Cucina Nuova

Da jhl-verona, 09 Nov 2017.

Risposte 10, Visite 504

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da jhl-veronaSesso: Uomo Inviato: Gio 09 Nov, 2017 23:20 #1
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 6137

Età: 58

Residenza: uk.png

Regione: Veneto

Provincia: Verona (VR)

Proprio nuova, nuova. Ma prima di cominciare vi presento il mio 'kit del piccolo idraulico':

20171109_090429

Kit per tubi di ferro zincato. Sotto tutto il circuito acqua caldo/freddo è stato rifatto come l'originale, quindi ho preso questo kit su internet. In due mesi sono riuscito a rompere il tagliatubo, e due fillettatrici, di 1/2" e 3/4". Tutti per lo stesso motivo, eccesso di zelo. Le fillettatrici si rompevano perchè, annoiato, cercavo di fare mezzo giro, tree-quarti, e poi un giro intero, prima di rompere i truccioli (quarto giro indietro). Troppo. Il tubo diventava quasi scottante al tatto. Adesso non faccio più di un quarto di giro, mezzo giro se il tubo è 1/2". Il tagliatubo, che deve mangiare quasi 3mm di spessore di tubo, si rompeva perchè stringevo troppo, sempre perchè ero annoiato, dopo una giornata intero di tagliare, filettare, ecc. Penso che sia l'equivalente di levigare legno tutto il giorno. Forse peggio.
Canapa e grasso vegetale per sigilare le giunte. Per uno che non supporta le cose unte, il grasso vegetale è una vera gioia. Devi fare a mani nude, anche i guanti in nitrile si disfanno rapidamente. Ugh.

20171109_091145

Kit per tubi multistrato PEX (polietilene reticolabile). Pinze tagliatubi, svasatore, e ganascie per i raccordi a pressatura (quelli a stringere non possono essere messi sottotraccia). Tutto ancora intero!

Allora la cucina. Eccola.

20171109_085454

Stile rustico e spartana. Anche il muro è incompleta, ma c'è abbastanza per procedere. Devi usare un bel pò di fantasia per vedere una cucina, ma è li, giuro! (Aspetta a vedere il bagno!).

Ci sono tre cose in casa che non sto faccendo io. Le grande murature (compreso massetti, intonaci, ecc) per motivi logistici. Non posso trasportare centinaie di mattoni e quintali e quintali di malta in macchina. Disfarò la macchina e la mia già provata schiena. Non sto mettendo l'impianto a gas, caldaia compresa. Bisogna essere idraulico certificato per farlo, collaudarlo, e certificarlo. E non sto faccendo il collaudo del impianto elettrico perchè anche li, bisogna essere elettricista certificato. Ecco perchè ho i miei 'consulenti'.

20171109_090531

Sotto il pavimento, tutto è a buon punto per fortuna. I tubi in accaio saldato sono di iscaldamento, il termosifone sopra va spostato a sinstra di 2m circa, che lo farà l'idraulico (non so saldare), ecco perchè ho rimosso i tubi per l'elettricità a sinistra. Il legno (messo specificamente per questo forum) tiene il tubo di scarico al altezza giusto. Poi ci sono i due tubi acqua tappati, e infine il tubo del gas.

20171109_085516

Rimosso pavimtno e massetto dove devo mettere i tubi. Tanto ci sara un mobile sopra questa zona. Faccio un giro largo con il tubo di scarico per lasciare spazio libero ai tubi acqua e gas. Tagliato i tubi dello scarico, devo collegare i tubi multistrato ai tubi in ferro zincato.

20171109_122541

Tolto i tappi, e rimosso i collari per lasciare i tubi sgiocciolare un pò. Anche se la linea era chiusa, quando ho aperto i tappi è uscito un getto di acqua che ha bagnato il pavimento per oltre due metri! E io ho ricevuto una bella doccia! Ben due pezzi di legno in questo foto! Un nuovo record.
Sto usando un piegatubo perchè la curva è severo, e c'è il rischio che il tubo collasa. Per curve larghe non serve. Il tubo viene piegato a mano, senza grandi sforzi. Il paradiso dopo l'inferno dei tubi a ferro.

20171109_154114

Tubi piegati e collegati con dei raccordi a stringere, perchè restano a vista. Il legno tiene i tubi al altezza giusta mentre sono su a piegare il resto del tubo.

20171109_172852

Finito. La traccia verticale è per il tubo del gas, che l'idraulico installerà. Speravo di completare anche le traccie per i tubi corrugati, ma il tempo è tirano. Avendo accesso al altro lato del muro, ho potuto tenere i tubi del acqua in posizione usando dei fasciette da elettricista. Comodo quando metti la malta.

John

____________
Più imparo, più dubito.

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 10 Nov, 2017 06:51 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 13105

Età: 63

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

John vedo che ormai sei impegnato al 200%. I miei complimenti per l'audacia (o incoscienza, fai tu)  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da plcet Inviato: Ven 10 Nov, 2017 07:30 #3
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1302

Età: 33

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

lapin ha scritto: 
John vedo che ormai sei impegnato al 200%. I miei complimenti per l'audacia (o incoscienza, fai tu)  


io ti faccio i primi complimenti...per l' audacia... l' incoscienza di fare un lavoro del genere l' avrebbe chi non sa neanche se una vite si avvita a destra o sinistra
Stimo molto chi ha il dono di avere mani "portate" per questo genere di lavori che sia legno o ferro o muratura.....perchè vuol dire che dentro di se ha voglia di apprendere e sopratutto voglia di fare e sopratutto un cervello in continuo movimento (anche se a volte sarebbe meglio starsene seduti a farsi un cruciverba per movimentare la mente )

Ultima modifica di plcet il Ven 10 Nov, 2017 07:31, modificato 1 volta in totale

 
Da VirasanaSesso: Uomo Inviato: Ven 10 Nov, 2017 10:08 #4
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Ottobre 2014

Messaggi: 114

Età: 44

Regione: Liguria

Provincia: Genova (GE)

Per quel poco che capisco stai lavorando bene, tutto molto pulito e lineare, le fascette per tenere fermo tutto... bravo !!!  
A.
 
Da GioVa Inviato: Ven 10 Nov, 2017 11:58 #5
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4131

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

eh complimenti sei capace a fare di tutto  
 
Da amedeoSesso: Uomo Inviato: Ven 10 Nov, 2017 12:32 #6
Capitano
Capitano
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 17009

Età: 59

Residenza: italia.png Dolzago LC

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

plcet ha scritto: 
lapin ha scritto: 
John vedo che ormai sei impegnato al 200%. I miei complimenti per l'audacia (o incoscienza, fai tu)  


io ti faccio i primi complimenti...per l' audacia... l' incoscienza di fare un lavoro del genere l' avrebbe chi non sa neanche se una vite si avvita a destra o sinistra
Stimo molto chi ha il dono di avere mani "portate" per questo genere di lavori che sia legno o ferro o muratura.....perchè vuol dire che dentro di se ha voglia di apprendere e sopratutto voglia di fare e sopratutto un cervello in continuo movimento (anche se a volte sarebbe meglio starsene seduti a farsi un cruciverba per movimentare la mente )


Secondo me è fondamentale avere una "visione" che guiderà il nostro lavoro, oltre ad una notevole forza d'animo per superare gli intoppi che succederanno.

____________
Amedeo

"Se riesco a pensarlo, qualche volta riesco anche a farlo".

 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Ven 10 Nov, 2017 13:06 #7
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5151

Età: 48

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

John hai già pensato a come fare l'arredamento della cucina? È fondamentale farlo prima di procedere con gli impianti e non solo quelli idraulici; stesso concetto sarebbe da studiare anche per le altre stanze. Considera che sarebbe buona regola prima decidere lo stile dell'arredamento e progettare i vari mobili e poi progettare la ristrutturazione dei locali. Altra cosa importante sarebbe studiare un buon impianto di antifurto con magari anche le telecamere e poi predisporre canaline anche per la domotica. L'ideale sarebbe predisporre già un impianto ad anello nella parte alta della casa con un giro di canaline e poi fare le uscite una volta che si ha le idee più chiare

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da jhl-veronaSesso: Uomo Inviato: Ven 10 Nov, 2017 20:32 #8
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Ottobre 2010

Messaggi: 6137

Età: 58

Residenza: uk.png

Regione: Veneto

Provincia: Verona (VR)

Non ho fatto grandi lavori in casa prima di adesso. Diciamo che con l'impianto elettrico posso mettere le mani (senza scossa), ma non ho la conoscienza tecnica per progettare uno. Per l'idraulica, al massimo cambiavo un rubinetto, o smontavo un sifono per pulirlo. Per la muratura, un pò di stucco di qui e di la, e qualche mano di vernice.

Aiutare nella ristrutturazione del appartamento di mia figlia è stato un buon apprendistato. Ma abbiamo solo abbatuto un muro, radrizzato dei pavimenti, e rasato le stanze. Poco o niente di idraulico, ed elettrico.

La malsana idea di fare il grosso del lavoro mi veniva semplicemente perchè ho trovato dei ottimi consulenti. Due idraulici, uno in pensione, due muratori, ed un elettricista. Solo l'elettricista sta veramente lavorando sulla casa, ed è sempre disponibile via WhatsApp o telefono. Gli altri sono amici o conoscienti, che mi danno suggerimenti di qui e di la. Con uno o due foto mandati per WhatsApp riusciamo a risolvere la maggior parte dei problemi.

Per il resto, la mano viene lavorando. Al inizio niente va bene, poi, sperimentando, guardano video su YouTube, importunando amici, ecc., si migliora. Avevo dei forti dubbi per l'impianto idraulica, ma ho imparato a filettare tubi di ferro zincato, e mettere la canapa. Praticamente tre settimane di lavoro. Ma faccevo un pezzo, mettevo un tappo, aprivo le vavole, e guardavo per terra. Continuava a rimanere asciutto.  
L'unico zona bagnata è dove ho dovuto mettere il teflon. Raccordi in ottone, il regolatore di pressione, i filtri. Perdono tutti. Da settimane. Devo ancora trovare il corraggio di disfarli e rifare i raccordi (sarà il terzo tentativo). Oggi, per provare il lavoro di ieri, ho usato il Loctite 55 nei tappi, suggerito da uno dei consulenti. Prima perdeva il tappo, ma non il raccordo per fortuna. Ma dove c'è acqua preferisco essere sicuro al 100% prima di chiudere tutto sotto la malta. Ho tolto il teflon (quel nastro sottile bianco) e messo il 55, che assomiglia più una corda che un nastro. tutti e due i tappi tengono, ed anche i raccordi.

Bisogna accettare i falimenti ed insistere. Ho giorni che faccio un passo avanti e due indietro, altri che faccio due avanti ed uno indietro, e, sempre più spesso, giorni che tutto va bene.

Audacia o incoscienza? Entrambi forse. Resilienza anche. Testardaggine e la convinzione che si può fare (se necessario).

Una visione ci vuole di sicuro. Io quel cucina riesco a vederla in tutti i dettagli. Non i colori, ma dove stanno tutto. Il lavello, i fuoci, lavastoviglia, piano di lavoro, forno e frigo. Oggi ho designato tutti i componenti sul muro. 90cm per il lavello, 60cm per il resto, più o meno. Non so ancora dove deve andare il corrugato per la cappa, stasera cercerò di capire meglio tramite internet.

Davide hai ragione. Solo che la mia vita non va con una chiarezza totale. Qualcosa cambia lungo la strada. Come ho descritto, la cucina è già predesposto nella mia mente, e non ho intenzione di cambiare nulla, gli attaci sono li, e li restano. Ma per il salotto e le camere, non ho idea. Ho semplicemente predisposte prese per elettricità e dati (TV e rete) nei posti comodi (da disporre i tubi e da utilizzo). In ogni camera poi girare tutto 90° e ci sarà ancora una presa e cavo TV. Vanno a benedirsi le prese per i comodini ai lati del letto, ma tant'è.

Antifurti, telecamere, e domotica devono aspettare. Ma l'impianto elettrico è predisposto. Dove sono 2 tubi, uno è per l'energia, l'altro per i dati. Dove sono tre, due sono per l'energia e uno per i dati. Nel sottotetto ci sono sempre due o tre tubi. Uno o due per le luci, ed uno per i dati. Tutto si convoglia al centralino, che è enorme. Sembra un armadio. Più avanti vi faccio un giro anche di quello.

John

____________
Più imparo, più dubito.

 
Da GioVa Inviato: Ven 10 Nov, 2017 20:46 #9
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4131

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Non so se lo sai ma di teflon ne esistono di 2 spessori, io uno quello piu' spesso 0,2mm ''nastro tenuta professionale'' pochi giri e hai una tenuta perfetta.
Riguardo all'impiantistica visto che rifarai anche pavimenti ti consiglio di posare i tubi per l'aspirazione centralizzata , i tubi costano poco (magari metti tubi di pari diametro che si adattino allo scopo) e predisponi per le bocchette con corrugati, in modo tale da avere un domani hai la possibilita' di fare il resto dell'impianto.
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Ven 10 Nov, 2017 21:12 #10
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5151

Età: 48

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Aspirazione centrizzata? Predisponi un bocchettone anche sotto la cucina

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da GioVa Inviato: Ven 10 Nov, 2017 22:05 #11
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4131

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

intendevo aspirapolvere centralizzato!
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo