Trattamento Legno E Recupero

Da artorias, 28 Gen 2019.

Risposte 8, Visite 866

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da artoriasSesso: Uomo Inviato: Lun 28 Gen, 2019 16:58 #1
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 20

Età: 27

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

Salve a tutti, sto ristrutturando un piccolo pollaio in legno e ho diversi dubbi sulla verniciatura e sul recupero generale del legno.

I miei dubbi sono:

1) ci sono delle travi in legno nelle quali sono presenti delle fessurazioni longitudinali (fessure di dimensione tra 0.2cm fino anche a 0.8cm di spessore) e che vorrei riparare riempendole prima della verniciatura, cosa mi consigliereste per il riempimento? del semplice stucco per legno? tiene bene? o che altro materiale? c'è da considerare che, essendo un pollaio, non vorrei spendere troppo, anche perchè le fessure sono un bel po'.

2) Consigli su quale vernice/impregnante usare? avevo pensato di usare uno di quegli impregnanti per legno che si trovano in commercio, prima il primo strato con del colorante e poi un secondo strato che rende impermeabile e lucido il legno, ma il mio dubbio è: ma rendendo il legno impermeabile, il legno respira?
Mi chiedo ciò perchè la struttura portante del tetto è in legno, quindi vorrei verniciare tutte le tavole del tetto e le travi ma solo internamente (visto che esternamente c'è la copertura impermeabile), quindi non vorrei che, in caso di infiltrazioni d' acqua, il legno non riesca ad asciugarsi a causa dell' impregnante nella parte interna (diventando una sorta di "piscina" non so se rendo l' idea).

ben accetti altri consigli, su prodotti da usare e altro riguardante tale argomento, grazie mille in anticipo a tutti
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 28 Gen, 2019 19:15 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15426

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ti consiglierei innanzi tutto di presentarti come da prassi al resto delle comunità nell'apposita sezione dedicata. Pensiamo sia un modo cortese e simpatico per rompere il ghiaccio. Grazie dell'attenzione.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da artoriasSesso: Uomo Inviato: Lun 28 Gen, 2019 19:28 #3
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 20

Età: 27

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

Appena fatto   scusatemi ma non mi ero assolutamente accorto di quella sezione, volevo scrivere direttamente sul post uns mini presentazione, ma non sapevo se era il caso visto che qui si tratta di finiture  
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 29 Gen, 2019 06:40 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15426

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

No problem, figurati.
Ora vedrai che qualche risposta esaudiente arriverà dagli esperti

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da robiwillerSesso: Uomo Inviato: Mar 29 Gen, 2019 10:27 #5
 
avatar

Registrato: Febbraio 2016

Messaggi: 152

Età: 60

Residenza: italia.png

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Ben arrivato a bordo.

Non sono un maestro, ma sulla base della mia esperienza ti consiglio di dare almeno due mani di impregnante antimuffa, sia internamente che esternamente, questo dovrebbe servire in caso di infiltrazioni ad evitare muffe e parassiti del legno.
Poi lo puoi rifinire come vuoi, ti sconsiglio vernici che fanno pellicola, io userei una finitura opaca da esterno.
Per quanto riguarda lo stucco, io uso pasta di legno. Se vuoi risparmiare, con un po' di segatura che farai e un po' di colla (possibilmente una vinilica D3) chiudi le fessure.

Buon lavoro

____________
Saluti
Roberto

"Sono nato nelle praterie, dove il vento soffia libero e non c'è nulla che ferma la luce del sole. Sono nato dove non c'erano costrizioni".
Geronimo

 
Da amedeoSesso: Uomo Inviato: Mar 29 Gen, 2019 13:21 #6
Capitano
Capitano
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 17406

Età: 60

Residenza: italia.png Dolzago LC

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

Sottoscrivo la procedura suggerita da Roberto, salvo suggerirti come finitura impregnate cerato(fa scivolare l'acqua) o olio di lino cotto.

____________
Amedeo

"Se riesco a pensarlo, qualche volta riesco anche a farlo".

 
Da artoriasSesso: Uomo Inviato: Mar 29 Gen, 2019 17:30 #7
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 20

Età: 27

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

Grazie delle vostre risposte, credo che l' anti muffa sarebbe proprio quello che contiene anche il colorante (o incolore) che, nelle ferramente, viene venduto proprio come primo prodotto da passare prima di quello cerato.

Ma l' impregnante cerato e traspirante? perchè sul legno del tetto posso passarlo solo dalla parte interna e, come spiegavo, non vorrei ritrovarmi con il legno del tetto bagnato dalla parte esterna (a causa di qualche infiltrazione) e con la parte interna del tetto non traspirante..
Purtroppo dalla parte esterna non posso trattare il legno in quanto è presente la copertura impermeabile.
Forse è meglio trattare il legno del tetto solo con dell' anti muffa in modo tale da garantire, in caso di ifiltrazioni dal tetto, la massima traspirabilità..voi che dite?
 
Da artoriasSesso: Uomo Inviato: Mar 29 Gen, 2019 17:34 #8
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 20

Età: 27

Regione: Sicilia

Provincia: Palermo (PA)

Sul web leggo, sulla descrizione dei prodotti, che l' impregnante cerato è idrorepellente ma garantisce la sua traspirabilità.. dunque se da un lato si dovesse bagnare, il lato trattato dovrebbe comunque garantire al legno di asciugarsi. Ma in modo esaustivo?  
 
Da robiwillerSesso: Uomo Inviato: Gio 31 Gen, 2019 18:36 #9
 
avatar

Registrato: Febbraio 2016

Messaggi: 152

Età: 60

Residenza: italia.png

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Ciao.

Siccome stiamo parlando di un pollaio e non potendo trattare la parte superiore del tetto di legno perché coperta io farei cosi:

-parte interna 2/3 mani di impregnante antimuffa del colore desiderato e stop, così dovessi ripristinare/manutenere basta una pulita, anche con l’idropulitrice e poi ripassi nuovamente, senza dover carteggiare, con 1 o due mani di impregnante.
Questo ciclo va vene se non hai necessità di lavare a sguazzo l’interno ogni giorno, perché altrimenti devi usare vernici da imbarcazione.

-parte esterna 2 mani di impregnante come sopra e poi se le pareti sono soggette a bagnarsi con la pioggia o una vernice a finire o un olio, o meglio ancora tutte e due sempre 2/3 mani.

Tieni presente che la parte esterna, essendo soggetta alle intemperie, ogni 1, max 2 anni andrebbe manutenuta con una ripassata di olio.

Se puoi metti un paio di foto.

Buon lavoro

____________
Saluti
Roberto

"Sono nato nelle praterie, dove il vento soffia libero e non c'è nulla che ferma la luce del sole. Sono nato dove non c'erano costrizioni".
Geronimo

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo