, in un quarto d'ora sono quasi riuscito  portare il tronco a forma sferica, ora è quasi del tutto bilanciato, sono riuscito ad aumentare leggermente la velocità arrivando a 350 rpm...quanto mi piace tornire, il rumore della sgorbia che mangia il legno senza sentire rumori metallici al contorno è fantastico l'unica pecca del tornio è che l'inverter ha una ventola di raffreddamento che mi infastidisce, sto già ragionando su come modificarla...

____________
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. - A.Einstein -

 
Da CeccoSesso: Uomo Inviato: Sab 27 Feb, 2016 00:18 #14
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2009

Messaggi: 1376

Età: 58

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Biella (BI)

Traptech ha scritto: 
ciao Cecco,
sicuramente la mia vecchia sgorbia è un brutto ibrido...
Le sgorbie che ho comprato sono le Pro-PM CROWN in allegato una foto del set che ho comprato.
Ho avuto modo di provarle tutte e credo possano essere usate in futuro, a suo tempo non mi sembrava un incauto acquisto.
L'unica sgorbia a scavare è affilata con ali dritte profilo A ed è larga solo 10mm  di diametro esterno  ( ali perpendicolari all' asse, profilo non per somari come me )
.


Sconsiglio sempre,vivamente,di acquistare le sgorbie in kit; anche delle Case più blasonate.
E ne spiego i motivi.
Sgorbia da sgrosso: quella del kit è una 3/4"; ovvero una misura poco congeniale allo scopo, la misura normalmente consigliata è la 1"1/4 ( 19 mm contro 32 mm,pensiamo a rigidità e quantità di asportazione)

Sgorbia per profilare: quella del kit è una 3/8"; una misura soggetta a vibrazioni,dato il fusto esile, che richiede mano ferma e precisa e che nello scavo andrà poco oltre i 3 cm di profondità. La misura normalmente consigliata è la 1/2".

Sgorbia per scavare: quella del kit è una 3/8" ; la misura del fusto è in linea con il primo equipaggiamento,peccato che sia lunga la metà di quel che serve. E uno dei punti di forza di una sgorbia per scavare è proprio il braccio di leva. L'affilatura si può facilmente modificare; certo con una mola ad acqua il lavoro si fa lungo e tedioso ( non a caso,la quasi totalità dei tornitori usa mole a secco,economiche e veloci).

Scalpello:la misura poco importa; non rientra fra gli utensili di primo impiego. L'uso non è intuitivo ed è relegato alle lavorazioni in legno parallelo. C'è chi lo adora,facendone un feticcio e chi ne fa tranquillamente a meno.

Troncatore: la misura del kit è un po' abbondante ( 5 mm); si predilige in genere la misura di 3 mm. Asportare quanto meno legno possibile è importante quando si cerca la continuità di vena ( ad es. nella tornitura di scatole,dove è uno dei punti premianti e certifica l'abilità del tornitore). La conformazione a diamante costringe ad affilare con accuratezza,mantenendo la corretta mezzeria corrispondente alla costolatura; il troncatore piatto non richiede attenzioni particolari,con un'azione rapida ed intuitiva.

In ultimo,il prezzo d'acquisto non esattamente da discount; con circa metà della cifra del kit si possono acquistare i quattro utensili "base" e senza sensibili perdite di qualità  
Comunque sia,Marco,ormai ci sei e farai di necessità, virtù, utilizzando quel che hai.
Tutto lo "spiegone" vale più che altro per chi si sta informando su come e cosa acquistare per iniziare a tornire.
Sperando che serva
 
Da TraptechSesso: Uomo Inviato: Lun 29 Feb, 2016 08:19 #15
 
avatar

Registrato: Settembre 2015

Messaggi: 210

Età: 42

Residenza: italia.png Fabriano

Regione: Marche

Provincia: Ancona (AN)

grazie ancora Cecco, farò tesoro delle tue informazione a prescindere da quanto ho comprato, certo che se avessi avuto più pazienza...ma appena mi è arrivato il tornio, mi sono trovato senza un utensile per poterlo usare ed ho comprato ad " occhi chiusi " preso da una voglia irrefrenabile di provarlo.
Nota di giustificazione al mio acquisto sta nel fatto che in precedenza non avendo esperienza in affilatura ed avendo l'affilatole più vicino a 25 Km, mi sono detto: " compro le sgorbie in materiale che non perde il filo " sulle specifiche del sito c'è scritto che tengono 4/5 volte più a lungo delle normali HSS per cui, mi avrebbero risparmiato la necessità di portarle ad affilare.
Poi invece ho comprato la tormek T7 e quindi anche questa teoria ha perso ragione di esistere.

____________
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. - A.Einstein -

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo