Cucina D'estate

Da Mastrociliegia, 18 Set 2017.

Risposte 56, Visite 2054

Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 11:32 #1
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 290

Età: 62

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Voi direte : ma cosa ci viene a fare l’estate ora che siamo già in autunno ?
Beh  diciamo che come ogni anno a fine estate si fanno tanti buoni propositi per l’anno a venire, cose che si sarebbe voluto avere giustamente durante l’estate appena passata e che non si ha avuto il tempo (voglia?) di fare!!
E allora avanti con l’illustrazione del progetto!
Tutto parte da una terrazza coperta che oggi è come potete vederla nella figura che segue:
 iniziale

Un BBQ addossato ad un muro e un piano di lavoro in muratura estremamente piccolo e scomodo.

Ed ora  vediamo come vorrei che divenisse:

 finale

Accessori a parte, in pratica quello che voglio costruire è:

 cucina_completa

In realtà il piano di lavoro è già pronto, residuo di una cucina che ho modernizzato. Si tratta di un piano in legno rivestito di maioliche 10x10, stile provenzale. Pesa come un asino morto, ma servirà a rendere stabile la struttura!
L’alzata è sempre realizzata in legno ricoperto di maioliche con una cornice in legno, anche questo recuperato dalla vecchia cucina, sostenuto da tre supporti acquistabili da IKEA fatti per lo stesso scopo.
Veniamo dunque al cuore del progetto:

 struttura

Ecco la struttura e le dimensioni: gambe e traverse superiori (lunghe) di sezione 5x5 traverse inferiori (corte) di sezione 5x2.5  Legno: Duglas
Accoppiamenti con falso tenone-mortasa (domino DF500)
Cassoni realizzati in truciolato melaminato accoppiati anch’essi con Domino

 cassoni

Spero che l’umidità non mi giochi brutti scherzi e comunque conto sigillare i bordi che necessariamente non sono rivestiti a causa dei tagli, con un prodotto “silicone like”. Ovviamente tali bordi non sono apparenti ma restano all’interno della struttura.
Infine le porte realizzate con montanti/traverse (e pannello centrale flottante) in abete realizzati alla tupie con ferro/controferro F124

 f124

Ed ecco le foto del primo prototipo di porta

antina_abete_75

 dettaglio_incastro_f124_85

 dettaglio_bugna_650px

Per ora é tutto. Io non sono veloce come Giuseppe o Zoran (per non parlare di Macigno) quindi non aspettatevi progressi giornalieri: chi va piano va sano e va lontano, diceva mia nonna   
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 12:24 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11673

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Mica abbiamo fretta! Anzi io mi metto comodo ed osservo interessato

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da Macigno Inviato: Lun 18 Set, 2017 14:28 #3
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 3905

Età: 60

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Per ora eccellente.
M.
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 14:48 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11673

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Come mai hai scelto l'abete? Per fare lavori simili con molte fresature (lo dico per esperienza) non mi sembra proprio l'ideale in quanto tende molto a scheggiare. A te non è successo?

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 15:10 #5
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 290

Età: 62

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

In effetti Giuseppe il pericolo di schegge é elevato    Io andavo con passate millimetriche e cercando di non oppormi alla vena. L'abete lo avevo scelto per fare questo prototipo che voleva risolvere i miei dubbi su come utilizzare il ferro F124. Per la cucina d'interno in effetti dopo il prototipo in abete sono passato alla quercia (chêne qui in Francia, penso si traduca appunto con quercia)
 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 20:09 #6
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 5606

Età: 57

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

Stai facendo un buon lavoro, tienici aggiornati.

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da carpenterSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 21:49 #7
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 2032

Età: 63

Residenza: blank.gif San Ginesio MC-Fraz Morico

Regione: Marche

Provincia: Macerata (MC)

seguo...certo tra abete e quercia magari potevi andare con una via di mezzo...
come si lavora la quercia alla toupie? l'hai già provata?

____________
ciao
Tonino

 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Lun 18 Set, 2017 22:59 #8
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 290

Età: 62

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ciao Tonino come ti dicevo non ero certo della traduzione. Allora ho controllato il dizionario e quello che qui in Francia si utilizza in falegnameria e ebanisteria col nome di chêne, altro non é che il Rovere che tutti conosciamo. Qui si usava molto per fare le antine delle cucine (30  anni fa)

Fulvio
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Mar 19 Set, 2017 09:00 #9
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 290

Età: 62

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Allora ieri completata la lista dei tagli da effettuare e cominciati i primi tagli.  Credo che dovrò affilare la lama della circolare perché faccio una certa fatica ad avanzare con i tagli longitudinali nel duglas.   

Tutta la struttura è ricavata da tavole di 30mm di spessore, quindi per le gambe dovrò passare per una fase di incollaggio per arrivare allo spessore voluto di 5cm

Ho scelto di fare prima i tagli e poi passare alla pialla F/S per minimizzare le perdite dovute alle tavole non propriamente piane!

non so se è corretto come ragionamento.

A domani

Fulvio
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 19 Set, 2017 11:33 #10
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11673

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Normalmente si taglia dopo perché se la pialla dovesse fare degli scalini alle estremità puoi eliminarle con il taglio. Però penso non dovrebbe essere un grande problema, anche io spesso e volentieri prima taglio e poi piallo.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Mar 19 Set, 2017 13:36 #11
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 290

Età: 62

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

In effetti in lunghezza lascio 5cm in più a questo scopo
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Lun 02 Ott, 2017 17:17 #12
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 290

Età: 62

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Come vedete non avevo mentito dicendo che mi ci voleva molto tempo!!
Faccio un riassunto delle tappe  svolte sino ad oggi:

dopo aver fatto la lista di tutti i regoli che dovevo tagliare ho proceduto ai tagli longitudinali

 taglio1

per l'occasione ho utilizzato una lama a 24 denti molto più adatta rispetto a quella da 42 usata in precedenza    

ed ecco i 16 regoli alla misura finale + 1cm

 taglio_larghezza_1

Quindi ho passato due facce adiacenti alla pialla a filo per avere due superfici di riferimento a 90 gradi.

 due_facce_a_filo

A questo punto ho proceduto alla troncatura (sempre con 3/4 cm di margine rispetto alla misura finale)

per questa operazione ho utilizzato il carrello a squadrare della mia piccola combinata utilizzando la battuta sollevabile per ottenere sempre le stesse misure (quando richiesto). Per i pezzi molto lunghi ho prolungato la guida con un profilo ad L (si fa con quel che si ha a disposizione   ) ed utilizzando un morsetto come battuta.

 guida_per_pezzi_lunghi

ed ecco tutti i pezzi tagliati a misura pronti per passare alla pialla a spessore

 tagli_a_misura

 messa_a_spessore

e finalmente tutti i regoli sono squadrati, facce parallele ed ortogonali, ed a misura per spessori e larghezze; dovrò ripassare alla troncatrice  per metterli alla lunghezza esatta

 dopo_f_s

Prossima fase: incollaggio per realizzare gambe e traverse lunghe da 5cm x 5cm. Per l'occasione potrò provare il mio nuovo acquisto, la Domino DF500  

Alla prossima puntata  
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 02 Ott, 2017 18:22 #13
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11673

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Bene e noi osserveremo

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da PaquitoSesso: Uomo Inviato: Lun 02 Ott, 2017 20:21 #14
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2008

Messaggi: 5606

Età: 57

Residenza: blank.gif Scafati

Regione: Campania

Provincia: Salerno (SA)

lapin ha scritto: 
Bene e noi osserveremo


Off course, documenta più che puoi!

____________
Ciao, Pasquale.
Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera qualche volta riuscirci.

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 03 Ott, 2017 06:54 #15
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11673

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Mastrociliegia ha scritto: 
Ciao Tonino come ti dicevo non ero certo della traduzione. Allora ho controllato il dizionario e quello che qui in Francia si utilizza in falegnameria e ebanisteria col nome di chêne, altro non é che il Rovere che tutti conosciamo. Qui si usava molto per fare le antine delle cucine (30  anni fa)

Fulvio


Il Rovere è una varietà di Quercia.
Visto che abiti nella terra degli antichi Druidi Celti, il termine Druido deriva appunto dal Celtico Druus che vuol dire Quercia che era considerato l'albero sacro per eccellenza.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 

Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo