Sitar

Da alvino, 04 Mar 2013.

Risposte 21, Visite 6374

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da alvinoSesso: Uomo Inviato: Lun 04 Mar, 2013 01:10 #1
 
avatar

Registrato: Febbraio 2013

Messaggi: 617

Età: 66

Residenza: blank.gif Castellammare di Stabia

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

questo non l'ho fatto io, ma gli artigiani che lo hanno costruito (India... Benares quartiere Sitaram Sitaria 1978) mi hanno anche ospitato per un periodo per seguirne la lavorazione, è uno degli ultimi lavori eseguiti dal vecchio intagliatore ...poi c'era da aspettare  2 mesi per l'essiccazione della zucca piccola..cosi me ne sono andato in Nepal a vedere le cime innevate dell'Himalaya e al ritorno l'ho ritirato. lo presento qui perchè è tutto fatto artigianalmente e magari può interessare anche per curiosità.
 sitartut  sitarfron  sitar   sitarte sitest
é costruito su una zucca come cassa di risonanza come anche la piccola in testa, ma non ricordo il nome del legno usato ..alcuni pezzi sono intagliati in avorio come i ponticelli ma non il fondo bianco disegnato col marroncino che è una plastica dura giapponese....sarebbe costato troppo in avorio.
 
Da SimgagliardiSesso: Uomo Inviato: Lun 04 Mar, 2013 09:57 #2
 
avatar

Registrato: Ottobre 2012

Messaggi: 1715

Età: 31

Residenza: italia.png Roma

Regione: Lazio

Provincia: Roma (RM)

Che meraviglia di strumento!!!
 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Lun 04 Mar, 2013 11:45 #3
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10373

Età: 72

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Davvero un grandissima Maestria,   

Cheers Antonio.

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da ebanistaSesso: Uomo Inviato: Lun 04 Mar, 2013 19:59 #4
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2009

Messaggi: 1268

Età: 65

Residenza: italia.png

Regione: Veneto

Provincia: Treviso (TV)

Che dire?     

____________
Ciao
Gin


Anche l’ora più nera ha solo sessanta minuti. (Morris Mandel)

 
Da jacklapiallaSesso: Uomo Inviato: Mar 16 Lug, 2013 17:16 #5
 
avatar

Registrato: Luglio 2013

Messaggi: 18

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Molise

Provincia: Isernia (IS)

Un'opera d'arte. Come suona? Complimenti per il bel viaggio.
 
Da alvinoSesso: Uomo Inviato: Mar 16 Lug, 2013 22:31 #6
 
avatar

Registrato: Febbraio 2013

Messaggi: 617

Età: 66

Residenza: blank.gif Castellammare di Stabia

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

ciao...purtroppo devo dire come suonava...una meraviglia. poi col passare degli anni e il non uso (intanto che continuavo a viaggiare), le corde si erano "arruginite". quelle di risonanza sotto , che sono tutte uguali , avevo un rotolo di filo d'acciaio portato dall'India, ma le corde per suonare , in Italia niente, le trovo in germania, ma erano per sitar commerciali , cioe corte, questo per via della testa intagliata dove sono le chiavi per tesare, ha bisogno di corde più lunghe ...e non le ho ancora trovate. ultimamete un negozio di strumenti musicali mi diceva che ne avrebbe parlato con Galli , il produttore di corde per chitarra italiano, ma non ho ancora avuto risposta. non corrispondono , quindi non si tratta di tagliarle solo più lunghe, aspetto qualche amico che va in India , magari.
    ciao

____________
l'essere non conosce il suo valore finchè non fronteggia il nulla

 
Da jacklapiallaSesso: Uomo Inviato: Mer 17 Lug, 2013 11:33 #7
 
avatar

Registrato: Luglio 2013

Messaggi: 18

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Molise

Provincia: Isernia (IS)

Sicuramente ci avrai già pensato, ma ho trovato questo sito, si potrebbe chiedere se hanno quello che cerchi. http://www.amusica.it/news/7
Il sitar è un bellissimo strumento, è un peccato che sia così difficile trovare delle corde di ricambio.
È sempre stato il motivo per cui non mi sono mai avventurato nell'acquisto.
 
Da GbeppeSesso: Uomo Inviato: Mer 17 Lug, 2013 12:23 #8
 
avatar

Registrato: Dicembre 2011

Messaggi: 258

Età: 61

Residenza: italia.png

Regione: Sardegna

Provincia: Cagliari (CA)

Ciao Alvino,
complimenti per lo strumento, veramente fantstico!!

Per quanto riguarda le corde, se sono in acciaio armonico (per corde), potresti rivolgerti ad un buon accordatore per pianoforti.

Tempo fa ho restaurato un pianoforte antico ed alla fine ho cercato un accordatore per metterlo in funzione (mancavano alcune corde). Il primo aveva solo corde commerciali e quindi corte; le ha montate al limite e quindi dopo qualche tempo, con l'uso, si sono rotte.
Il secondo invece aveva le corde in matasse e le costruiva su misura ... sia in lunghezza che in spessore, per quelle rivestite di ottone. Quindi mi ha spiegato che lui acquista le matasse sia per le anime che per le corde a filo unico, di parecchie misure e poi le riveste e taglia rispettando le misure originali, dedotte con calcoli matematici.  

Un'idea come un'altra per salvare lo strumento!!

____________
Beppe

Ultima modifica di Gbeppe il Mer 17 Lug, 2013 12:24, modificato 1 volta in totale

 
Da alvinoSesso: Uomo Inviato: Mer 17 Lug, 2013 22:25 #9
 
avatar

Registrato: Febbraio 2013

Messaggi: 617

Età: 66

Residenza: blank.gif Castellammare di Stabia

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

jacklapialla ha scritto: 
Sicuramente ci avrai già pensato, ma ho trovato questo sito, si potrebbe chiedere se hanno quello che cerchi. http://www.amusica.it/news/7
Il sitar è un bellissimo strumento, è un peccato che sia così difficile trovare delle corde di ricambio.
È sempre stato il motivo per cui non mi sono mai avventurato nell'acquisto.


ciao jack...non conoscevo questo sito, ho guardato , niente per sitar...cmq resta sempre il problema della lunghezza...come quelle tedesche. cmq se compri un sitar in occidente , sicuramente non avrai questo problema, essendo di misure standard. gli artigiani che hanno costruito il mio rispettavano lo standard e la qualità della casa e penso non avevano nessuna idea di questo problema in occidente


Gbeppe ha scritto: 
Ciao Alvino,
complimenti per lo strumento, veramente fantstico!!

Per quanto riguarda le corde, se sono in acciaio armonico (per corde), potresti rivolgerti ad un buon accordatore per pianoforti.

Tempo fa ho restaurato un pianoforte antico ed alla fine ho cercato un accordatore per metterlo in funzione (mancavano alcune corde). Il primo aveva solo corde commerciali e quindi corte; le ha montate al limite e quindi dopo qualche tempo, con l'uso, si sono rotte.
Il secondo invece aveva le corde in matasse e le costruiva su misura ... sia in lunghezza che in spessore, per quelle rivestite di ottone. Quindi mi ha spiegato che lui acquista le matasse sia per le anime che per le corde a filo unico, di parecchie misure e poi le riveste e taglia rispettando le misure originali, dedotte con calcoli matematici.  

Un'idea come un'altra per salvare lo strumento!!


ciao Beppe , buon suggerimento , questo non ci avevo ancora fatto pensiero...anche se ho restaurato anch'io pianoforti , ma erano i proprietari a interessarsi dell'accordatura. cmq posso rintracciare accordatori in zona. ho ancora le originali montate , quelle lisce dovrebbe essere facile, sono quelle rivestite col filo in ottone che si dovrebbero trovare le corrisondenti , e con tutte le corde che monta un pianoforte ...magari... anche se mi viene qualche dubbio sulla durezza dell'acciaio usato. sul pianoforte sono tese e dure perchè toccate dal martelletto, sul sitar che ha i ponticelli ad arco , ci vuole un acciaio più morbido per permettere la trazione e la variazione di tono tipica del sitar. ma questo è solo un mio pensiero ,

____________
l'essere non conosce il suo valore finchè non fronteggia il nulla

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Gio 18 Lug, 2013 00:34 #10
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10373

Età: 72

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ciao Alvino o trovato questi, se ti aiutano.  http://compare.ebay.com.au/like/321...id=321157965503
http://indianmusicalinstruments.biz/strings


Cheers Antonio.

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

Ultima modifica di NonnoTony48 il Gio 18 Lug, 2013 00:57, modificato 3 volte in totale

 
Da jacklapiallaSesso: Uomo Inviato: Gio 18 Lug, 2013 09:56 #11
 
avatar

Registrato: Luglio 2013

Messaggi: 18

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Molise

Provincia: Isernia (IS)

Speriamo che il sitar torni in funzione allora. La strada degli accordatori di pianoforte mi sembra una possibilità!
 
Da alvinoSesso: Uomo Inviato: Gio 18 Lug, 2013 21:56 #12
 
avatar

Registrato: Febbraio 2013

Messaggi: 617

Età: 66

Residenza: blank.gif Castellammare di Stabia

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

penso che tony abbia risolto ...direttamente dall'India tramite ebay...chi poteva pensarlo dall'Europa , solo lui dall'Australia abituato a connettersi da lontano...vede lontano.  
spediscono in tutto il mondo a costi accettabili ...cercherò di contattarli per vedere la lunghezza , ma cercando ho gia visto che vendono anche a rotoli per una decina di corde,
http://www.ebay.com.au/itm/Sitar-St...em=221250268608
Thanks Tony

____________
l'essere non conosce il suo valore finchè non fronteggia il nulla

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Gio 18 Lug, 2013 23:54 #13
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10373

Età: 72

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

alvino ha scritto: 
penso che tony abbia risolto ...direttamente dall'India tramite ebay...chi poteva pensarlo dall'Europa , solo lui dall'Australia abituato a connettersi da lontano...vede lontano.  
spediscono in tutto il mondo a costi accettabili ...cercherò di contattarli per vedere la lunghezza , ma cercando ho gia visto che vendono anche a rotoli per una decina di corde,
http://www.ebay.com.au/itm/Sitar-St...em=221250268608
Thanks Tony


No problem Alvino.

Cheers Antonio.

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da jacklapiallaSesso: Uomo Inviato: Ven 19 Lug, 2013 09:09 #14
 
avatar

Registrato: Luglio 2013

Messaggi: 18

Età: 38

Residenza: italia.png

Regione: Molise

Provincia: Isernia (IS)

Allora quando ti arriva tutto, se ti va, posta una bella foto del sitar sistemato!
Buona giornata a tutti
 
Da StortinoSesso: Uomo Inviato: Sab 28 Set, 2013 22:51 #15
 
avatar
HomePage

Registrato: Settembre 2010

Messaggi: 250

Età: 72

Residenza: italia.png

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Bellissimo strumento Alvino, tienilo caro, il mio da studio era molto meno bello e senza seconda zucca, feci un corso nel '72-'73 ma non sono mai stato molto bravo, però ho ancora le dispense e il dito metallico che si usa sull'indice. Se vuoi ti mando copia delle dispense dove ci sono le varie accordature e la teoria,
è strano che il tuo abbia le due olivette per l'accordatura fine in cima invece che in basso sotto al ponte ma l'India è grande e il mio veniva dal meridione.
Proprio bello ciao

sitar1 .
 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo