Da Cosa è Dovuto??

Da plcet, 25 Mar 2019.

Risposte 19, Visite 1513

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da plcet Inviato: Lun 25 Mar, 2019 20:59 #1
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1561

Età: 34

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Buonasera, ho un quesito da porvi..... nel maggio dell' anno scorso ho verniciato questa ringhiera "vergine". Trattamento con 2 mani di impregnante e 2 di finitura cerata (no flatting..non lo uso mai).
Sabato sera la proprietaria mi dice: la ringhiera ha tutta la vernice sfogliata.... io tra me e me penso che è impossibile....vado a vederla domenica mattina e ciò che trovo mi lascia di stucco.
I corrimano ed il "tetto" del pilastro con la vernice totalmente sfogliata.....il legno ha preso già il colore grigio....possibile???? Perchè sui corrimano si e sulle perline ed i porta vasi no???
Ci è venuto un dubbio....i gatti!!!!! Può essere?? Io sto pensando di si. Non credo che il difetto sia dovuto dal sole o dalle gelature perchè lo ha fatto solo li???

 dsc_0718

 dsc_0719

Ultima modifica di plcet il Lun 25 Mar, 2019 23:09, modificato 1 volta in totale

 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Lun 25 Mar, 2019 21:04 #2
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5554

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Che prodotti hai usato? Com'era il legno prima del lavoro che hai fatto?

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da plcet Inviato: Lun 25 Mar, 2019 21:12 #3
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1561

Età: 34

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

ho usato dei prodotti della paramatti linea woody comprati in un colorificio col quale fin ora mi sono trovato bene.
Cosa intendi per "com' era il legno??" Sono dei murali 9x9 se non ricordo male tutto già piallato....per i "coperchi" non ricordo cosa ho utilizzato....mi sembra che ho piallato un tavola grezza da 5 per farli più spessi....cosa ti viene in mente?
 
Da GioVa Inviato: Lun 25 Mar, 2019 21:20 #4
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4648

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

come finitura hai usato il ''protective'' finitura cerata? prodotti ad acqua o a solvente?
i porta vasi intatti……….(non a contatto con il fogliame), e' mica che le foglie/vegetazione dei vasi si sono appoggiate sul corrimano per tutta l'estate danneggiando la finitura e poi l'inverno ha fatto il resto.

Ultima modifica di GioVa il Lun 25 Mar, 2019 21:30, modificato 2 volte in totale

 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Lun 25 Mar, 2019 22:03 #5
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8120

Età: 50

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

... gatti? li ci voleva un gatto delle nevi per fare quello    

...   prodotti usati della stessa linea?.. sicuro fossero per esterni?...legno troppo liscio o grasso o polveroso, per sicurezza io i legni esterni li passo sempre col diluente nitro……..hai verniciato sotto il sole? perché questo è un metodo sbagliato.

...l'ipotesi di Giova sulle foglie mi piace i vegetali sono capaci di distruggere davvero, guarda l'edera sui muri per es.

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

 
Da plcet Inviato: Lun 25 Mar, 2019 23:07 #6
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1561

Età: 34

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

allora.... partiamo per gradi:

1. Finitura cerata all' acqua per esterni della stessa linea;
2. carteggiatura se non erro 180 (è passato un anno) e soffiata con compressore;
3. non ho verniciato sotto il sole, so che è sbagliato;
4. i porta vasi non ancora vedono un vaso ed un fiore;

I dubbi nascono dal fatto che il sole lo prendono anche le "cornici" sotto ed i portavasi...ed ho usato la stessa vernice.... Come già detto, non utilizzo mai una vernice tipo flatting perchè so che sfoglia, quindi prediligo sempre una cerata per esterni. Non saprei....vabbè comunque ora come ora, non mi resta che mettere in moto la sait e ripulire le parti danneggiate, magari provo a mettere una finitura diversa....la cosa che più mi sembra strana è il fatto che l' impregnante non sia penetrato nel legno, se fossi stato li a carteggiare, sarei stato mezz' ora a ripulire il legno.
Escludete i gatti per quale motivo??? E se ci urinassero sopra?? Non potrebbero avere una sostanza acida che ha fatto quel lavoro??boooooooo
 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Mar 26 Mar, 2019 13:41 #7
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8120

Età: 50

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

… l'urina sicuramente sarebbe dannosa, ma, a parte il fatto che il gatto fa e copre tanto la pipi che i resto (hai mai visto cacche di gatto in giro?), li avrebbero dovuto farla strisciando il culo lungo tutto il corrimano.

...in esterno non carteggiare oltre il 120, e proprio perché sembra non penetrato ti conviene sgrassare col nitro prima di impregnare.

p.s: pur avendo fatto passi da gigante le vernici all'acqua, per esterno sono ancora migliori quelle a solvente.

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mar 26 Mar, 2019 13:46 #8
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1176

Età: 59

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Sicuramente l'urina dei gatti è particolarmente acida e aggressiva, ne sa qualcosa il mio vecchio frigorifero, le deiezioni del mio gatto per marcare il territorio hanno fatto completamente marcire il fondo della porta a tal punto che ho dovuto poi buttarlo.
Per cui non lo escluderei, ho ripristinato anni fa (2013)degli infissi molto ammalorati dal tempo, li sottoposi ad un ciclo all'acqua completo della Sayerlak e devo dire che a tutt'oggi sono ancora perfetti non ostante la pioggia battente spesso a componente acida che cade in una grande città, quindi non penso sia dovuto alla qualità dei materiali quanto ad agenti esterni o forse ad una non perfetta esecuzione della finitura.
In genere l'esfoliazione avviene per un non perfetto aggrappaggio dell'ultimo strato a quelli sottostanti, un esempio classico è l'esfoliazione del trasparente sulle carrozzerie, quando questo è dato successivamente allo strato sottostante ormai secco e non più in grado di sciogliersi e compenetrare lo strato successivo.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 26 Mar, 2019 14:14 #9
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15385

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

incisore ha scritto: 
Sicuramente l'urina dei gatti è particolarmente acida e aggressiva, ne sa qualcosa il mio vecchio frigorifero, le deiezioni del mio gatto per marcare il territorio hanno fatto completamente marcire il fondo della porta a tal punto che ho dovuto poi buttarlo.
Per cui non lo escluderei, ho ripristinato anni fa (2013)degli infissi molto ammalorati dal tempo, li sottoposi ad un ciclo all'acqua completo della Sayerlak e devo dire che a tutt'oggi sono ancora perfetti non ostante la pioggia battente spesso a componente acida che cade in una grande città, quindi non penso sia dovuto alla qualità dei materiali quanto ad agenti esterni o forse ad una non perfetta esecuzione della finitura.
In genere l'esfoliazione avviene per un non perfetto aggrappaggio dell'ultimo strato a quelli sottostanti, un esempio classico è l'esfoliazione del trasparente sulle carrozzerie, quando questo è dato successivamente allo strato sottostante ormai secco e non più in grado di sciogliersi e compenetrare lo strato successivo.


Il fondo od il gatto?    

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da amedeoSesso: Uomo Inviato: Mar 26 Mar, 2019 14:59 #10
Capitano
Capitano
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 17406

Età: 60

Residenza: italia.png Dolzago LC

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

Ricollegandomi ad un punto di Massimo (artista) suggerisco di non andare mai oltre la 100, perchè più la carta è fine più chiude il poro (al punto che su delle pipe ho usato la 2000 come finitura).

____________
Amedeo

"Se riesco a pensarlo, qualche volta riesco anche a farlo".

 
Da Macigno Inviato: Mar 26 Mar, 2019 19:44 #11
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Risposta: perchè il lavoro non è stato fatto bene!
M.
 
Da plcet Inviato: Mar 26 Mar, 2019 20:57 #12
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1561

Età: 34

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

benissimo ragatti accetto ogni critica ed ogni tipo di consiglio per ripristinarlo.....sicuramente carteggerò per riportare il tutto al naturale, poi dovrò necessariamente impregnare i corrimano con la stessa tinta e poi??? provo ad utilizzare una finitura diversa?? Quindi carteggio con una 100, fin qui ci siamo!! Naturalmente il tutto quando non c'è il sole

Fernando, come già detto, accetto la critica, ma spiegami perchè il resto della struttura è compatto....se il lavoro è fatto male è fatto male per la sua interezza, non a pezzi!!!
Sono tutto orecchi per migliorare e continuare ad imparare
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Mar 26 Mar, 2019 21:09 #13
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5554

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Secondo me hai carteggiato troppo, l'impregnante non è stato assorbito ed ha fatto sfogliare la finitura; in questi lavori è importante utilizzare prodotti di qualità prediligendo quelli all'avqua. Se noti le parti più rovinate sono quelle in orizzontale, cioè quelle in cui l'acqua ristagna di più e probabilmente sono anche quelle più esposte al sole

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da plcet Inviato: Mar 26 Mar, 2019 21:21 #14
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1561

Età: 34

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

ho capito.... bene, ho imparato cose nuove e non disprezzo affatto di averle imparate
riprovo nuovamente....speriamo che duri più di un anno allora.
 
Da Macigno Inviato: Mer 27 Mar, 2019 20:48 #15
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 4073

Età: 62

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

plcet ha scritto: 
Fernando, come già detto, accetto la critica, ma spiegami perchè il resto della struttura è compatto....se il lavoro è fatto male è fatto male per la sua interezza, non a pezzi!!!
Sono tutto orecchi per migliorare e continuare ad imparare


Non è così perchè ci sono punti dove la tenuta della "vernice" non è messa alla  prova dove invece riceve uno stimolo salta come burro.
Punto primo; se vedi il legno nudo,  dove la vernice è saltata e vedi la vernice sfogliata ti rendi conto che quello che tu hai applicato non ha impregnato niente. In fondo si chiama impregnante!!
La qualità del prodotto in primis, l'assorbimento senza rifiuto, inutile continuare  ad impregnare se il legno non assorbe,può bastare una mano, terzo la finitura cerata si è poggiata sull'impregnante rifiutato dal legno.
Per esterno quanta meno vernice metti meglio è. Prodotti di qualità. Meglio manutendere spesso che farlo saltare con pellicola.
M.
 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo