Sega A Nastro Fervi 320 - Prime Impressioni

Da inderoff, 31 Gen 2010.

Risposte 150, Visite 23991

Vai a 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 01:01 #1
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 76

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

Come promesso vi parlo un po' della sega a nastro che mi è stata consegnata venerdì, a pomeriggio inoltrato.
É una Veprug Fervi 320, acquistata da Studiocronos.
Era imballata su una pedana di legno in un collo di oltre 80 Kg.; meno male che il corriere me l'ha trasportata in garage col suo carrello.
Sono rimasto sorpreso dalle dimensioni della macchina, che mi aspettavo più piccolina.

Come prima cosa mi sono studiato i due manuali a corredo, uno in italiano e l'altro in inglese.
Nel leggere sono rimasto molto colpito dalle numerosissime e ben evidenziate raccomandazioni attinenti alla sicurezza, presenti su ogni pagina. Sono andato col pensiero ai lavori sul tema che ci presenta nel forum il nostro amico Vulcano.

Quindi ho montato il piedistallo e vi ho collocato sopra e imbullonato il corpo macchina.

 fervi01

Ho installato la pesante tavola in ghisa ed ho inserito, seguendo le istruzioni, la lama a nastro in dotazione da mm. 2240 x 16 x 0,6 T4.

 fervi02

La regolazione dell'inclinazione del volano superiore, della tensione della lama e dei guidalama superiori e inferiori mi ha richiesto un po' di tempo, essendo io un novizio nel campo, ma non eccessivamente.

Terminate tutte le regolazioni e controlli  nella mattinata di sabato ho finalmente schiacciato il pulsante di accensione. La macchina si è messa silenziosamente in moto e l'ho lasciata girare a vuoto per qualche minuto come primo collaudo.

Quando mi sono assicurato che tutto era a posto, ho provato a tagliare: che cosa? ma è ovvio, ulivo! belle fette di tronco alte 13 cm. che avevo abbozzato con la sega a catena e che ho arrotondato per il tornio.
Vi mostro il risultato:

 fervi03

 fervi04

 fervi05

 fervi06

Io non sono per niente esperto, ma mi è sembrato un taglio facile e veloce e l'ulivo non è un legno tenero. Ritengo che la sega abbia svolto bene il suo compito.

La macchina ha due velocità di taglio (370 m/min. e 800 m/min.) ma io l'ho lasciata su quella più alta già impostata senza modificarla.

Queste sono le specifiche tecniche:
Altezza cm. 161 (escluso il piedistallo)
Dimensione tavola: cm. 39 x 50
Inclinazione tavola 0-20°
Voalni cm. 31,5
Peso 80 Kg.
Potenza 750 watt
Capacità di taglio cm. 30 x 15,5

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da PirfySesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:21 #2
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 6990

Età: 49

Residenza: japan.png Napoli Centro

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

la lama in dotazione ti consiglio di cambiarla...e fartene fare una ad hoc; magari quando con questa in dotazione avrai fatto tutte le prove impossibili ed immaginabili.

____________
Pierfrancesco
emo_62_1271242647_960071
Talvolta la donna è un utile surrogato dell'onanismo. Naturalmente ci vuole un sovrappiù di fantasia. Panda®

 
Da procSesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:23 #3
 
avatar

Registrato: Giugno 2008

Messaggi: 763

Età: 40

Residenza: italia.png Quarto (NA)

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

Queste cinesi non smettono mai di stupire. Dopo la 400 anche la 320 fa dunque una buona impressione.

Certo che come prima prova ti sei scelto un taglio ad alto coefficiente di difficoltà e pericolosità: taglio curvo a mano libera a quasi tutta altezza!

Hai provato a fare tagli dritti? Se si, che impressioni ti ha fatto?
Riesci a seguire una linea dritta tracciata a matita , senza usare la guida di riscontro? E con la guida?

Proc
 
Da PirfySesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:26 #4
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 6990

Età: 49

Residenza: japan.png Napoli Centro

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

altra prova....tagli su piccoli spessori...con il guidalama tutto alzato.
Quanto è lo sbandieramento?

____________
Pierfrancesco
emo_62_1271242647_960071
Talvolta la donna è un utile surrogato dell'onanismo. Naturalmente ci vuole un sovrappiù di fantasia. Panda®

 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:30 #5
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 76

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

Pirfy ha scritto: 
la lama in dotazione ti consiglio di cambiarla...e fartene fare una ad hoc; magari quando con questa in dotazione avrai fatto tutte le prove impossibili ed immaginabili.

Quali caratteristiche dovrebbe avere?

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da PirfySesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:35 #6
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 6990

Età: 49

Residenza: japan.png Napoli Centro

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

Se puoi e vuoi ovviamente cerca di prendere  una lama da 1/2 pollice  e con 4 tpi (la usi il 90% delle volte), ed  una lama da 6 mm con 8-10 tpi (per tagli stretti su materiale sottile), una lama da 20-25 mm con 4-6 tpi per tagli paralleli su spessori non eccessivi.

____________
Pierfrancesco
emo_62_1271242647_960071
Talvolta la donna è un utile surrogato dell'onanismo. Naturalmente ci vuole un sovrappiù di fantasia. Panda®

 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:42 #7
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 76

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

proc ha scritto: 
Queste cinesi non smettono mai di stupire. Dopo la 400 anche la 320 fa dunque una buona impressione.

Certo che come prima prova ti sei scelto un taglio ad alto coefficiente di difficoltà e pericolosità: taglio curvo a mano libera a quasi tutta altezza!

Hai provato a fare tagli dritti? Se si, che impressioni ti ha fatto?
Riesci a seguire una linea dritta tracciata a matita , senza usare la guida di riscontro? E con la guida?

Proc

Non ho ancora avuto modo e tempo di fare tagli dritti, comunque sulla fetta di ulivo era tracciato un contorno a matita e non ho avuto difficoltà a seguirlo. Penso che se si fa con un taglio curvo lo si può altrettanto fare con uno dritto.
Certamente proverò e ti saprò dire.

Pirfy ha scritto: 
altra prova....tagli su piccoli spessori...con il guidalama tutto alzato.
Quanto è lo sbandieramento?


Pierfrancesco, farò anche questa prova, ma non capisco perchè lo devo fare col guidalama tutto alzato.
Ho letto sul manualetto di tenerlo abbassato come norma di sicurezza quasi fino alla dimensione del pezzo da tagliare.
Lo sbandieramento l'ho verificato quando fo regolato i guidalama secondo quanto detto e visto in questo video molto bello di Whibob71 di cui anche tu sei ...responsabile.

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da PirfySesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:44 #8
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 6990

Età: 49

Residenza: japan.png Napoli Centro

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

io lo feci per valutare il corretto tensionamento della lama.

____________
Pierfrancesco
emo_62_1271242647_960071
Talvolta la donna è un utile surrogato dell'onanismo. Naturalmente ci vuole un sovrappiù di fantasia. Panda®

 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 09:48 #9
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 76

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

Pirfy ha scritto: 
Se puoi e vuoi ovviamente cerca di prendere  una lama da 1/2 pollice  e con 4 tpi (la usi il 90% delle volte), ed  una lama da 6 mm con 8-10 tpi (per tagli stretti su materiale sottile), una lama da 20-25 mm con 4-6 tpi per tagli paralleli su spessori non eccessivi.

Si trovano dal famoso Pagin? Più o meno che prezzo hanno? Quella che ho ha 4 tpi (mm. 2240 x 16 x 0,6 T4) come la prima che mi hai indicato .

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da donhaldo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 10:40 #10
Ospite
avatar

Io batto sempre su quel chiodo: io ce l'ho, quella sega, ma sono rimasto
alquanto deluso del braccio guidalama superiore.

E' troppo "ballerino" e non si riesce a regolare i guidalama in modo adeguato
per differenti altezze di taglio: ogni volta che si cambia altezza, a meno che
non sia di 1 cm o poco più, bisogna regolare di nuovo i guidalama!  
 
Da PirfySesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 14:20 #11
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 6990

Età: 49

Residenza: japan.png Napoli Centro

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

inderoff ha scritto: 
Pirfy ha scritto: 
Se puoi e vuoi ovviamente cerca di prendere  una lama da 1/2 pollice  e con 4 tpi (la usi il 90% delle volte), ed  una lama da 6 mm con 8-10 tpi (per tagli stretti su materiale sottile), una lama da 20-25 mm con 4-6 tpi per tagli paralleli su spessori non eccessivi.

Si trovano dal famoso Pagin? Più o meno che prezzo hanno? Quella che ho ha 4 tpi (mm. 2240 x 16 x 0,6 T4) come la prima che mi hai indicato .


Non sarei...io me la son fatta fare a misura da Andrea Sgambati.

____________
Pierfrancesco
emo_62_1271242647_960071
Talvolta la donna è un utile surrogato dell'onanismo. Naturalmente ci vuole un sovrappiù di fantasia. Panda®

 
Da inderoffSesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 14:28 #12
 
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Febbraio 2009

Messaggi: 3927

Età: 76

Residenza: italia.png Alezio (Lecce) Città messapica

Regione: Puglia

Provincia: Lecce (LE)

donhaldo ha scritto: 
Io batto sempre su quel chiodo: io ce l'ho, quella sega, ma sono rimasto
alquanto deluso del braccio guidalama superiore.

E' troppo "ballerino" e non si riesce a regolare i guidalama in modo adeguato
per differenti altezze di taglio: ogni volta che si cambia altezza, a meno che
non sia di 1 cm o poco più, bisogna regolare di nuovo i guidalama!  


Roberto, io ho regolato i guida lama tenendo la guida tutta in alto, poi l'ho portata giù  a circa 3 cm. e non ho avuto bisogno di regolare di nuovo, poi ho tagliato ancora l'ulivo di 13 cm senza intervenire.

____________
https://www.youtube.com/user/XYINDER2010

Ciao

liviored_1320964293_155395

 
Da donhaldo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 14:53 #13
Ospite
avatar

inderoff ha scritto: 

Roberto, io ho regolato i guida lama tenendo la guida tutta in alto, poi l'ho portata giù  a circa 3 cm. e non ho avuto bisogno di regolare di nuovo, poi ho tagliato ancora l'ulivo di 13 cm senza intervenire.


Allora sarò stato sfigato io!  

Se riesci, mi fai qualche foto del braccio, sia all'esterno che all'interno
del corpo macchina e della slitta sulla quale scorre il braccio?
Magari riesco a trarre spunto per rimediare...

Grazie
 
Da vam107Sesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 18:49 #14
 
avatar

Registrato: Novembre 2009

Messaggi: 188

Età: 56

Residenza: italia.png

Regione: Friuli - Venezia Giulia

Provincia: Gorizia (GO)

inderoff controlla tutti i bulloni e dadi della macchina che siano stretti a dovere..... te lo dico per esperienza delle macchine cinesi  
 
Da vam107Sesso: Uomo Inviato: Dom 31 Gen, 2010 18:55 #15
 
avatar

Registrato: Novembre 2009

Messaggi: 188

Età: 56

Residenza: italia.png

Regione: Friuli - Venezia Giulia

Provincia: Gorizia (GO)

donhaldo il guidalama non e parallelo alla lama per questo devi regolarlo in ogni spostamento..... il mio era uguale e ho dovuto spessorarlo adesso e tutto ok    le cinesine sono fatte cosi... bisogna coccolarle un po      
 

Vai a 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo