Mobile E Specchio Della Nonna

Da flavia82, 02 Feb 2019.

Risposte 3, Visite 560

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da flavia82Sesso: Donna Inviato: Sab 02 Feb, 2019 06:17 #1
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 5

Età: 37

Residenza: italia.png

Regione: Puglia

Provincia: Brindisi (BR)

Buongiorno a tutti voi
Eccomi, come anticipato nella presentazione, a chiedervi aiuto e preziosi consigli riguardo il primo mobile (eredità della nonna, in perfette condizioni, senza tarli, a cui è abbinato anche uno specchio, anch’esso in lista per il cambio di look) a cui vorrei dare un nuovo colore rendendolo il più possibile simile al colore del mio salotto. Attualmente non posso allegarvi le foto in quanto sono fuori per lavoro, ma lo farò appena rientro. Essendo completamente ignorante in materia, ho spulciato i vari vostri forum, fatte ricerche su internet e video su youtube per avere quante più possibili nozioni basilari. Sono arrivata ad abbozzare uno schemino che riporto in basso. Prima però di mettere le mani sul mobile, vorrei fare un po di prove su un pezzo di legno da sverniciare a cui applicare tutte le fasi. Non ho alcuna idea con quale tipo di legno sia stato costruito il mobile o lo specchio , o se la finitura applicata sia una gommalacca o uno smalto o una cera o una vernice ( è un mobile molo lucido). Le fasi abbozzate:
1)    Smontaggio ante e pomelli
2)    Sverniciatore chimico
3)    Lavaggio con acqua calda e ammoniaca
4)    Carteggiare (grana media)
5)    Mordente a grani + ammoniaca
6)    Carteggiare (grana media)
7)    Turapori trasparente all'acqua
8 )    Carteggiare (grana fine)
9)    Finitura

Quale marca, per i vari prodotti, mi consigliate di acquistare e dove (online/negozio specializzato/leroy merlin/brico/etc)?
Sono molto in confusione riguardo la finitura. Ho letto tantissime diverse opzioni, vernice, vernice gloss, vernice poliuteranica, gommalacca, cera, olio, smalto, etc etc.
Vorrei che il mobile fosse innanzitutto ben protetto da graffi/urti/sostanze aggressive e che non risulti brillante o lucido ma bensì che sia relativamente opaco come il salotto, senza alterare il colore del mordente.
Aspetto impaziente tutti i vostri consigli e dritte. Flavia

Ultima modifica di flavia82 il Sab 02 Feb, 2019 06:19, modificato 2 volte in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 02 Feb, 2019 09:17 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15394

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Vediamo le foto poi sono sicuro che i consigli fioccheranno

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

Ultima modifica di lapin il Sab 02 Feb, 2019 09:18, modificato 1 volta in totale

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Sab 02 Feb, 2019 10:17 #3
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1181

Età: 59

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Concordo, senza foto viene difficile stabilire un punto di partenza, però ti metto sull'avviso, ho visto che sei abbastanza giovane, quindi il mobile in questione potrebbe avere una 50ina di anni, diciamo degli anni 50-60, in quel periodo i mobili erano realizzati molto spesso in tamburato impiallacciato o in truciolare sempre impiallacciato e solo alcuni mobili particolari in massello, la gran parte di quei mobili è verniciata poliestere, ma potrebbero essere anche lucidati a stoppino; nel primo caso la vedo dura, è una finitura molto resistente particolarmente ostica da rimuovere, nel secondo invece potrai procedere più facilmente con semplice cartavetro e paglietta.

I passaggi che ti sei segnata sono puramente indicativi, dipende da cosa troverai, i materiali per il restauro li puoi trovare abbastanza facilmente in un buon colorificio, altrimenti ti consiglio di andarti a vedere il sito di http://www.antichitabelsito.it/prodotti_restauro.html, qui trovi tutto.
Da quello che dici, comunque non si tratta di un restauro, ma di un riadattamento a canoni stilistici più attuali o più in linea con l'arredamento che hai, probabilmente questo tipo di intervento stravolgerà il mobile rendendolo un'altra cosa dall'origine e facendogli perdere anche il suo valore ammesso che ne abbia, ovviamente questo è solo un parere personale.
Attendiamo quindi le foto.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

Ultima modifica di incisore il Sab 02 Feb, 2019 10:25, modificato 1 volta in totale

 
Da flavia82Sesso: Donna Inviato: Sab 02 Feb, 2019 19:42 #4
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 5

Età: 37

Residenza: italia.png

Regione: Puglia

Provincia: Brindisi (BR)

Grazie mille. Tra circa 8 gg dovrei rientrare a casa e pubblicherò le foto così  vediamo se é il caso di procedere da sola (giá  mi vedevo alle prese con vernice e pennello ) o rivolgermi a un esperto. Flavia
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo