Arca Magazine, Numero 4 »  Mostra messaggi da    a     

L'Arca di Legno


Arca Magazine - Arca Magazine, Numero 4



incisore [ Lun 28 Set, 2020 13:01 ]
Oggetto: Arca Magazine, Numero 4
Ho il grande piacere di comunicarvi che il numero 4 di Arca Magazine è online.
Ora è vostro, lo potete scaricare. Buona lettura!


copertina_arcamagazine004


Scarica il Numero 4 - Formato PDF

(166 Mb - 42 pagine)




carpenter [ Lun 28 Set, 2020 15:27 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Grazie...l'impegno ha dato i suoi frutti, non l'ho ancora visto ma comunque bravi!


lapin [ Lun 28 Set, 2020 16:51 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Tutto molto interessante come solito.
Mi fa un enorme piacere vedere che Giuliano ha usato la Alex Low angle che gli ho venduto io.
Ora so cosa mi sono perso


ac445ab [ Lun 28 Set, 2020 23:30 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Oh che bella la rivista!
Appena scaricata! La leggerò con molto piacere e interesse. Grazie a tutti.

lapin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
....
Mi fa un enorme piacere vedere che Giuliano ha usato la Alex Low angle che gli ho venduto io.
Ora so cosa mi sono perso


Confermo. Gran bella pialla


domenico40 [ Mar 29 Set, 2020 10:57 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Personalmente ringrazio Giuliano Parise (ac445ab), Cristiano Mariani (plcet), Giuseppe La Scala (lapin), Antonio Orifici (NonnoTony48), Fulvio Calabrò (mastrociliegia), in ordine di apparizione sul magazine, per la cortese e paziente collaborazione nel controllo e la correzione delle bozze degli articoli di competenza.

Grazie anche a Marco e Amedeo per avermi affiancato nell'opera di redazione.

Considerando la serietà del prodotto, relativamente alla diligente registrazione presso il tribunale di Lecco, ritengo sia un ottima occasione, ed un onore, farne parte.

La partecipazione è aperta a tutti, ed io sarò nuovamente felice di poter contribuire alla nascita di nuovi numeri.


NonnoTony48 [ Mar 29 Set, 2020 13:01 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Complimenti a Domenico e Marco per il lavoro e dedicazione al Magazine, Un grandissimo risultato.

Cheers Antonio


incisore [ Mar 29 Set, 2020 20:56 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Siamo senza dubbio tutti quanti molto orgogliosi di questo risultato, ringraziando chi ha dato il proprio contributo in articoli, e rinnovando i miei complimenti a Domenico per la splendida veste grafica che ha saputo dare a questo prodotto, invito ancora una volta tutti i nostri utenti a dare senza remore il loro contributo per il prossimo numero che è già in lavorazione.


plcet [ Mer 30 Set, 2020 08:11 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
ragazzi sono io, ma penso noi tutti a dover ringraziare voi....per me è stata una bellissima esperienza grazie ancora


amedeo [ Gio 01 Ott, 2020 16:28 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Il risultato è andato al di là delle mie più rosee previsioni, davvero!

E adesso sotto con il prossimo che Natale si avvicina...


lapin [ Dom 04 Ott, 2020 17:01 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Non mi sembra di avere letto commenti entusiastici o anche no su questa uscita. Oltre ai soliti 4 gatti nessuno che ne abbia parlato, boh?


incisore [ Dom 04 Ott, 2020 19:37 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
340 visite comunque non sono poche! Penso che l'argomento interessi, poi che si commenti o meno è relativo.
Abbiamo re-iniziato con forze nuove ed è nostro desiderio proseguire con l'entusiasmo che ha caratterizzato questa prima uscita.


zoki4691 [ Dom 04 Ott, 2020 21:51 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Sarei più felice che si vede più materiale sul Arca tutti giorni , al posto di uscita di giornale .
Dicendo questo non posso che riconoscere e ringraziare per impegno e tempo speso di gente che si e occupata per Arca magazine .


zoki4691 [ Lun 05 Ott, 2020 06:55 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
340 visite comunque non sono poche! Penso che l'argomento interessi, poi che si commenti o meno è relativo.
Abbiamo re-iniziato con forze nuove ed è nostro desiderio proseguire con l'entusiasmo che ha caratterizzato questa prima uscita.


fb_img_1601873623145


lapin [ Lun 05 Ott, 2020 09:22 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
340 visite comunque non sono poche! Penso che l'argomento interessi, poi che si commenti o meno è relativo.
Abbiamo re-iniziato con forze nuove ed è nostro desiderio proseguire con l'entusiasmo che ha caratterizzato questa prima uscita.


Marco, abbi pazienza, ma le visite potrebbero essere anche 1000 o più, no? Va bene. Ma se ci si limita a prendere visione a che serve? Quali sono gli stimoli che gli utenti ricevono? La mia, bada bene, non è una critica alla rivista che è impostata bene ed è gradevole, ma al modus operandi dell'utente medio dell'Arca, molto passivo e poco, pochissimo, attivo, cosa che invece non vedo da altre parti non ostante le altre parti abbiano difetti ben più maggiori dell'Arca.
Sono d'accordo con Zoran che sarei moolto più felice se vedessi più interventi sul Forum tutti i giorni. Ma moolto moolto .
Probabilmente, e non me ne vogliate, ultimamente manca la qualità, tu, pur con tutta la tua competenza e la tua affabilità, non puoi fare tutto da solo e dovresti essere affiancato da persone che si diano da fare sul serio. Lo so, questo è un discorso trito e ritrito che sino ad ora non ha trovato però riscontro con mio sommo dispiacere. I discorsi, per belli che siano, sono solo discorsi, ovverossia parole che volano e, nella maggior parte dei casi, non rimangono. Ed a volte ci si stanca a ripeterli continuamente. Ecco io vorrei, da Utente, che lo stesso impegno che si è messo nella realizzazione della rivista lo si mettesse in campo ogni giorno su queste pagine.

P.S. ma perchè devo sempre fare io la parte del rompicoglioni? Ci tenete o no a questo Forum?


zoki4691 [ Lun 05 Ott, 2020 09:50 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
lapin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
340 visite comunque non sono poche! Penso che l'argomento interessi, poi che si commenti o meno è relativo.
Abbiamo re-iniziato con forze nuove ed è nostro desiderio proseguire con l'entusiasmo che ha caratterizzato questa prima uscita.


Marco, abbi pazienza, ma le visite potrebbero essere anche 1000 o più, no? Va bene. Ma se ci si limita a prendere visione a che serve? Quali sono gli stimoli che gli utenti ricevono? La mia, bada bene, non è una critica alla rivista che è impostata bene ed è gradevole, ma al modus operandi dell'utente medio dell'Arca, molto passivo e poco, pochissimo, attivo, cosa che invece non vedo da altre parti non ostante le altre parti abbiano difetti ben più maggiori dell'Arca.
Sono d'accordo con Zoran che sarei moolto più felice se vedessi più interventi sul Forum tutti i giorni. Ma moolto moolto .
Probabilmente, e non me ne vogliate, ultimamente manca la qualità, tu, pur con tutta la tua competenza e la tua affabilità, non puoi fare tutto da solo e dovresti essere affiancato da persone che si diano da fare sul serio. Lo so, questo è un discorso trito e ritrito che sino ad ora non ha trovato però riscontro con mio sommo dispiacere. I discorsi, per belli che siano, sono solo discorsi, ovverossia parole che volano e, nella maggior parte dei casi, non rimangono. Ed a volte ci si stanca a ripeterli continuamente. Ecco io vorrei, da Utente, che lo stesso impegno che si è messo nella realizzazione della rivista lo si mettesse in campo ogni giorno su queste pagine.

P.S. ma perchè devo sempre fare io la parte del rompicoglioni? Ci tenete o no a questo Forum?

E siamo in due


incisore [ Lun 05 Ott, 2020 14:33 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Se non ricordo male io avevo chiesto la vostra collaborazione proprio perché di voi mi fido, nel senso che conosco la vostra affezione per l'Arca.


zoki4691 [ Lun 05 Ott, 2020 19:10 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Un treno merci di 268 vagoni carichi di minerali ferrosi è stato fatto deragliare lunedì mattina dalle autorità ferroviarie australiane a 119 chilometri dalla città di Port Hedland,,,
Anche se hai due locomotori forti non e problema trainare 268 vagoni , ma se uno di loro esce fuori dai binari , non poi fare nulla ,,,
Da agiungere ,dopo aver percorso 91 chilometri senza conducente...

treno_merci_australia

Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale


lapin [ Lun 05 Ott, 2020 19:23 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Se non ricordo male io avevo chiesto la vostra collaborazione proprio perché di voi mi fido, nel senso che conosco la vostra affezione per l'Arca.


Ti sembra di non averla Marco? Mi sembra che io sia sempre disponibile a darti una mano e la mia presenza quotidiana sul Forum, ad interessarmi anche di cose di cui non dovrei nemmeno interessarmi, sia lampante. Ed anche Zoran che preso dallo sconforto si era allontanato dall'Arca ora ha fatto ritorno da buon figlio prodigo e sta dando il suo contributo aprendo post a go go. Proprio per il fatto che si riconosca il nostro attaccamento all'Arca non mi piace, parlo naturalmente per me ma penso che anche Zoran possa condividere, che aprendo il Forum a volte si trovi desolatamente il resto di nulla.
Eppure in passato abbiamo sempre creato cose stimolanti ed i followers non sono mai mancati.
E' vero ci sono tante persone nuove che si iscrivono ed entrano ma la maggior parte di loro ha quasi timore di postare qualcosa di suo. Possibile che debba sempre essere io e non lo Staff a stimolarli perchè escano dal loro guscio? probabilmente quel che ottengo, visto che non faccio parte dello Staff e di far pensare a chi legge: ma che c...o vuole questo? Non fa nemmeno parte dello Staff! Forse lo penserei anch'io se succedesse a me, penso sia umano. Quindi bisogna che lo Staff, non tu perchè tu stai in prima linea ed il tuo lavoro è apprezzabile, si dia da fare per dare le necessarie stimolazioni.
Tu non puoi fare tutto da solo, penso ne sia conscio tu stesso, quindi il mio suggerimento è quello di incrementare lo Staff con gente capace e vogliosa di mettersi in gioco per l'Arca. Per esempio Zoran sarebbe un ottimo elemento, ma per esempio anche Plcet o qualcun altro che ora mi sfugge.
Se per il Magazine sono stati profusi notevoli sforzi, e di questo vi va fatto debita menzione positiva, vorrei che gli stessi sforzi venissero fatti per il Forum quotidiano. Tutto quà.
Se fare queste proposte sensate non sembra collaborativo...


zoki4691 [ Lun 05 Ott, 2020 19:54 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
lapin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Se non ricordo male io avevo chiesto la vostra collaborazione proprio perché di voi mi fido, nel senso che conosco la vostra affezione per l'Arca.


Ti sembra di non averla Marco? Mi sembra che io sia sempre disponibile a darti una mano e la mia presenza quotidiana sul Forum, ad interessarmi anche di cose di cui non dovrei nemmeno interessarmi, sia lampante. Ed anche Zoran che preso dallo sconforto si era allontanato dall'Arca ora ha fatto ritorno da buon figlio prodigo e sta dando il suo contributo aprendo post a go go. Proprio per il fatto che si riconosca il nostro attaccamento all'Arca non mi piace, parlo naturalmente per me ma penso che anche Zoran possa condividere, che aprendo il Forum a volte si trovi desolatamente il resto di nulla.
Eppure in passato abbiamo sempre creato cose stimolanti ed i followers non sono mai mancati.
E' vero ci sono tante persone nuove che si iscrivono ed entrano ma la maggior parte di loro ha quasi timore di postare qualcosa di suo. Possibile che debba sempre essere io e non lo Staff a stimolarli perchè escano dal loro guscio? probabilmente quel che ottengo, visto che non faccio parte dello Staff e di far pensare a chi legge: ma che c...o vuole questo? Non fa nemmeno parte dello Staff! Forse lo penserei anch'io se succedesse a me, penso sia umano. Quindi bisogna che lo Staff, non tu perchè tu stai in prima linea ed il tuo lavoro è apprezzabile, si dia da fare per dare le necessarie stimolazioni.
Tu non puoi fare tutto da solo, penso ne sia conscio tu stesso, quindi il mio suggerimento è quello di incrementare lo Staff con gente capace e vogliosa di mettersi in gioco per l'Arca. Per esempio Zoran sarebbe un ottimo elemento, ma per esempio anche Plcet o qualcun altro che ora mi sfugge.
Se per il Magazine sono stati profusi notevoli sforzi, e di questo vi va fatto debita menzione positiva, vorrei che gli stessi sforzi venissero fatti per il Forum quotidiano. Tutto quà.
Se fare queste proposte sensate non sembra collaborativo...

Più volte mi e venuto in mente questo . Ma , qui e benvenuto chiunque chi ama lavorare e chi vuole condividere , condividere anche errori ( sempre meglio , e anche meno costoso imparare sui errori altrui ),,,
E faremo di tutto che anche postando lavori meno impegnativi e postando errori , non va disprezzato e diminuito il suo contributo .
Lego post di una ragazza , che sta sistemando , restaurando un armadio antico , e ammiro la sua determinazione!!
Ecco di cosa ha bisogno Arca ...


incisore [ Lun 05 Ott, 2020 23:04 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Arcanauti, attendo fiducioso i vostri contributi per il prossimo numero, intanto vedo comunque che l'Arca naviga con la barra dritta, non ostante il mare sia, a volte, in tempesta.


NonnoTony48 [ Mar 06 Ott, 2020 03:12 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
zoki4691 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Un treno merci di 268 vagoni carichi di minerali ferrosi è stato fatto deragliare lunedì mattina dalle autorità ferroviarie australiane a 119 chilometri dalla città di Port Hedland,,,
Anche se hai due locomotori forti non e problema trainare 268 vagoni , ma se uno di loro esce fuori dai binari , non poi fare nulla ,,,
Da agiungere ,dopo aver percorso 91 chilometri senza conducente...



Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale


Questo e successo piu di un Anno fa quando il Conducente è uscito dalla cabina e si è dimenticato di applicare il freno di emergenza
"Non so se ha Ancora Il Lavoro di Conducente"

Cheers Antonio


lapin [ Mar 06 Ott, 2020 08:46 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Beh la stessa cosa è sucessa quà da noi qualche mese fa... i km non erano 91, molti meno, però il treno ha deragliato, o è stato fatto deragliare. I due macchinisti erano in pausa caffè e probabilmente non avevano inserito il freno. C'è in corso un'inchiesta che appurerà l eresponsabilità.


lapin [ Mar 06 Ott, 2020 08:47 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Arcanauti, attendo fiducioso i vostri contributi per il prossimo numero, intanto vedo comunque che l'Arca naviga con la barra dritta, non ostante il mare sia, a volte, in tempesta.


Va bene Marco, appprezzo il tuo ottimismo. Io non la vedo così ma d'altronde il mio parere vedo che conta meno di un c...o. Pazienza.
Chi si contenta (di molto poco) gode, si dice...


lapin [ Mar 06 Ott, 2020 13:40 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Faccio una proposta: cloniamo Zoran? Magari ne facciamo 3 o 4 copie


NonnoTony48 [ Mar 06 Ott, 2020 14:00 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
lapin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Faccio una proposta: cloniamo Zoran? Magari ne facciamo 3 o 4 copie


Nooooo!!!! Poi non e piu Unico

Cheers Antonio


Stortino [ Dom 06 Dic, 2020 02:24 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Bravi tutti e grazie


Macigno [ Dom 06 Dic, 2020 13:00 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Mi sembra di notare lo stesso ottimismo di biden adesso che si accinge a governare lui :" adesso non è tempo di divisioni: prima che governavano gli altri si!?
Ogni nuovo capetto che dirige l'arca la prima cosa che fa dice questo salvo se quello che fanno gli altri gli piace. Quindi una copia di sé stesso.
Tanto danno ma proprio tanto a fatto lapin con il suo firewall di sbarramento. " chi sei dove vai un fiorino"
Ma se non vi osservate con occhi esterni non capirete mai che 1x1000 fa sempre 1 se dice le stesse cose ci vuole 1000x1 nel senso della eterogeneità e diversità.
Poi arriva quello che da una mano nelle retrovie e già può parlare? E noi che il forum l'ho abbiamo fatto crescere veramente? Noi chi siamo? Inutile che fate 10000 visite ad un post se siete sempre voi a guardare? Le visite devono essere vere e abbracciare il popolo del web.
Datevi na calmate e aprite a tutti.
M


davide1970 [ Dom 06 Dic, 2020 15:30 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Ho scaricato il nuovo numero...dico la mia: non mi piace; al di là dei singoli articoli su cui non mi soffermo trovo decisamente peggiorata l'impaginazione e la veste grafica manca un aspetto professionale. Trovo lodevole l'impegno e la volontà di riprendere un lavoro troncato e illogicamente lasciato in sospeso ma questo da solo non basta.


incisore [ Dom 06 Dic, 2020 15:55 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Caro Fernando, mi sento chiamato in causa dal tuo intervento, e ti rispondo volentieri.
Mi dispiace molto che tu possa pensare che io sia una persona accondiscendente alla linea, non è così; sono consapevole degli errori fatti in passato e di certi atteggiamenti sbagliati che hanno allontanato alcuni utenti, e personalmente, ho cercato, nei miei limiti, di fare il possibile perchè le cose cambiassero verso.
Non mi considero un capetto di nulla, sono semplicemente un utente appassionato che cerca di dare un contributo attivo alla crescita del forum e delle sue varie sfaccettature, ma, come ogni forum, sono gli utenti quelli che lo fanno crescere con i loro contributi.
Giuseppe ha senza dubbio commesso( in buona fede) degli errori, sia di protagonismo che di intransigenza, ma non lo crofiggerei per questo; ho sempre detto che non avrei interferito con le polemiche interpersonali, fintanto che queste non inficiassero la serenità delle discussioni, e così ho fatto.
Lo stesso per quanto riguarda Domenico, che, è vero sta nelle retrovie, ma senza il suo contributo attivo, molte cose non funzionerebbero e il magazine non avrebbe visto la luce.
Contrariamente a quanto pensi, lo staff esiste, lavora e si confronta, semplicemente ha deciso di stare un passo indietro, dando agli utenti la più ampia facoltà di partecipare e sviluppare discussioni, intervenendo( come staff) solo quando lo ritiene inevitabile.
Ho sempre detto che mi aspetto contributi dagli utenti, senza se e senza ma, come da regolamento chiunque è libero di partecipare come crede, nei limiti della buona educazione.
Io il mio contributo, come altri, lo do, può darsi che i miei post, o quelli di Zoran o di Giuseppe o anche i tuoi, non siano interessanti al punto di suscitare pagine di discussioni, può essere, ma non accetto che tu possa pensare che ci sia una regia occulta che droga le visite, semplicemente non ha senso.
Certo che vado a vedere ogni giorno se ci sono interventi relativamente ad un post, ma per fare questo basta la pagina "argomenti recenti".
Credo che tu, come altri "utenti fondatori", siate rimasti legati a vecchie metodiche del passato, che hanno senza dubbio creato molti problemi; ti vorrei dire che le cose sono cambiate, e che ci sono anche utenti, relativamente giovani( dal punto di vista dell'iscrizione al forum), che hanno voglia di proporre cose allo staff e che quindi collaborano con noi, pur senza apparire.
Un'ultima cosa, ti avevo chiesto un contributo al magazine, e per contributo, intendevo una contributo serio, come altri hanno fatto.
Detto questo, i tuoi contributi sul forum sono sempre apprezzati e ben accetti, anche le critiche, che a mio avviso sono sempre degne di attenzione, come sempre.
.


incisore [ Dom 06 Dic, 2020 16:12 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Davide, la tua critica, ancorchè soggettiva, ci può stare, ci mancherebbe; abbiamo cercato di fare il meglio che credevamo possibile, ripartendo pressochè da zero.
Abbiamo messo insieme tutte le idee e le proposte arrivate, e ne abbiamo fatto una sintesi.
Purtroppo non abbiamo ricevuto alcun contributo, sebbene richiesto, da chi ci aspettavamo lo facesse, mentre abbiamo ricevuto molti contributi da persone nuove, intrigate dal progetto.
Certamente si può fare meglio, da parte nostra la porta è aperta, la voglia di mettere on line il prossimo numero anche, abbiamo senza dubbio dovuto confrontarci con il momento non felice che tutti noi stiamo passando e con tutte le difficoltà personali che ciascuno sta vivendo, non ultima il tempo che possiamo dedicare alla nostra passione.
Avevamo in mente una certa scaletta, ma non è stato possibile svilupparla compiutamente, per svariati motivi contingenti; ciò non toglie nulla al valore (per noi) notevole di questa impresa.
Chi non fa, non sbaglia mai.
Voglio cogliere l'occasione per ringraziare ancora Antonio, che pur prossimo all'abbandono, ha voluto comunque dare un contributo notevole all'uscita del magazine.


lapin [ Dom 06 Dic, 2020 16:22 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Caro Fernando, mi sento chiamato in causa dal tuo intervento, e ti rispondo volentieri.
Mi dispiace molto che tu possa pensare che io sia una persona accondiscendente alla linea, non è così; sono consapevole degli errori fatti in passato e di certi atteggiamenti sbagliati che hanno allontanato alcuni utenti, e personalmente, ho cercato, nei miei limiti, di fare il possibile perchè le cose cambiassero verso.
Non mi considero un capetto di nulla, sono semplicemente un utente appassionato che cerca di dare un contributo attivo alla crescita del forum e delle sue varie sfaccettature, ma, come ogni forum, sono gli utenti quelli che lo fanno crescere con i loro contributi.
Giuseppe ha senza dubbio commesso( in buona fede) degli errori, sia di protagonismo che di intransigenza, ma non lo crofiggerei per questo; ho sempre detto che non avrei interferito con le polemiche interpersonali, fintanto che queste non inficiassero la serenità delle discussioni, e così ho fatto.
Lo stesso per quanto riguarda Domenico, che, è vero sta nelle retrovie, ma senza il suo contributo attivo, molte cose non funzionerebbero e il magazine non avrebbe visto la luce.
Contrariamente a quanto pensi, lo staff esiste, lavora e si confronta, semplicemente ha deciso di stare un passo indietro, dando agli utenti la più ampia facoltà di partecipare e sviluppare discussioni, intervenendo( come staff) solo quando lo ritiene inevitabile.
Ho sempre detto che mi aspetto contributi dagli utenti, senza se e senza ma, come da regolamento chiunque è libero di partecipare come crede, nei limiti della buona educazione.
Io il mio contributo, come altri, lo do, può darsi che i miei post, o quelli di Zoran o di Giuseppe o anche i tuoi, non siano interessanti al punto di suscitare pagine di discussioni, può essere, ma non accetto che tu possa pensare che ci sia una regia occulta che droga le visite, semplicemente non ha senso.
Certo che vado a vedere ogni giorno se ci sono interventi relativamente ad un post, ma per fare questo basta la pagina "argomenti recenti".
Credo che tu, come altri "utenti fondatori", siate rimasti legati a vecchie metodiche del passato, che hanno senza dubbio creato molti problemi; ti vorrei dire che le cose sono cambiate, e che ci sono anche utenti, relativamente giovani( dal punto di vista dell'iscrizione al forum), che hanno voglia di proporre cose allo staff e che quindi collaborano con noi, pur senza apparire.
Un'ultima cosa, ti avevo chiesto un contributo al magazine, e per contributo, intendevo una contributo serio, come altri hanno fatto.
Detto questo, i tuoi contributi sul forum sono sempre apprezzati e ben accetti, anche le critiche, che a mio avviso sono sempre degne di attenzione, come sempre.
.


E vorrei vedere.... Forse ci si dimentica che per anni sono stato lasciato solo a tenere in piedi questo Forum. Ed al contrario di molti altri che si sono eclissati (magari gli stessi che sparlano dietro le spalle) io ci sono sempre stato in prima persona a prendermi tutte le responsabilità, gli insulti e via dicendo. Ma siccome a me le responsabilità non hanno mai fatto paura l'ho fatto sperando che lo Staff si decidesse a tornare Staff, e forse se non l'avessi fatto l'Arca oggi non esisterebbe più, chissà?
E' chiaro che tutto quello che è successo è colpa mia. La perdita di John è colpa mia, la perdita di Tony è colpa mia (ah no, scusate, questa è successiva), etc., etc.
Ma non voglio continuare su questa falsariga, serve solo a farsi il sangue amaro e nient'altro. Cerco di metterci una pietra sopra, ma, puntualmente, salta fuori il mio nome per addossarmi colpe che non ritengo di avere.
E da coloro che credi che siano amici che ti aspetti? Lasciamo perdere...
Gradirei quindi che il mio nome non venisse più fatto a sproposito. Prima di sentenziare, guardarsi un attimo indietro. Grazie.


davide1970 [ Dom 06 Dic, 2020 16:59 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Davide, la tua critica, ancorchè soggettiva, ci può stare, ci mancherebbe; abbiamo cercato di fare il meglio che credevamo possibile, ripartendo pressochè da zero.
Abbiamo messo insieme tutte le idee e le proposte arrivate, e ne abbiamo fatto una sintesi.
Purtroppo non abbiamo ricevuto alcun contributo, sebbene richiesto, da chi ci aspettavamo lo facesse, mentre abbiamo ricevuto molti contributi da persone nuove, intrigate dal progetto.
Certamente si può fare meglio, da parte nostra la porta è aperta, la voglia di mettere on line il prossimo numero anche, abbiamo senza dubbio dovuto confrontarci con il momento non felice che tutti noi stiamo passando e con tutte le difficoltà personali che ciascuno sta vivendo, non ultima il tempo che possiamo dedicare alla nostra passione.
Avevamo in mente una certa scaletta, ma non è stato possibile svilupparla compiutamente, per svariati motivi contingenti; ciò non toglie nulla al valore (per noi) notevole di questa impresa.
Chi non fa, non sbaglia mai.
Voglio cogliere l'occasione per ringraziare ancora Antonio, che pur prossimo all'abbandono, ha voluto comunque dare un contributo notevole all'uscita del magazine.


Marco, infatti la mia non è stata una critica ai contenuti che sono stai sicuramente viziati dal periodo ma nei confronti della veste grafica e di altre cosucce di carattere tecnico. Siete partiti da zero? Me per quale motivo? Potevate dare una continuità anche grafica e tecnica. Bastava chiedere, parlare, confrontarsi con chi c'era prima, con chi ha ideato, voluto, realizzato, tutto qui, del resto è questione di scelte.


davide1970 [ Dom 06 Dic, 2020 17:18 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
lapin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Caro Fernando, mi sento chiamato in causa dal tuo intervento, e ti rispondo volentieri.
Mi dispiace molto che tu possa pensare che io sia una persona accondiscendente alla linea, non è così; sono consapevole degli errori fatti in passato e di certi atteggiamenti sbagliati che hanno allontanato alcuni utenti, e personalmente, ho cercato, nei miei limiti, di fare il possibile perchè le cose cambiassero verso.
Non mi considero un capetto di nulla, sono semplicemente un utente appassionato che cerca di dare un contributo attivo alla crescita del forum e delle sue varie sfaccettature, ma, come ogni forum, sono gli utenti quelli che lo fanno crescere con i loro contributi.
Giuseppe ha senza dubbio commesso( in buona fede) degli errori, sia di protagonismo che di intransigenza, ma non lo crofiggerei per questo; ho sempre detto che non avrei interferito con le polemiche interpersonali, fintanto che queste non inficiassero la serenità delle discussioni, e così ho fatto.
Lo stesso per quanto riguarda Domenico, che, è vero sta nelle retrovie, ma senza il suo contributo attivo, molte cose non funzionerebbero e il magazine non avrebbe visto la luce.
Contrariamente a quanto pensi, lo staff esiste, lavora e si confronta, semplicemente ha deciso di stare un passo indietro, dando agli utenti la più ampia facoltà di partecipare e sviluppare discussioni, intervenendo( come staff) solo quando lo ritiene inevitabile.
Ho sempre detto che mi aspetto contributi dagli utenti, senza se e senza ma, come da regolamento chiunque è libero di partecipare come crede, nei limiti della buona educazione.
Io il mio contributo, come altri, lo do, può darsi che i miei post, o quelli di Zoran o di Giuseppe o anche i tuoi, non siano interessanti al punto di suscitare pagine di discussioni, può essere, ma non accetto che tu possa pensare che ci sia una regia occulta che droga le visite, semplicemente non ha senso.
Certo che vado a vedere ogni giorno se ci sono interventi relativamente ad un post, ma per fare questo basta la pagina "argomenti recenti".
Credo che tu, come altri "utenti fondatori", siate rimasti legati a vecchie metodiche del passato, che hanno senza dubbio creato molti problemi; ti vorrei dire che le cose sono cambiate, e che ci sono anche utenti, relativamente giovani( dal punto di vista dell'iscrizione al forum), che hanno voglia di proporre cose allo staff e che quindi collaborano con noi, pur senza apparire.
Un'ultima cosa, ti avevo chiesto un contributo al magazine, e per contributo, intendevo una contributo serio, come altri hanno fatto.
Detto questo, i tuoi contributi sul forum sono sempre apprezzati e ben accetti, anche le critiche, che a mio avviso sono sempre degne di attenzione, come sempre.
.


E vorrei vedere.... Forse ci si dimentica che per anni sono stato lasciato solo a tenere in piedi questo Forum. Ed al contrario di molti altri che si sono eclissati (magari gli stessi che sparlano dietro le spalle) io ci sono sempre stato in prima persona a prendermi tutte le responsabilità, gli insulti e via dicendo. Ma siccome a me le responsabilità non hanno mai fatto paura l'ho fatto sperando che lo Staff si decidesse a tornare Staff, e forse se non l'avessi fatto l'Arca oggi non esisterebbe più, chissà?
E' chiaro che tutto quello che è successo è colpa mia. La perdita di John è colpa mia, la perdita di Tony è colpa mia (ah no, scusate, questa è successiva), etc., etc.
Ma non voglio continuare su questa falsariga, serve solo a farsi il sangue amaro e nient'altro. Cerco di metterci una pietra sopra, ma, puntualmente, salta fuori il mio nome per addossarmi colpe che non ritengo di avere.
E da coloro che credi che siano amici che ti aspetti? Lasciamo perdere...
Gradirei quindi che il mio nome non venisse più fatto a sproposito. Prima di sentenziare, guardarsi un attimo indietro. Grazie.


Intervengo un attimo e poi prometto che cercherò di non parlare più su questi argomenti.
Giuseppe è al corrente benissimo che l'ho sempre criticato su certe posizioni ma mai è mancata la mia stima nei suoi confronti. Mi dispiace Marco che scrivi queste pagine perchè così dimostri di non avere quasi capito nulla di questo forum e soprattutto della sua storia, della sua ripresa dopo la scissione e di tutto quello di buono che è capitato dopo e anche degli errori. Qui le uniche azioni "sbagliate" che hanno allontanato molti utenti (quali? elencali) sono state sempre e comunque quelle dell'Admin; c'era e non c'era, probabilmete non c'era e quando c'era non si confrontava quasi mai con nessuno; leggiti bene tutti i topic in area Staff e fatti una tua idea. Il calo drastico degli utenti è dovuta semplicemente ad un cambio di momento storico in cui i forum sono utilizzati solamente come fonte di aiuto, oggi lo frequentiamo e domani no, magari fra un mese lo rifrequentiamo ancora, e così via. Del resto un ambiente si mantiene vivo e "appetitoso" quando i suoi utenti e il suo Staff mostra entusiasmo, qui l'entusiasmo è morto anni fa, per colpa di chi? Mi sembra che il nuovo Staff non ci sia, negli ultimi due/tre anni era rimasto Giuseppe adesso c'è solo Marco, nulla è cambiato direi, in questo modo come si può trasmettere entusiasmo e mostrare un ambiente socialmente interessante? Non basta dire si riparte e con un colpo di spugna cancellare dieci anni di storia. Non basta dire che gli atteggiamenti intransigenti di Giuseppe allontanavano gli utenti, perchè non è così. Gli atteggiamenti intransigenti erano frutto di una situazione che aveva come radice l'aamministrazione. Inoltre mi dispiace ma non mi è piaciuta la poca umiltà di Domenico, che è vero che lavora dietro le quinte (ma per fare che?) ma forse avrebbe dovuto fare prima l'utente e poi proporsi per sostituire John, perchè è di questo che stiamo parlando. Inoltre da qui la mia critica all'aspetto tecnico del Magazine perchè si sarebbe potuto interagire con chi prima aveva lavorato sodo per lanciarlo e chiaramente non era l'amministrazione che nel Magazine ci aveva messo solo il nome


incisore [ Dom 06 Dic, 2020 21:35 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
Dispiace vedere che non si perda occasione, partendo da qualsivoglia argomento, per attaccare lo staff, o meglio chi lo dirige.
Ho sempre avuto modo di dire che le questioni interpersonali vanno risolte attraverso i canali privati senza intasare il forum con cose che nulla hanno a che fare con gli argomenti trattati sul forum.
Ti assicuro che lo staff c'è e lavora, ci sono anche utenti che propongono idee interessanti che valutiamo e alcune le stiamo sviluppando per poterle poi proporre in maniera ben ponderata.
Riguardo a Domenico, che è un membro dello staff anche se non ha voluto i gradi (visto che si parla di umiltà), il suo contributo è importante perchè è il nostro riferimento tecnico riguardo il buon funzionamento del software che supporta il forum.
Entrando nel merito del Magazine, io ho chiesto a tutti di dare il proprio contributo, nessuno escluso; a molti ho scritto personalmente, anche a te, che avevi inizialmente aderito, tanto che ci contavo.
Poi il nulla, lo stesso con John (che fine hai fatto?).
Quindi ci siamo trovati con niente in mano se non gli articoli che avevamo ricevuto; giocoforza ci siamo messi al lavoro, ho passato giorni a riordinare articoli e fotografie, cercando di dare loro un senso compiuto, e lo stesso ha fatto poi Domenico con l'impaginazione e la veste grafica, che a noi è piaciuta molto.
Amedeo è stato fondamentale per contattare persone che hanno comunque dato una mano, Giuliano in particolare, non aveva nell'immediato la disponibilità temporale per redigere l'articolo, dopo averci parlato, ho aspettato l'articolo procrastinando l'uscita del numero.
La voglia per uscire e anche l'entusiasmo ci sono, alcuni articoli anche; chi vuole partecipare fattivamente è ben accetto.


davide1970 [ Lun 07 Dic, 2020 08:46 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Dispiace vedere che non si perda occasione, partendo da qualsivoglia argomento, per attaccare lo staff, o meglio chi lo dirige.
Ho sempre avuto modo di dire che le questioni interpersonali vanno risolte attraverso i canali privati senza intasare il forum con cose che nulla hanno a che fare con gli argomenti trattati sul forum.
Ti assicuro che lo staff c'è e lavora, ci sono anche utenti che propongono idee interessanti che valutiamo e alcune le stiamo sviluppando per poterle poi proporre in maniera ben ponderata.
Riguardo a Domenico, che è un membro dello staff anche se non ha voluto i gradi (visto che si parla di umiltà), il suo contributo è importante perchè è il nostro riferimento tecnico riguardo il buon funzionamento del software che supporta il forum.
Entrando nel merito del Magazine, io ho chiesto a tutti di dare il proprio contributo, nessuno escluso; a molti ho scritto personalmente, anche a te, che avevi inizialmente aderito, tanto che ci contavo.
Poi il nulla, lo stesso con John (che fine hai fatto?).
Quindi ci siamo trovati con niente in mano se non gli articoli che avevamo ricevuto; giocoforza ci siamo messi al lavoro, ho passato giorni a riordinare articoli e fotografie, cercando di dare loro un senso compiuto, e lo stesso ha fatto poi Domenico con l'impaginazione e la veste grafica, che a noi è piaciuta molto.
Amedeo è stato fondamentale per contattare persone che hanno comunque dato una mano, Giuliano in particolare, non aveva nell'immediato la disponibilità temporale per redigere l'articolo, dopo averci parlato, ho aspettato l'articolo procrastinando l'uscita del numero.
La voglia per uscire e anche l'entusiasmo ci sono, alcuni articoli anche; chi vuole partecipare fattivamente è ben accetto.


Marco dissento completamente da quanto scrivi ma non intendo più discutere di queste cose se non perchè tirato in ballo.

Comunque sto bene, grazie!


Macigno [ Mar 08 Dic, 2020 19:14 ]
Oggetto: Re: Arca Magazine, Numero 4
incisore ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Caro Fernando, mi sento chiamato in causa dal tuo intervento, e ti rispondo volentieri.
Mi dispiace molto che tu possa pensare che io sia una persona accondiscendente alla linea, non è così; sono consapevole degli errori fatti in passato e di certi atteggiamenti sbagliati che hanno allontanato alcuni utenti, e personalmente, ho cercato, nei miei limiti, di fare il possibile perchè le cose cambiassero verso.
Non mi considero un capetto di nulla, sono semplicemente un utente appassionato che cerca di dare un contributo attivo alla crescita del forum e delle sue varie sfaccettature, ma, come ogni forum, sono gli utenti quelli che lo fanno crescere con i loro contributi.
Giuseppe ha senza dubbio commesso( in buona fede) degli errori, sia di protagonismo che di intransigenza, ma non lo crofiggerei per questo;1) ho sempre detto che non avrei interferito con le polemiche interpersonali, fintanto che queste non inficiassero la serenità delle discussioni, e così ho fatto.
Lo stesso per quanto riguarda Domenico, che, è vero sta nelle retrovie, ma senza il suo contributo attivo, molte cose non funzionerebbero e il magazine non avrebbe visto la luce.
Contrariamente a quanto pensi, lo staff esiste, lavora e si confronta, semplicemente ha deciso di stare un passo indietro, dando agli utenti la più ampia facoltà di partecipare e sviluppare discussioni, intervenendo( come staff) solo quando lo ritiene inevitabile.
Ho sempre detto che mi aspetto contributi dagli utenti, senza se e senza ma, come da regolamento chiunque è libero di partecipare come crede, nei limiti della buona educazione.
Io il mio contributo, come altri, lo do, può darsi che i miei post, o quelli di Zoran o di Giuseppe o anche i tuoi, non siano interessanti al punto di suscitare pagine di discussioni, può essere, ma non accetto che tu possa pensare 2)che ci sia una regia occulta che droga le visite, semplicemente non ha senso.
Certo che vado a vedere ogni giorno se ci sono interventi relativamente ad un post, ma per fare questo basta la pagina "argomenti recenti".
3)Credo che tu, come altri "utenti fondatori", siate rimasti legati a vecchie metodiche del passato, che hanno senza dubbio creato molti problemi; ti vorrei dire che le cose sono cambiate, e che ci sono anche utenti, relativamente giovani( dal punto di vista dell'iscrizione al forum), che hanno voglia di proporre cose allo staff e che quindi collaborano con noi, pur senza apparire.
4)Un'ultima cosa, ti avevo chiesto un contributo al magazine, e per contributo, intendevo una contributo serio, come altri hanno fatto.
5)Detto questo, i tuoi contributi sul forum sono sempre apprezzati e ben accetti, anche le critiche, che a mio avviso sono sempre degne di attenzione, come sempre.
.




M.




Powered by Icy Phoenix